Consigli Fantacalcio 2018-2019, cosa fare con Halilovic al Milan

0

Nome completo: Alen Halilović
Luogo e data di nascita: Dubrovnik, 18 giugno 1996
Nazionalità: croata
Piede preferito: sinistro
Ruolo: trequartista
Altezza: 170 cm
Peso: 61 kg
Squadra di provenienza: Amburgo
Squadra attuale: Milan

Consigli Fantacalcio 2018-2019, cosa fare con Halilovic al Milan

Considerato da tempo uno dei migliori talenti del calcio croato, Halilovic arriva però al Milan dopo un paio di stagioni in chiaroscuro, dove non è riuscito ad esprimere a pieno il suo enorme talento. Il suo inizio di carriera è stato al contrario folgorante, esordisce  infatti sia con  la Dinamo Zagabria che in nazionale maggiore a soli  16 anni dimostrando una maturità in campo non indifferente per un ragazzo della sua età. Tant’è che si accorge di lui il Barcellona, una squadra  in teoria perfetta per un brevilineo con ottime qualità di palleggio. Invece il croato fatica ad ambientarsi e viene quindi spedito nella squadra B , ma nemmeno in Segunda Division riesce a convincere dirigenti blaugrana. Da qui in avanti inizierà quindi il suo lungo girovagare, verrà infatti prima spedito in prestito allo Sporting Gijon e poi ceduto all’Amburgo che a sua volta lo gira al Las Palmas in prestito per un anno e mezzo, dove anche a causa di qualche infortunio di troppo non riesce ad incidere. Quindi l’inevitabile ritorno all’Amburgo di quest’estate, che però non può permettersi il suo stipendio dopo la retrocessione in Zweite Bundesliga. Ad approfittare della situazione è in questo caso Mirabelli, che fiuta l’affare e si accaparra le sue prestazioni a titolo gratuito con una percentuale sulla futura rivendita. Ora la palla passa a Gattuso che dovrà cercare di valorizzare il talento del giovane croato.

Consigli Fantacalcio

La classe dell’ex Dinamo è indiscutibile, sono però da verificare la sua tenuta fisica, e l’adattamento al Milan ed al calcio italiano. In questo momento  a detta dello stesso Gattuso dovrebbe giocare mezz’ala, ma il mercato dei rossoneri così come la situazione societaria del Milan è in continua evoluzione, non è per questo facile comprendere il tipo di concorrenza che dovrà affrontare il classe ’96. In definitiva Halilovic è la classica scommessa di fine asta, quindi vi consigliamo di spendere solo gli ultimi crediti rimasti per lui e sperare che alla fine si riveli un “craque”.

CONDIVIDI