Consigli Fantacalcio 2019, cosa fare con Luis Muriel alla Fiorentina

0

Nome completo: Luis Muriel
Luogo e data di nascita: Santo Tomas, 16 aprile 1991
Nazionalità: colombiana
Piede preferito: destro
Ruolo: prima/seconda punta
Altezza: 179 cm
Peso: 79 kg
Squadra di provenienza: Siviglia
Squadra attuale: Fiorentina

Consigli Fantacalcio 2019, cosa fare con Luis Muriel alla Fiorentina

Nasce e cresce calcisticamente in Colombia, dapprima nelle giovanili dell’Atletico Junior e poi al Deportivo Cali, dove in prima squadra segna 9 reti in 11 presenze nel torneo di apertura del 2010, non tarda l’interesse di diversi club europei, vince però la concorrenza l’Udinese del presidente Pozzo, non nuovo a questi colpi. Passa al Granada in prestito per una breve esperienza in Segunda Division dove colleziona qualche presenza e inizia ad ambientarsi all’Europa, debutta in Serie A nella stagione successiva con la maglia del Lecce. 7 gol in 29 presenze sono il bottino personale al termine di un’ottima stagione che lo proietta a titolare del club friulano che lo aspetta a braccia aperte per la stagione successiva. Con Di Natale forma una bella coppia gol tra il 2012 e il 2015, 57 presenze totali, 15 reti realizzate. Il 22 gennaio 2015 però, la Sampdoria ha bisogno di rimpolpare il suo arsenale offensivo e preleva in prestito il colombiano che diventerà ben presto un titolarissimo nei blu-cerchiati. Cresce il minutaggio e il feeling con il gol, saranno 79 le presenze in due stagioni e mezzo e 21 i gol realizzati. Nell’estate del 2017, passa a titolo definitivo al Siviglia per 20 milioni più bonus.

Consigli Fantacalcio

Il colombiano conosce bene il nostro campionato e arriva alla Fiorentina per ritagliarsi uno spazio importante cercando di levare qualche responsabilità di troppo a Chiesa e Simeone. Non ha i 90 minuti nelle gambe come ha dimostrato a Siviglia nell’ultimissimo periodo, ma la pausa di gennaio lo aiuterà a tornare in condizione. Molto probabilmente si posizionerà sull’out di sinistra nel 4-3-3 di Pioli, nonostante la concorrenza di Pjaca e Mirallas che non lo spaventano. Nelle corde 4-5 bonus pesanti e una manciata di assist. Un giocatore alla Mertens che preferisce accentrarsi, giocando quasi da seconda punta, immaginiamo dunque un Chiesa più defilato. Come alternativa al vostro tridente, vale la pena acquistarlo.

CONDIVIDI