Atalanta – Napoli, le pagelle 2018

0

Atalanta – Napoli 1-2

ATALANTA

Berisha 6: bene in due occasioni, incolpevole sulle due reti del Napoli.

Masiello 5,5: soffre la vivacità degli attaccanti del Napoli e non scala bene sull’azione del gol di Milik.

Mancini 5,5: la difesa dell’Atalanta non si muove benissimo ed è anche per colpa sua. (dall’89’ Tumminello s.v.)

Palomino 5,5: parte bene e tiene nel primo tempo, ma nella ripresa va in apnea e commette tanti errori.

Hateboer 6: spinge con continuità sull’out destro, tiene in apprensione Mario Rui e fa lavorare tanto Fabian.

Freuler 5,5: bene in fase difensiva, ma non tanto preciso in fase di impostazione.

De Roon 5,5: tanta fatica in mezzo al campo a tenere le redini del gioco.

Gosens 6,5: scende con tanta foga sull’out mancino e da un suo cross nasce l’azione del pareggio atalantino.

Gomez 5,5: non brillante come al solito, gli manca il guizzo finale.

Rigoni 6: male il primo tempo, meglio nella ripresa quando si fa vedere con continuità tra le linee. (dal 71′ Valzania 5,5: non entra bene in campo, sbaglia tanti palloni).

Zapata 7: fa a sportellate con tutti e vince tantissimi contrasti, trova un gol importantissimo e fa reparto da solo.

NAPOLI

Ospina 6: incolpevole sul gol, bene in alcune uscite.

Maksimovic 5,5: bene in difesa, ma quando scende sulla fascia perde troppi palloni. (dal 77′ Hysaj s.v.)

Albiol 6: Zapata lo mette in difficoltà in velocità, ma lui compensa con l’esperienza.

Koulibaly 7: nessuno lo riesce a passare, sia nello stretto che nel lungo. Micidiale il recupero su Rigoni lanciato.

Mario Rui 6,5: contiene benissimo le sgroppate di Hateboer e illumina la fase offensiva con il passaggio decisivo per Milik.

Callejon 5,5: in difficoltà sul terreno sconnesso di Bergamo, sbaglia tanti passaggi.

Allan 6: solito dinamismo in mezzo al campo, ma quest’oggi perde anche qualche pallone di troppo.

Hamsik 6: come il compagno di reparto, il pressing asfissiante dell’Atalanta lo mette qualche volta in difficoltà.

Fabian Ruiz 6,5: un gol subito in apertura e tante ottime giocate, ma deve sacrificarsi spesso su Hateboer e perde lucidità in fase offensiva. (dal 77′ Zielinski s.v.)

Mertens 5,5: prova a mettere in difficoltà la difesa dell’Atalanta scappando alle spalle, ma non è efficace come al solito. (dall’82’ Milik 7: decisivo con una rete bella e preziosa, si rifà dopo qualche giornata a vuoto).

Insigne 6: quando parte sul filo del fuorigioco è sempre pericoloso, ma sciupa due occasioni ottime per siglare la rete decisiva.

CONDIVIDI