Consigli Fantacalcio Attaccanti 2018: giornata 38

0
Consigli Fantacalcio Attaccanti @ ICDF
Consigli Fantacalcio Attaccanti @ ICDF

Consigli Fantacalcio, gli attaccanti per la 38a giornata

Siamo ai saluti per questa stagione di calcio e fantacalcio. Da una parte la Juventus festeggia in casa il suo scudetto, dall’altra Benevento e Verona salutano la Serie A insieme alla terza squadra che si deciderà con questa giornata. Più sopra qualche altra sorpresa potrebbe riservare la sfida Lazio – Inter per l’accesso alla Champions League. Ma noi, come sempre, procediamo con ordine ed andiamo insieme ad individuare gli attaccanti da schierare per quest’ultimo match di campionato, sicuramente decisivo ancora per tante leghe di fantacalcio. Cominciamo!

Consigli Fantacalcio Attaccanti 2018: giornata 38

Juventus – Verona (sabato, ore 15:00)

Higuain e Dybala sono un must per questo match. Valutabile anche Mandzukic che probabilmente saluterà i bianconeri ma solo se non avete di meglio.

Possiamo guardare altrove per quanto riguarda l’attacco del Verona.

Genoa – Torino (domenica, ore 15:00)

Nel Grifone sembra recuperato Pandev che, con Lapadula e Rossi, si contende una maglia da titolare, salvo cambi di modulo o scelte diverse di Ballardini. Potete rischiare Lapadula ma noi puntiamo su Rossi.

Tra i granata affidiamoci a Belotti che ha ritrovato la via del gol nella scorsa giornata e potrebbe risbloccarsi nuovamente.

Cagliari – Atalanta (domenica, ore 15:00)

Sardi alla ricerca della salvezza. Pavoletti, record man per gol di testa a livello europeo (9 su 11), è l’uomo su cui punterà Lopez. Diamogli fiducia anche noi.

Con Petagna e Cornelius fuori dai giochi tutto l’attacco peserà sulle spalle di Gomez e Barrow che possiamo lanciare nella mischia.

Chievo – Benevento (domenica, ore 15:00)

Il Chievo alla ricerca disperata di un risultato utile per i 3 punti della salvezza. Possiamo lanciare Inglese che deve a tutti i costi metterci il suo per tirare fuori i suoi dalla “zona rossa”. Va schierato.

Benevento ai saluti ma ancora una volta il nome sarà quello di Diabatè.

Milan – Fiorentina (domenica, ore 18:00)

Nei rossoneri la nostra scelta deve ricadere su Cutrone. Suso è out per un problema muscolare, ci sarà spazio per Kalinic? Forse a gara in corso.

Nella viola, molto positivo l’impatto nel finale di stagione di Simeone ma in questo match potrebbe avere poche opportunità per esprimere le sue potenzialità. Titolare con riserva.

Napoli – Crotone (domenica, ore 18:00)

Sfumato lo scudetto, tutto è rimandato alla prossima stagione. Al di là di quel che si poteva fare e di quello che si è fatto bisogna guardare a quest’ultimo match in cui facciamo affidamento su Insigne, che può ritrovare il suo destro a giro, e su Milik, astro “ri-“nascente tra i partenopei. Arkadius consigliatissimo.

I calabresi sono in una posizione molto complicata in classifica: con un piede sono già virtualmente in B e solo un’impresa eccezionale potrebbe tirarli fuori dal “fosso”. Se siete amanti del rischio e volete giocarvi il tutto per tutto facciamo il nome di Simy, altrimenti guardate altrove.

SPAL – Sampdoria (domenica, ore 18:00)

La SPAL si trova a tirare le somme di questa stagione e a termine di questo match si deciderà il suo destino. La squadra ha sempre offerto prestazioni da leoni in casa e i giocatori hanno sempre combattuto fino agli ultimi istanti di gara. Questo ci aspettiamo anche stavolta in cui dobbiamo dar fiducia ad uno dei volti simbolo di quest’avventura in A della formazione ferrarese: Mirko Antenucci.

Rimane da valutare la situazione di Quagliarella e Zapata nella Samp. In caso di forfait la coppia d’attacco sarà costituita da Caprari e Kownacki che possiamo rischiare se non abbiamo di meglio, complici anche le squalifiche e gli infortuni in casa SPAL. In caso di recupero anche Zapata e Quagliarella sono ammessi con riserva.

Udinese – Bologna (domenica, ore 18:00)

Anche l’Udinese si gioca, ma con qualche sicurezza in più, la permanenza in A. La nostra scelta ricade su Lasagna a cui possiamo dare una maglia da titolare nelle nostre formazioni.

Per i felsinei ci affidiamo a Verdi ma consigliamo anche Avenatti che è sembrato avere la giusta “fame” di gol.

Lazio – Inter (domenica, ore 20:45)

Questo è il match dell’ultima giornata. Qui si gioca per la Champions ma anche per la gloria personale. Per i biancocelesti (e non solo) è Ciro Immobile il nome rivelazione di quest’anno. A + 1, nella classifica marcatori, da Icardi che sfida in questo match cruciale anche per l’approdo nella competizione europea. Imprescindibile.

Per la compagine neroazzurra, apparsa in difficoltà contro il Sassuolo (ed anche poco fortunata), questa gara rappresenta l’opportunità di arrivare in zona Champions ed anche la possibilità per il capitano, Mauro Icardi, di giocare per il titolo di marcatore di stagione vista la distanza di una sola lunghezza dall’avversario biancoceleste. Nonostante il brutto voto della giornata scorsa, per il tipo di partita, per quello che si gioca e per le sorti della propria squadra, Icardi è da schierare.

Sassuolo – Roma (domenica, ore 20:45)

Fiducia ancora una volta all’uomo rivelazione di questa parte di campionato dei neroverdi. Parliamo di Matteo Politano.

Dzeko ed El Shaarawy possono trovare la via del gol. Attenzione anche al possibile inserimento di Schick e del giovane Antonucci.


Miglior attacco

Milik – Immobile – Dzeko

Possibili sorprese

Diabaté – El Shaarawy – Antenucci

CONDIVIDI