Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2018: giornata 24

0
Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2017
Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2017

Consigli Fantacalcio, i centrocampisti per la 24a giornata

Ecco che ricomincia una nuova giornata di Serie A. Come ogni giornata, noi di ICDF vi accompagniamo nelle scelte della vostra fanta-formazione, sciogliendo i dubbi che sconvolgono la vostra mente. Siete pronti? Cominciamo!

Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2018: giornata 24

Fiorentina – Juventus (venerdì ore 20:45)

La giornata fantacalcistica inizia con l’accesissimo match che vedrà affrontarsi Fiorentina e Juventus. Nonostante una squadra molto altalenante, nel centrocampo viola molto bene sta facendo Chiesa (in gol nell’ultima partita, contro il Bologna). La partita sarà dura, contro Juventus ma, complice anche “il pensiero” per la partita contro in Champions, si può schierare. Meno appetibile Veretout, ma se siete a corto di buoni centrocampisti potete annoverarlo. Lasciamo fuori, invece, Badelj e Benassi, che soffriranno troppo la qualità degli avversari bianconeri.

Allegri proverà a non far deconcentrare i suoi, considerando l’impegno che li attende contro il Tottenham. Per questo dovremmo vedere poco turnover in campo, con tutti i titolari che scenderanno sul terreno di gioco per affrontare la Fiorentina. Con Matuidi out (lesione muscolare, fuori per circa 30 giorni), sarà Marchisio a sostituirlo in campo. Se lo avete aspettato a lungo, ora potete inserirlo. Immancabili saranno Pjanic e Khedira, due da annoverare nella nostra formazione, visto l’expolit contro il Sassuolo. In avanti dovrebbe ancora giocare Bernardeschi: una scommessa, visto anche il clima che lo attenderà al Franchi. Ma vige sempre le legge dell’ex…

SPAL – Milan (sabato ore 15:00)

Una sconfitta, quella contro il Cagliari, che costringe la squadra allenata da Samplici a rimanere al terzultimo posto. Poco, però, dovrebbe cambiare rispetto alla partita contro i sardi: Lazzari, Viviani, Grassi e Kurtic formeranno la mediana: tra i quattro, però, solo l’ex Atalanta potrebbe far bene, contro un Milan che cerca di risalire la classifica. Però, visti anche gli altri match, possiamo trovare di meglio in giro.

Il pareggio contro l’Udinese ha lasciato l’amaro in bocca alla squadra rossonera, affamati di punti, vista la posizione che occupa attualmente. Soliti ballottaggi in campo per la squadra di Gattuso, con Biglia in ballottaggio con Montolivo e Calhanoglu con Borini. Confermata, invece, la coppia Bonaventura – Kessiè, che sta (finalmente) iniziando a girare a dovere in campo. Possiamo schierarli, visto anche il match abbordabile che li attende.

Crotone – Atalanta (sabato ore 18:00)

Un pareggio che smuove solo un po’ la classifica, ma che fa morale visto che è arrivato contro una big, nonostante le difficoltà dell’Inter. I calabresi proveranno a strappare altri punti contro un’altra squadra nerazzurra, ma l’Atalanta è molto più in forma rispetto alla squadra milanese. Barberis sta facendo bene, può essere confermato, ma è una scommessa. Benali è intrigante, vista anche la sua buona forma: se non abbiamo d meglio, è un buon azzardo. Evitiamo, invece Mandragora: partita troppo complessa.

La Dea sta letteralmente volando in campionato, ma mister Gasperini potrebbe optare per il turnover, visto l’attesissimo match che attende la squadra bergamasca in Europa League. Dubbi, quindi, sulla presenza di De Roon, Ilicic e Spinazzola, che potrebbero rifiatare; confermatissimi, invece, sono Cristante e Freuler, entrambi da schierare, vista lo loro disposizione al bonus e voti alti.

Napoli – Lazio (sabato ore 20:45)

Vittoria contro il Benevento e lotta con la Juventus per lo scudetto. Il Napoli non vorrà perdere il ritmo, ma la partita vedrà affrontare i partenopei e la Lazio, in quello che si preannuncia il big match della giornata. Nessun turnover per Sarri, che schiererà in campo tutti i titolarissimi: Hamsik ed Allan possono essere schierati, hanno le qualità per far bene. Meno appetibile Jorginho che, contro la fisicità di Milinkovic Savic e le qualità di Luis Alberto, può soffrire.

Brutta prestazione quella mostrata dalla Lazio nel posticipo contro il Genoa. Alla squadra di Inzaghi è mancato l’apporto di Milinkovic Savic in campo: il serbo rientrerà nella partita contro i partenopei e possiamo schierarlo al pari di Luis Alberto, pienamente insufficiente nella partita contro i Grifoni e voglioso di riscatto. Meno consigliati Parolo e Lucas Leiva, visto che, giocando più davanti alla difesa, possono soffrire molto la rapidità dei giocatori azzurri. Non convocato F.Anderson.

Sassuolo – Cagliari (domenica ore 12:30)

Dopo la pessima prestazione contro la Juventus (terminata in favore dei bianconeri per 7-0), tutti, per Iachini, sono in discussione, compresa la mediana che poca consistenza ha dato in mezzo al campo. Tanti ballottaggi, quindi, con il solo Missiroli sicuro di un posto da titolare. Non certo un giocatore da bonus ma che si può schierare, in mancanza di pedine migliori. Magnanelli e Duncan si giocano il posto con Mazzitelli e Sensi, per comporre il centrocampo neroverde.

Dopo la bella vittoria ottenuta contro la SPAL, mister Lopez sembra orientato a confermare il 3-4-1-2, dove stanno trovando giovamento Cigarini e Joao Pedro, entrambi a segno nella partita contro gli emiliani (anche se a Joao Pedro è stato, giustamente, annullato). Se, però, l’ex Atalanta e Sampdoria è sempre una scommessa, in quanto a consigli (nonostante le due segnature di fila), meglio andare sul brasiliano che, dopo le giornate di squalifica, ha voglia di spaccare il mondo. Più dietro scenderanno in campo Barella e Faragò, due giocatori che hanno sorpreso per rendimento e che possono essere inseriti.

Chievo – Genoa (domenica ore 15:00)

Sconfitta di misura contro l’Atalanta e una crisi di vittorie che sta facendo barcollare la classifica del Chievo. Maran proverà a motivare i suoi per strappare punti in una partita che si preannuncia difficile per i clivensi. Va verso la conferma Giaccherini tra i titolari, panchina per Bastien e, soprattutto, il ristabilito Castro. Radovanovic ed Hetemaj completeranno la mediana, mentre più in avanti agirà Birsa: il Grifone è in ottima forma ed inserire il trequartista è, ora come ora, una scommessa.

La prestazione del Genoa contro la Lazio è stata (quasi) impeccabile. Ballardini poco ha da cambiare rispetto alla partita vinta all’Olimpico: Laxalt (autore del gol del definitivo 1-2) ci sarà e va schierato, così come Hiljemark che sembra giocare in questa squadra da sempre. Meno appetibili Bertolacci e Rigoni L, si può trovare di meglio tra le altre squadre.

Inter – Bologna (domenica ore 15:00)

E’ crisi Inter. Neanche contro il Crotone è arrivata l’attesa vittoria, condita con una prestazione deludente di tutta la squadra. La mediana sta facendo fatica: Vecino sembra l’unico a portare sostanza a centrocampo, con Valero che soffre molto la mancanza di movimento in avanti. Ed è proprio sulla linea dei trequartisti che sorge un grande problema, visto l’andamento di Perisic e Candreva, due top che stanno collezionando insufficienze di partita in partita. Sarà la partita della svolta? Speriamo di si, perché due giocatori di questa caratura non possono rimanere fuori. L’ultimo posto se lo giocato Brozovic e Rafinha, con l’ex Barcellona pronto ad iniziare dal primo minuto: se volete inserirlo, copritevi con un giocatore che entri dalla panchina.

Il Bologna affronterà un Inter in piena crisi, voglioso di strappare punti da San Siro. Nel 4-3-3 di Donadoni, agiranno in mediana Donsah, Poli e Pulgar: dei tre solo l’ultimo ha più probabilità di portare un bonus, ma difficile visto il match. Consigliato, invece, è Dzemaili che, con le sue incursioni e la sua pericolosità in area, può far male ad una squadra che non riesce ad uscire da un momento nero, è più di una scommessa.

Sampdoria – Verona (sabato ore 15:00)

Partita, sulla carta, semplice per la squadra allenata da Giampaolo che, però, dovrà far a meno di Ramirez, fermato dal giudice sportivo. Al suo posto è favorito Caprari e non, quindi, Alvarez. Sicuri titolari saranno Barreto, Torreira e Linetty: tra i tre preferiamo gli ultimi due, più propensi al bonus ed al voto alto. Nonostante ciò è schierabile anche Barreto, meno propenso alle gioie fantacalcistiche, ma che dovrebbe portare una sufficienza (ed anche di più) importante.

Per il Verona, al contrario, non sarà una partita semplice. Tra la squadra allenata da Pecchia, non ci sono grandi nomi per il centrocampo se non Buchel e Valoti, utili per completare il reparto e non giocare in 10, ma non consigliati, soprattutto in questa giornata.

Torino – Udinese (domenica ore 15:00)

Dopo il pareggio ottenuto contro la Sampdoria, Mazzarri dovrà fare i conti con una piccola emergenza a centrocampo. Piccola perché, squalificato Acquah, c’è cauto ottimismo attorno alle condizioni di Rincon e Obi, usciti claudicanti sabato scorso nel match contro i blucerchiati. Dovrebbero recuperare entrambi per la partita contro l’Udinese, anche se non sono proprio giocatori dal bonus facile. Meglio Baselli, a cui, nelle ultime uscite, è mancato solo il go, sfiorato più volte. Imprescindibile, in avanti, è Iago Falque, vero top della formazione granata e delle nostre formazioni di fantacalcio: schieratelo.

Viene da un pareggio anche l’Udinese, contro un Milan in grande spolvero. Mister Oddo non dovrebbe cambiare nulla rispetto alla partita con i rossoneri, anche se sono vivi i soliti ballottaggi: Barak dovrebbe partire dal primo minuto e potete schierarlo, così come Jankto, sempre molto propositivi. Completa Berhami, a cui, però, possiamo trovare di meglio. In avanti ballottaggio serrato tra De Paul e Maxi Lopez per affiancare Lasagna, con il trequartista leggermente favorito rispetto all’attaccante.

Roma – Benevento (domenica ore 20:45)

La giornata fantacalcistica termina con la Roma che ospita il Benevento. Di Francesco dovrà far fronte ad una vera e propria emergenza a centrocampo, con Naingollan e Pellegrini squalificati e De Rossi non ancora al meglio. Probabile che il capitano stringa i denti e scenda in campo al fianco di Strootman nel 4-2-3-1: più l’Olandese che Daniele, per il nostro fantacalcio. Più in avanti Under dovrebbe essere riconfermato dall’ex mister del Sassuolo. Possiamo confermarlo anche noi, vista la spinta che da alla squadra. Mentre occhio al ballottaggio tra Perotti e Gerson, con il primo favorito.

Pochi punti e pochi spunti dalla mediana del Benevento che sta faticando (troppo) a gestire le varie partite della massima serie. E, dopo il Napoli, arriva un’altra big in cerca di punti. I vari D’Alessandro, Sandro, Guilherme, Cataldi e Djuricic sono sconsigliati per questo match.

Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2018: giornata 24

I Migliori Centrocampisti

Hamsik – Pjanic –  Milinkovic Savic – Iago Falque.

Le possibili sorprese

Strootman –  Perisic – Dzemaili – Linetty.

 

CONDIVIDI