Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2018: giornata 31

0
Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2017
Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2017

Consigli Fantacalcio, i centrocampisti per la 31a giornata

Terminate le partite di Champions ed Europa League, oltre i recuperi della 27 giornata, ecco che ricomincia una nuova giornata di Serie A. Come ogni giornata, noi di ICDF vi accompagniamo nelle scelte della vostra fanta-formazione, sciogliendo i dubbi che sconvolgono la vostra mente. Siete pronti? Cominciamo!

Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2018: giornata 31

Benevento – Juventus (sabato ore 15:00)

Reduce dalla ottima vittoria contro il Verona, nell’infrasettimanale, per il Benevento si prospetta una partita più che difficile, contro la capolista Juventus. Difficile prevedere, quindi, una prestazione simile a quella vista contro i veronesi. Sconsigliati, quindi, i vari Sandro, Djuricic e Viola, che tanto bene hanno fatto giovedì. Il più appetibile nella mediana campana potrebbe essere Guilherme, vista anche la sua attitudine offensiva, ma sempre restando nel limite: è sempre un azzardo, considerando che è una partita testa-coda del nostro campionato

Dopo la brutta sconfitta in casa contro il Real Madrid, la squadra di Allegri si tuffa nuovamente sul campionato. Rispetto alla partita di Champions, si rivedono dal primo minuto Matuidi e Pjanic ad accompagnare Khedira in mediana. Ovviamente tutti e tre i centrocampisti sono schierabili: visto il pesante K.O. interno, le energie saranno rivolte al campionato e i bianconeri proveranno a dare una prova di forza. Più in avanti dovrebbe agire Douglas Costa: inseriamo il brasiliano, apparso un po’ in ombra contro il Real ma, con tutto il rispetto, il Benevento è una squadra molto più abbordabile dei blancos, può far molto bene.

Roma – Fiorentina (sabato ore 18:00)

Così come la Juventus, anche la Roma è reduce da una brutta batosta in Champions. I giallorossi, ora, proveranno a riscattarsi in campionato, in una sfida difficile contro la Fiorentina. Non al meglio Nainggolan per noie muscolari, pronto il ristabilito Pellegrini a farne le veci. Possiamo puntare sull’ex Sassuolo, visti gli spunti propositivi che offre in campo. Possibile turnover (in ottica Barcellona) per De Rossi e Perotti, sostituiti rispettivamente da Gonalons e Gerson: non certo prime scelte per questa giornata, possiamo trovare di meglio in giro. Da valutare, infine, il recupero di Under: il turco, comunque, non dovrebbe scendere in campo contro la Viola.

Ancora una vittoria per la banda di Pioli, contro un Udinese non certo nella miglior condizione. La partita contro la Roma non è di certo di quelle abbordabili e l’ex mister dell’Inter dovrà far a meno di Chiesa, fermato dal giudice sportivo (ammonito al friuli ed in diffida). Il tecnico potrebbe rilanciare Gil Dias dall’inizio, assieme a Saponara: la partita è tosta, meglio il secondo citato che il primo, visto l’andamento delle ultime giornate dell’ex Empoli. Più dietro, in mediana, facciamo affidamento su Veretout, che può portare un voto alto, mentre evitiamo Benassi e Cristoforo, che possono soffrire le qualità dei mediani giallorossi.

SPAL – Atalanta (sabato ore 18:00)

Partita complicata quella che dovrà affrontare la SPAL, visto che ospiteranno un Atalanta vogliosa di punti per l’obbiettivo Europa. Difficile prevedere un buon risultato per gli uomini di Semplici e, se possiamo, evitiamo i vari Lazzari, Schiattarella e Grassi: i bergamaschi imposteranno il proprio gioco e, per loro sarà, dura. Occhio, però, alla scommessa Kurtic: giocherà in posizione molto offensiva ed avrà il dente avvelenato contro la sua ex squadra.

Pochi ricambi per mister Gasperini, dopo la partita persa contro la Sampdoria nel turno infrasettimanale. Dovrebbero rimanere ancora fuori, infatti, Spinazzola (il cui rientro è fissato per fine aprire) ed Ilicic (sente ancora fastidio al ginocchio). Cristante, Freuler e De Roon comporranno la mediana bergamasca e vanno inseriti nella nostra fantaformazione: vorranno riscattare la sconfitta contro i blucerchiati e la SPAL è una squadra, sulla carta, abbordabile per gli ragazzi del Gasp.

Sampdoria – Genoa (sabato ore 20:45)

Questo sabato di calcio termina con il Derby della Lanterna, tra Sampdoria e Genoa. La vittoria sull’Atalanta ha ridonato il sorriso a Giampaolo, anche se bisogna monitorare le condizioni di Alvarez, uscito nel primo tempo contro i bergamaschi. La formazione, però, non dovrebbe discostarsi molto da quella vista di solito in campo. Come trequartista agirà Ramirez: l’uruguaiano è tanto forte quanto discontinuo, ed il derby è una partita tosta. Si può rischiare, visto che nelle partite difficili è (quasi) sempre presente. Più sicurezza è Praet, che, dopo l’infortunio, si sta riprendendo la scena nel gioco della Sampdoria. Torreira e Linetty stanno faticando più del dovuto: attenzione!

Anche il Genoa è reduce da una vittoria: contro il Cagliari, allo scadere, con una pennellata di Medeiros. Difficile, però, che il portoghese trovi ancora spazio. Ballardini, infatti, dovrebbe proporre Hiljemark accanto a Lazovic, Rigoni L, Bertolacci e Laxalt. Meglio l’uruguaiano, nonostante l’ultima sua prestazione non sia stata delle migliori, pronto a far bene in una partita tanto sentita. Bene anche Lazovic, mentre Hjliemark, Rigoni L, e Bertolacci possono soffrire la tecnica dei giocatori blucerchiati.

Torino – Inter (domenica ore 12:30)

Dopo la ampia vittoria arrivata contro il Crotone, il Torino dovrà vedersela contro un Inter in grande forma. Squalificato Rincon (ammonito contro i calabresi), spazio per Obi dal primo minuto. Non certo una grande scelta, visto l’avversario, così come Baselli. Più intriganti sono Iago Falque e, soprattutto, Ljajic. Il serbo si sta riprendendo il posto da titolare a suon di buone prestazioni. Può portare bonus contro l’Inter? E’ una buona scommessa, per questa giornata.

Il derby ha soddisfatto Spalletti, non per il risultato ma bensì per il gioco espresso dai nerazzurri. Il tecnico toscano dovrebbe riproporre la stessa squadra che ha fatto bene nelle ultime uscire: in mediana, quindi, agiranno Brozovic e Gagliardini. Schieriamo il primo, che si sta prendendo la scena in quella posizione, meno appetibile l’ex Atalanta, che può soffrire le qualità di Iago e Ljajic. Più in avanti, puntiamo forte sul trio Rafinha-Perisic-Candreva: si trovano a vicenda in un modo spettacolare. Per ora solo il croato sta portando bonus importanti, ma, continuando così, anche gli altri due inizieranno a farlo.

Crotone – Bologna (domenica ore 15:00)

Non certo la miglior partita del Crotone, quella vista contro il Torino nell’infrasettimanale. Mister Zenga proverà a ripartire contro il Bologna. Sarà out Benali, uscito causa un forte pestone al piede. L’ex Pescara è stato sottoposto a esami strumentali che hanno evidenziato la frattura al quinto osso metatarsale del piede destro. Rischia di chiudere anzitempo la stagione. Ballottaggio Crociata/Rodhen per farne le veci. Per il resto, dovrebbero scendere in campo Barberis, Mandragora e Storian, con gli ultimi due che possono essere schierati nella nostra formazione di giornata.

Il Bologna, dal canto suo, proverà a dare seguito al pareggio arrivato contro la Roma. Allenamento personalizzato per Dzemaili (causa un lieve affaticamento). Non dovrebbero esserci, però, problemi sulla sua presenza in campo domenica: possiamo schierarlo, così come Pulgar, visto il match non proprio proibitivo. Meno appetibile Poli, possiamo trovare di meglio in giro.

Napoli – Chievo (domenica ore 15:00)

Partita fondamentale per il Napoli, dopo il pareggio arrivato contro il Sassuolo. Bisogna vincere per alimentare il sogno scudetto. Per far ciò, Sarri non avrà, però, a disposizione Jorginho, fermato dal giudice sportivo dopo il giallo arrivato contro gli emiliani. Si candida a prenderne il posto Diawara: non certo un giocatore che si vede spesso in campo ma proverà a sfruttare l’occasione concessa. Schieriamo i sempre presenti Allan e Hamsik (dovrebbe ritornare dal primo minuto in campo): faranno entrambi bene contro un avversario alla loro portata.

Per il Chievo la partita sarà ardua. Maran dovrebbe affidarsi ai perni della propria squadra per cercar di arginare l’avanzata azzurra: Castro, Birsa dovrebbero scendere in campo, così come Radovanovic ed Hetemaj: evitiamoli, la partita, sulla carta, non è alla loro portata. Dovrebbe vedersi in campo anche l’ex Giaccherini: difficile che però riesca a marcare una segnatura come fatto nell’infrasettimanale.

Verona – Cagliari (domenica ore 15:00)

Brutta, bruttissima sconfitta arrivata contro il Benevento. La squadra di Pecchia non è mai scesa in campo contro i campani. Ora un altro scontro salvezza, contro il Cagliari. In mediana, nel 4-4-2, dovrebbe esserci Valoti e Buchel: non certo una garanzia al fantacalcio, vista anche l’ultima prestazione. Schierateli solo se siete a rischio di giocare in dieci!

Anche il Cagliari è reduce da una sconfitta dolorosa, maturata contro il Genoa. Mister Lopez ha bisogno di far punti e farà affidamento sui tre cardini di questa squadra: Ionita, Barella e Faragò, infatti, nonostante le varie sconfitte che hanno portato al Cagliari a lottare per la salvezza, stanno mostrando buone giocate e portando buoni bonus. Possiamo schierarli contro un Verona parso nettamente in difficoltà.

Udinese – Lazio (domenica ore 18:00)

Sconfitta contro la Fiorentina e striscia negativa che si allunga a ben sette partite. E, in questa giornata, dovrà affrontare una Lazio vogliosa di punti-Champions. Mister Oddo recupera Barak (squalificato) e lo lancerà in campo, affianco a Jankto e Balic. Ma la partita si prospetta dura per i friulani. Sconsigliato è anche De Paul, che non è in forma e molto probabile che porti un’altra insufficienza.

Dopo l’impegno in Europa League, la Lazio è pronta a far punti in campionato. Ritorna dal primo minuto Milinkovic Savic: il serbo va schierato, così come Luis Alberto, spettacolare nell’ultima partita contro il Benevento. Recuperato Lulic, ci sarà in campo assieme a Parolo e Lucas Leiva: anche i mediani biancocelesti possono essere inseriti, visto i voti sopra la sufficienza che spesso portano.

Milan – Sassuolo (domenica ore 20:45)

La giornata fantacalcistica termina con il match che vedrà affrontarsi Milan e Sassuolo. Mister Gattuso dovrebbe confermare la stessa squadra che ha pareggiato nel derby, con la sola eccezione di Montolivo, che scivolerà in panchina in favore di Biglia, recuperato dalla squalifica. Confermati Kessiè e Bonaventura: entrambi non hanno brillato contro l’inter, ma possono far bene. Schieriamo Calhanoglu: sta trascinando le azioni offensive del Diavolo ed è ormai un punto fermo di Ringhio.

Per il Sassuolo non sarà semplice dare seguito al punto arrivato in extremis contro il Chievo. Squalificato Magnanelli, sarà Sensi a prenderne il posto in campo, di fianco a Mazzitelli e Missiroli. Non certo prime scelte per questa giornata fantacalcistica. Meglio guardare negli altri match.

Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2018: giornata 31

I Migliori Centrocampisti

Milinkovic Savic – Luis Alberto –  Perisic – Douglas Costa.

Le possibili sorprese

Ljajic – Kurtic – Guilherme – Diawara.

CONDIVIDI