Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2018: giornata 32

0
Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2017
Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2017

Consigli Fantacalcio, i centrocampisti per la 32a giornata

Terminate le partite di Champions ed Europa League, ecco che ricomincia una nuova giornata di Serie A. Come ogni giornata, noi di ICDF vi accompagniamo nelle scelte della vostra fanta-formazione, sciogliendo i dubbi che sconvolgono la vostra mente. Siete pronti? Cominciamo!

Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2018: giornata 32

Cagliari – Udinese (sabato ore 15:00)

Dopo la sconfitta arrivata contro il Verona, il Cagliari ha bisogno di punti per poter restare sopra la soglia salvezza. Nel 3-5-2, Lopez dovrebbe schierare di nuovo Cigarini dal primo minuto: la partita sarà difficile e potrebbe soffrire la velocità friulana. Più qualità quella di Ionita, anche se punteremo sulle certezze Faragò e Barella, anche se la partita sarà molto complicata.

Nonostante la sconfitta arrivata contro la Lazio, l’Udinese ha disputato una buona gara contro i laziali. Mister Oddo dovrebbe schierare un 3-5-2. nessun dubbio sull’utilizzo di Barak e Jankto: due giocatori che possono essere schierati nella nostra formazione. Ballottaggio serrato per chi li affiancherà in mediana, con Balic leggermente favorito su Hallfredsson. Occhio, infine, in avanti: De Paul rischia, con Maxi Lopez favorito a scendere in campo.

Chievo – Torino (sabato ore 18:00)

La sconfitta arrivata contro il Napoli non fa di certo morale ad un Chievo che ha bisogno di punti. Maran, però, può esser felice dei recuperi di Castro e Birsa: il primo scenderà in campo e si può schierare, mentre lo sloveno si gioca il posto con Bastien, vedendo quest’ultimo favorito a scendere in campo. Completano il reparto Radovanovic e Hetemaj: visto il match, si può guardare altrove.

Mazzarri, dopo la vittoria arrivata contro l’Inter, tornerà ad aver a disposizione Rincon, fermato la scorsa giornata dal giudice sportivo. L’ex Juventus dovrebbe recuperare il posto da titolare assieme a Baselli in favore di Obi, che scivolerebbe in panchina. Ma, ovviamente, i big si trovano qualche metro più avanti: Ljajic è diventato da panchinaro a punto fermo della squadra. Decisivo contro l’Inter, puntate su di lui, (dovrebbe esserci nonostante il piccolo problema accusato ieri) così come su Iago, che nonostante abbia perso un po’ di smalto, può far bene.

Genoa – Crotone (sabato ore 18:00)

Dopo il pareggio arrivato nel derby, il Genoa proverà a prendere i tre punti contro un Crotone in piena lotta salvezza. Squalificato Rigoni L, è ballottaggio aperto tra Bessa e Medeiros, così come è in dubbio la presenza di Bertolacci (causa un lieve affaticamento): Cofie è pronto. Sicuri del posto sono Hiljemark e Laxalt: tra i due preferiamo il secondo, sempre molto propositivo in zona offensiva e, di conseguenza, in zona bonus.

La vittoria contro il Bologna mantiene vive le speranze salvezza del Crotone, voglioso di portar a casa altri tre punti. Zenga poco dovrebbe scostarsi dalla formazione vittoriosa contro gli emiliani: spazio, quindi, al 4-3-3 con Stoian, Barberis e Mandragora a comporre il trio di mediana. Occhio, però, a schierarli per questa giornata: il Genoa, in casa, è una squadra ostica ed i centrocampisti calabresi potranno soffrire più del previsto.

Atalanta – Inter (sabato ore 20:45)

Questo sabato di calcio termina con la sfida tra Atalanta ed Inter. Dopo il pareggio contro la SPAL, l’Atalanta proverà a far punti contro l’Inter. Gasperini dovrà far a meno, ancora, delle assenze di Ilicic, Spinazzola e Rizzo. Pochi dubbi, quindi, su chi scenderà nella mediana orobica, con De Roon, Freuler e Cristante. Tra i tre, meglio quest’ultimo: la partita sarà difficile, ma le qualità del talentino italiano non si discutono e può far bene contro una squadra che spesso va in difficoltà in difesa.

Dopo la sconfitta rimediata contro il Torino, Spalletti avrà il compito di rilanciare la propria Inter, visto l’obbiettivo Champions da raggiungere. Per far ciò, però, non avrà a disposizione Brozovic, fermato dal giudice sportivo. In mediana torna B.Valero a far coppia con Gagliardini: meglio guardare altrove, visto che possono soffrire la velocità dell’Atalanta. Meglio puntare sul trio Perisic-Rafinha-Candreva, con il croato pronto a riscattarsi dopo la deludente partita ed il brasiliano che, con le sue qualità, sa dare una scossa al gioco nerazzurro.

Fiorentina – SPAL (domenica ore 12:30)

La Fiorentina sembra non volersi fermare più: dopo la vittoria contro la Roma, punterà a strappare via i tre punti anche contro la SPAL. Mister Pioli ritrova Chiesa, fermato dal giudice sportivo lo scorso turno: lanciamolo anche noi nella nostra formazione, così come Veretout e Saponara, che davvero bene stanno facendo nell’ultimo periodo. Completeranno il reparto Baselli e Dabo, che agiranno più dietro.

Per la SPAL non sarà affatto semplice strappare punti da Firenze. Non sembrano esserci tanti dubbi su chi interpreterà il 3-5-2 che dovrebbe schierare mister Semplici: In mezzo al campo conferma per Viviani assieme a Lazzari e Kurtic. Dentro poi anche Everton Luiz dall’inizio complice le indisponibilità di Schiattarella e Grassi. Difficile, però, consigliare qualcuno degli ospiti, visto il momento di forma della Viola. Guardate altrove.

Bologna – Verona (domenica ore 15:00)

Sfida che potrebbe dire tanto in chiave salvezza quella che vedrà opporsi Bologna e Verona. Donadoni perde Donsah (resterà fuori un mese causa un infortunio al ginocchio) e recupera Nagy che va solo in panchina. Nel 4-3-3 emiliano agiranno Poli, Pulgar e Dzemaili: puntiamo forte su quest’ultimo che, complice anche una difesa non proprio impenetrabile, può portare bonus importanti!

Il Verona è, invece, reduce dalla buona vittoria contro il Cagliari. Recuperato Valoti, ballottaggio in mezzo al campo con Zuculini, per far coppia con Fossati: non certo giocatori di primo piano al Fantacalcio. E teniamo a mente che spesso il Bologna fa bene, in casa..

Milan – Napoli (domenica ore 15:00)

E’ alle 15 che troviamo il primo big match della giornata, che vedrà affrontarsi Milan e Napoli. Nessun dubbio per Gattuso su chi scenderà in campo a San Siro. In mediana agiranno Kessiè, Biglia e Bonaventura: occhio, possono soffrire il gioco veloce partenopeo. Meglio guardare un pochino più avanti. Chi troviamo? Ovviamente Calhanoglu: lui possiamo inserirlo, la difesa partenopea sta subendo un po’ troppo rispetto all’intera stagione e lui sa come far male.

Per il Napoli questo è uno snodo importante: bisogna vincere per tenersi aggrappato al sono Scudetto. Difficile prevedere un cambio di formazione da parte di Sarri. Spazio, quindi, ai soliti 11: Allan, Jorginho ed Hamsik ci saranno e, nonostante la partita difficile e di grande blasore, possono essere inseriti, il Napoli gioca bene ed i suoi mediani spesso portano a casa voti alti.

Sassuolo – Benevento (domenica ore 15:00)

Il pareggio arrivato contro il Milan fa ben sperare il Sassuolo, visto anche il gioco con cui è maturato. Torna arruolabile Magnanelli, che dovrebbe rilevare l’infortunato Sensi in regia. Affiancherà, quindi, Mazzitelli e Missiroli, in mediana. Fantacalcisticamente, possiamo trovare di meglio in giro: il Benevento gioca bene e loro tre possono andare in difficoltà sugli attacchi campani.

Nonostante la sconfitta contro la Juventus, il Benevento sta dimostrando di aver un buon gioco e di saper mettere in difficoltà gli avversari. Artefici di questo bel gioco sono Sandro, Guilherme e Djuricic. Tre giocatori che, nonostante la squadra ultima in classifica, possiamo schierare, viste le numerose azioni che producono durante la partita. Meno appetibile Viola, in ballottaggio con Cataldi per un posto da titolare.

Juventus – Sampdoria (domenica ore 18:00)

Dopo la vittoria inutile arrivata al Bernabeu, la Juventus proverà a rifarsi in campionato. Allegri farà le sue valutazioni, ma si prospetta un 4-3-3 che vedrà i mediani Pjanic, Matuidi e Khedira. Tutti, ovviamente, schierabili, viste le loro qualità e la voglia di rifarsi dopo l’uscita dalla Champions. In avanti, invece, dovrebbero partire dalla panchina sia Cuadrado che Douglas Costa: possiamo schierare entrambi solo se coperti in panchina.

Ovviamente, non si prospetta una delle partite più semplici per la Sampdoria. Giampaolo non dovrebbe discostarsi dalla formazione che è uscita pareggiando nel derby col Genoa. Linetty, Torreira e Praet saranno i mediani blucerchiati: tutti e tre discretamente forti, ma che possono andare in tilt contro il pressing bianconero. Attenzione! In avanti, invece, dubbio Ramirez-Caprari per la trequarti, ma nonostante ciò con l’uruguaiano poco consigliato.

Lazio – Roma (domenica ore 20:45)

La giornata fantacalcistica termina con il secondo big match di giornata, il derby che vedrà affrontarsi Lazio e Roma. Reduce dalla partita di Europa League, la Lazio dovrebbe schierare la miglior formazione vista la partita tanto delicata. Spazio, quindi, a Milinkovic  Savic e Luis Alberto, imprescindibili per questa squadra. Puntiamo su di loro e meno sui vari Lulic e Parolo, che possono soffrire. Occhio a Leiva, a rischio cartellino.

La Roma è reduce dalla clamorosa rimonta contro il Barcellona e saranno sicuramente galvanizzati. Di Francesco metterà in campo la formazione migliore: un 4-3-3 che vedrà in mediana Strootman, De Rossi e Naingollan: tra i tre ci affidiamo al belga, più propositivo e, soprattutto, con qualità per contrastare il gioco biancoceleste. Più in avanti è recuperato Under, autore dell’assist per il definitivo 0-3 contro i blaugrana. Schieriamolo, visto che, con la sua qualità, spesso riesce ad incidere.

Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2018: giornata 32

I Migliori Centrocampisti

Milinkovic Savic – Pjanic –  Perisic – Hamsik.

Le possibili sorprese

Cristante – Dzemaili – Castro – Sandro.

 

CONDIVIDI