Cagliari – Lazio, le pagelle 2018

0

Cagliari – Lazio 2-2

CAGLIARI

Cragno 5,5: non legge bene il primo gol della Lazio, nel finale è beffato dalla traiettoria del tiro di Immobile.

Romagna 5,5: si propone in fase di costruzione, ma soffre tanto su Anderson nella ripresa.

Ceppitelli 6: sfortunato nell’azione del primo gol della Lazio, per il resto tiene bene in difesa.

Castan 6,5: molto efficace nelle chiusure.

Faragò 6,5: arriva spesso sul secondo palo a chiudere le azioni, una freccia sulla destra..

Ionita 6: sfiora il gol nella ripresa, gara di grande solidità. (dal 67′ Deiola 5,5: pochissimi palloni giocati, non entra in partita)

Padoin 6: da una mano in fase di chiusura e di costruzione.

Barella 7: realizza con freddezza dal dischetto, da play basso davanti alla difesa si destreggia bene. (dal 90′ Dessena s.v.)

Miangue 6,5: decisivo nell’azione del primo gol, si propone con continuità.

Pavoletti 7: lavora bene per la squadra e ci mette il zampino da attaccante vero nell’azione dell’uno a zero.

Han 6,5: svaria su tutto il fronte offensivo mettendo in difficoltà continua la difesa della Lazio. (dall’80’ Farias s.v.)

LAZIO

Strakosha 5,5: non comunica bene con Luiz Felipe nell’azione del rigore e macchia una buona prestazione.

Luiz Felipe 5: errore decisivo nell’azione del rigore, sbaglia completamente intervento.

De Vrij 6,5: non viene mai superato nell’uno contro uno, ottima prestazione. (dal 76′ Nani s.v.)

Radu 6: non rischia nulla sull’out di competenza.

Basta 5,5: troppo molle su Miangue nell’azione dell’uno a zero del Cagliari.

Parolo 5,5: tanto lavoro sporco, ma oggi mancano gli inserimenti. (dal 64′ Milinkovic 5,5: entra con poca cattiveria e convinzione nella partita)

Leiva 6,5: legge prima i movimenti di compagni e avversari, metronomo prezioso per la Lazio.

Lulic 6,5: grande prova di corsa e sacrificio.

Lukaku 5: non dimostra grandissima condizione atletica, prova sbiadita. (dal 65′ Anderson 6,5: nel finale è suo l’assist per Immobile, appena entra rompe gli equilibri del match)

Luis Alberto 6: leggermente appannato, non brilla come al solito sulla trequarti.

Immobile 6,5: il guizzo nel finale è la ricompensa per una partita di sacrificio e tanti movimenti per i compagni.

CONDIVIDI