Chievo – Milan, le pagelle 2019

0

Chievo – Milan 1-2

CHIEVO

Sorrentino 6,5: ferma Piatek, ma si deve arrendere al polacco.

Depaoli 6: una gara attenta per l’esterno clivense

Bani 5: si perde Piatek nell’azione del 2 a 1. (dall’88 Pucciarelli s.v.)

Andreolli 6: si muove bene al rientro dopo tanto tempo.

Barba 6: schierato a sinistra riesce a disinnescare Suso.

Hetemaj 6,5: mette in apprensione la difesa rossonera con i suoi inserimenti e trova un gol da attaccante.

Dioussè 6: fa girare la squadra con una discreta tecnica. (dal 77′ Kyine s.v.)

Leris 6: suo il cross per il gol di Hetemaj, deve però crescere di concretezza.

Giaccherini 5,5: molto nervoso, non riesce a muoversi tra le linee come vorrebbe.

Meggiorini 5,5: si muove tanto, ma non è mai pericoloso. (dal 77′ Djordjevic s.v.)

Stepinski 5:  ci prova a mettersi in mostra, ma viene ingabbiato dalla difesa rossonera.

MILAN

Donnarumma 6: per lunghi tratti non impegnate, se la cava su un cross insidioso dalla destra, ma poco altro.

Conti 5: si fa beffare da Hetemaj in occasione del pari del Chievo, ancora non in condizione (dal 64′ Calabria 6: si limita al compitino).

Romagnoli 6,5: prestazione come al solito perfetta per il centrale difensivo rossonero che sfiora il gol con una girata di tacco.

Musacchio 6: anche per lui una gara senza sbavature, ma con qualche imperfezione in fase di disimpegno.

Laxalt 5,5: spinge sull’out mancino, ma non trova mai la soluzione ideale.

Kessie 6: macina chilometri a centrocampo, fa schermo.

Biglia 6,5: magistrale il gol su punizione, è sempre nel vivo della manovra. Calciatore ritrovato.

Paquetà 5,5: prestazione sottotono per il brasiliano, poco servito dai compagni. (dal 54′ Calhanoglu 6,5: dà nuova linfa all’attacco rossonero, ottima gara).

Castillejo 6: si muove tanto sulla trequarti, ma è poco concreto. Suo però l’assist per Piatek per il 2 a 1.

Suso 5,5: momento buio per lo spagnolo che stenta a ritrovare le giocate di inizio stagione. (dall’84’ Borini s.v.)

Piatek 6,5: devastante quando arriva palla negli ultimi 25 metri, anche stavolta va a segno con una zampata da attaccante puro.

CONDIVIDI