Consigli Fantacalcio 2019, gli Uomini Chiave: giornata 7

0
Uomini Chiave @ ICDF
Uomini Chiave @ ICDF

Chi è l’uomo giusto, l’uomo partita, l’uomo chiave? Eccoli! Coloro che cambieranno le sorti del match a proprio favore ed in meglio la vostra fantagiornata. Magari con un gol, un assist, un rigore parato o “semplicemente” giganteggiando in difesa. Noi, proviamo a darvi qualche dritta consigliandovi un giocatore a partita, che se avete in rosa, non potete fare altro che schierare durante questo turno.

Consigli Fantacalcio 2019, gli Uomini Chiave: giornata 7

Roma – Lazio

Risorgono i giallo-rossi contro l’ultima della classe, proprio prima del derby. Segnali importanti anche dalla banda Inzaghi, dopo le prime due sconfitte (giustificabili contro Napoli e Juventus), sono arrivate 4 vittorie filate. Match in equilibrio sulla carta, le migliori condizioni degli ospiti e la fortuna di avere nelle proprie file un talento del calibro di Milinkovic-Savic però, potrebbero stravolgere i valori. Il serbo è reduce da una panchina rigenerativa dopo aver trovato il gol nell’ultima da titolare, ci sono buone possibilità che possa giocare come trequartista nel derby, il che lo renderebbe ancora più appetibile e pericoloso.

Juventus – Napoli

Il match dei match che ha caratterizzato le ultime stagioni, il dualismo Juventus – Napoli proseguirà anche per il 2018/2019, prima e seconda della classe, 18 punti dei bianco-neri contro i 15 dei partenopei che inseguono e saranno ospiti dello Stadium. Buone le condizioni di entrambe le rose, le aspettative sono alte, potrebbe uscirne una bella partita. Doppio uomo chiave per il big match di giornata, Giorgio Chiellini, per i padroni e Lorenzo Insigne per gli ospiti. Il nuovo capitano bianco-nero non segna da quasi due anni in campionato, ma ha messo a referto marcature pesanti contro Milan in Supercoppa e contro Barcellona in Champions, l’uomo della provvidenza, l’uomo delle partite importanti, un po’ alla Sergio Ramos. Che la marcatura sia a uomo su Mertens o su Milik, i problemi saranno per gli avversari. La condizione fisico-mentale di Lorenzo Insigne invece ci permette di schierarlo anche in una gara proibitiva come questa, è proprio il caso di dirlo, se non Lorenzinho, allora chi? Chi potrebbe segnare al muro bianco-nero in una partita come questa se non il folletto di Frattamaggiore.

Inter – Cagliari

Nero-azzurri in rampa di lancio, altra turno, altra vittoria, ospiti della prossima gara, i rosso-blu guidati da Maran. Match che pende decisamente dalla parte dei padroni, che sembrano finalmente aver ritrovato una buona condizione oltre al bagaglio tecnico superiore. Il turn over in vista della trasferta di Eindhoven potrebbe dare spazio a Politano, che ancora non ha trovato la via della rete, mettendosi spesso al servizio della squadra. L’infortunio di Lykogiannis dalle sue parti potrebbe rendergli la vita facile, trovando spazi che normalmente non gli sarebbero concessi.

Bologna – Udinese

Match che il Bologna vuole chiudere con un risultato positivo per dare continuità al buon momento che stanno vivendo in casa i rosso-blu. Gli uomini di Velazquez giocano un calcio propositivo, proprio al contrario del gioco proposto da Inzaghi, che proverà a rispondere con ripartenze e a sfruttare i calci piazzati a disposizione. Uomo chiave? Diego Falcinelli. L’ex-Sassuolo dovrebbe essere il punto di riferimento degli emiliani che cercano una vittoria che darebbe ossigeno, solo due gol segnati fino ad ora, un po’ pochi per pensare di impensierire i propri avversari e a lungo andare, raggiungere l’obiettivo salvezza.

Chievo – Torino

Complice il gol segnato alla prima giornata contro i campioni d’Italia, diamo fiducia a Emanuele Giaccherini, di turno contro i granata, che potrebbe vivere quasi come un derby. Clivensi che cercano disperatamente punti per risalire la china, gli avversari cominciano ad allontanarsi e la squadra veneta ancora non è riuscita a coprire i punti di penalizzazione ricevuti. Gli ospiti stanno faticando e non poco a causa delle defezioni di formazione, sarà compito dell’ex-Juve e Napoli trascinare i suoi alla prima vittoria stagionale.

Fiorentina – Atalanta

Gli uomini di Gasperini sembrano non aver proprio digerito la cocente eliminazione dall’Europa League, tanto da sembrare un corpo estraneo alle volte. I viola sono solidi e anche nel turno infrasettimanale è arrivata una sconfitta immeritata e sfortunata. Da sfruttare il momento d’oro di Federico Chiesa, autore di un’altra grande prestazione anche a Milano, gli è stato negato il gol solo perché assegnato a Skriniar. La Dea soffrirà la velocità del figlio d’arte, mancherà per infortunio anche Masiello che sarebbe stato un osso duro, lui sfrutterà gli spazi a disposizione per mandare in porta i compagni o colpire personalmente.

Frosinone – Genoa

Arriverà o non arriverà il tanto agognato primo gol stagionale per i ciociari? Le premesse ci sono tutte, condizione ritrovata, feeling con i compagni oramai assortito, stadio gremito, la sfida non è delle più difficili e i rosso-blu in trasferta hanno dimostrato di sgretolarsi con poco. Uomo chiave? Chibsah. L’ex-Benevento si merita un monumento per questo avvio di stagione, lotta su tutti i palloni anche sotto di 2 o 3 gol, grinta da vendere, centrocampista tuttofare che se fosse stato più fortunato avrebbe già trovato il gol (il palo dell’Olimpico ancora grida vendetta). Se dovesse arrivare un risultato positivo il votone è alla portata, non ci aspettiamo bonus, ma considerando che non ce li aspettiamo da nessuno, che arrivi proprio da lui? Scommessa di giornata.

Parma – Empoli

Sfida tra seconda e prima della classe della scorsa serie cadetta. Gli azzurri nonostante ancora non siano riusciti a far prevalere le proprie idee di gioco, stanno bene e meriterebbero di più, tecnicamente superiori ai ducali, il match è in equilibrio per via del fortino Tardini. Uomo chiave della sfida? Leo Stulac per i padroni, Miha Zajc per gli ospiti. Forse gli uomini di maggior talento nonostante due ruoli diversi. Il primo più regista proverà a dettare i tempi di gioco e a chiudere le incursioni avversarie con letture in anticipo e ripartenze fulminee, il secondo, di rientro dalla squalifica, proverà finalmente a sbloccarsi e a portare gioie ad Andreazzoli e ai suoi fanta-allenatori che lo aspettano.

Sassuolo – Milan

Gara da gol assicurata, lo dimostrano i recenti precedenti (clamoroso il poker di Berardi di qualche stagione fa). I rosso-neri ancora non riescono a chiudere le belle prestazioni della prima ora di gioco, gli emiliani invece hanno una condizione fisica invidiabile e sulla distanza potrebbe aiutarli. Doppio uomo chiave per il match che chiuderà la domenica calcistica italiana, Di Francesco e Suso. Il primo ha portato vivacità importante al tridente dei padroni e tatticamente risulta imprescindibile per De Zerbi. Lo spagnolo sta tenendo in vita la fiamma rosso-nera con giocate di fino, assist e tanta qualità dal primo al fischio finale. Non segna da oltre 1000 minuti, solo un Terraciano in formato supereroe gli ha negato la gioia nel turno infrasettimanale.

Sampdoria – SPAL

Il rischio goleada è alto, la SPAL di Mister Semplici sta soffrendo le tante partite ravvicinate, i blu-cerchiati hanno maggior qualità e tra le mura amiche possono rendere la vita difficile anche alle big. Uomo chiave della gara, Dennis Praet. Con il supporto della coppia Ekdal-Linetty/Barreto, dovrebbe avere compiti per lo più in fase offensiva, tuttocampista in grado di trovare il bonus per il suo passato da trequartista, spesso Giampaolo lo impiega come smista-palloni, ma la gara dovrebbe dare la possibilità di sganciarsi.

Consigli Fantacalcio 2019, gli Uomini Chiave: giornata 7

Uomini chiave

Falcinelli (BOL), Giaccherini (CHI), Zajc (EMP), Chiesa (FIO), Chibsah (FRO), Politano (INT), Chiellini (JUV), Milinkovic-Savic (LAZ), Suso (MIL), Insigne (NAP), Stulac (PAR), Praet (SAM), Di Francesco (SAS)

📲 Scarica la nostra app gratuita: cerca nello store “ICDF – Consigli Fantacalcio”su iOS e per Android. Per non perderti nessuna news sul fantacalcio.

CONDIVIDI