Bologna, Donadoni: “Ecco perchè Destro non gioca, su Palacio…”

0
Donadoni Bologna @ Getty Images
Donadoni Bologna @ Getty Images

Roberto Donadoni, tecnico del Bologna, è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport, rilasciando parole importanti a qualche ora di distanza dalla sfida con l’Atalanta.

Sull’attacco poco prolifico: “Il potenziale che abbiamo è ancora inespresso. Non dovremmo avere un bottino così misero. Un professionista con la P maiuscola in quest casi non può accontentarsi dell’ottima difesa. Il merito dei pochi gol subito però non è solo dei difensori, ma di tutta la squadra. C’è un lavoro corale che parte dagli attaccanti”.

Su Palacio e Destro: “Palacio è un grandissimo calciatore, un professionista esemplare ed una grande persona. Poterlo allenare è veramente “gustoso”. A 35 anni è un esempio positivo per tutti i calciatori. Destro ha grandissime potenzialità ma deve mettermi in difficoltà nelle scelte. Deve allenarsi al meglio e ricordare il detto: Aiutati che il ciel t’aiuta”.

Sul suo Bologna e il Milan: “Sono stati due anni belli, intensi e importanti questi a Bologna. L’anno scorso potevamo fare molto meglio ma non eravamo ancora maturi. Quest’anno sto vedendo il giusto approccio da parte di tutti. Milan? Non mi hanno mai ritenuto all’altezza della panchina o, forse, hanno pensato che altri potessero fare meglio di me”.

📲 Scarica la nostra app gratuita: cerca nello store “Consigli Fantacalcio – ICDF”su iOS e per Android. Per non perderti nessuna news sul fantacalcio.

CONDIVIDI