Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2018: giornata 38

0
Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2017
Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2017

Consigli Fantacalcio, i centrocampisti per la 38a giornata

Eccoci! Siamo giunti alla trentottesima giornata di campionato, l’ultima. Molti fantacalci sono terminati, altri, invece, ancora accesi, come la nostra Serie A, che deve veder assegnato un posto in Champions e la volata salvezza. Come in ogni giornata, noi di ICDF vi accompagniamo nelle scelte della vostra fanta-formazione, sciogliendo i dubbi che sconvolgono la vostra mente. Siete pronti? Cominciamo!

Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2018: giornata 38

Juventus – Verona (sabato ore 15:00)

La Juventus è già campione di Italia, dopo il pareggio arrivato contro la Roma. Allegri, però, difficilmente si lascerà ad un ampio turnover. Il mister bianconero dovrebbe affidarsi al 4-3-3, con Bentancur, Pjanic e Marchisio in cabina di regia: tra i tre preferiamo il principino, in quella che dovrebbe essere la sua ultima partita in bianconero. Bene anche il bosniaco, nonostante il periodo non esaltante. Bentancur può far bene in una partita che ha poco da dire.

Non ci offre ampie scelte un Verona ormai retrocesso. Certo, c’è l’orgoglio di una squadra ormai in B, ma la Juventus vorrà celebrare lo scudetto con una vittoria. In mediana ci saranno Fossati e Zuculini, ma non ci sentiamo di consigliarli neanche in quest’ultima partita.

Genoa – Torino (domenica ore 15:00)

Dopo la sconfitta rimediata contro il Benevento, il Genoa proverà a chiudere bene, dopo una stagione travagliata. Nel centrocampo a 5 dei grifoni, Ci saranno Bertolacci e Hiljemark, con Omeonga adattato sulla corsia esterna. Meglio l’ultimo dei citati, che dovrebbe ricoprire il ruolo di Laxalt, ancora infortunato. Più in avanti agirà Medeiros: possiamo puntare su uno dei talenti di questo Genoa: può far bene contro una difesa molto alta.

 

Anche il Torino proverà a chiudere bene la stagione. Ristabilito Obi, in lotta con Baselli in mediana per affiancare Rincon. I nostri pensieri, però, si spostano più in avanti, con il tandem Ljajic – Iago Falque che ci sarà e possiamo schierare, vista la propensione offensiva dei due. Possono portare bonus importanti per questo finale di stagione.

Cagliari – Atalanta (domenica ore 18:00)

Mister Lopez torna a disporre di Cigarini, con il quale gli isolani potrebbero schierarsi con il 3-5-2. Per questa ultima partita, però, non ci sentiamo di consigliarlo, visto che giocherà contro un’Atalanta vogliosa di una vittoria che potrebbe portarla al sesto posto. Anche Faragò e Barella sono poco consigliati, visto l’alto rischio di insufficienza contro Ilicic e co. Joao Pedro, squalificato 6 mesi, non farà parte della partita.

Mister Gasperini non dovrebbe cambiare interpetri dopo il pareggio maturato col Milan. In campo, quindi, De Roon e Freuler, entrambi schierabili così come Cristante: tutti portano spesso voti alti ed il Cagliari è un match non troppo complicato, sulla carta. Quindi, nonostante le prove più che positive che Ilicic ci mostra in campo, lo sloveno dovrebbe partire ancora dalla panchina per poi agire a partita in corso. Voi, però, schieratelo sempre da titolare. Gli bastano pochi minuti per cambiare le sorti del match e del nostro fantacalcio.

Chievo – Benevento (domenica ore 18:00)

Boccata d’ossigeno per i clivensi, dopo la vittoria arrivata, in rimonta, contro il Bologna. Dopo aver scontato la squalifica, ci sarà Radovanovic come regista, coadiuvato da Castro e Hetemaj. Trai tre preferiamo il “Pata” sempre molto propositivo e che potrebbe portare un buon voto. In avanti, dovrebbe essere confermato Birsa tra gli 11 titolari: schieriamo lo sloveno, sempre pericoloso, assieme a Giaccherini, autore di un gol magnifico contro il Bologna. Può ripetersi anche all’ultima.

Mister De Zerbi fiducioso di recuperare Guilherme per l’ultima di campionato, tuttavia il brasiliano dovrebbe sedere in panchina. Infatti, non ci sono dubbi su chi scenderà in campo nella trasferta contro il Chievo: Sandro ci sarà e va schierato, un top che farà gola a molte italiane nella prossima sessione di mercato. Schierabili anche Viola e Cataldi, vista a retroguardia di casa troppo ballerina in questa stagione.

Milan – Fiorentina (domenica ore 18:00)

Un match che deciderà tanto in chiave Europa League, sia per il Milan che per la Fiorentina. Squalificato Montolivo, in mezzo al campo Locatelli è in pole su Biglia per un posto da titolare. L’Argentino può portare una sufficienza importante. Bonus potrebbero arrivare da Kessiè e Bonaventura, entrambi arruolabili in questa giornata di fantacalcio. Ci fa più gola, però, Calhanoglu, che agirà qualche metro più avanti: schieratelo, è il punto fermo di questo Milan.

Squalificato Veretout, si candida Dabo per prenderne il posto in mediana ed affiancare Benassi e Badelj. L’ultimo citato può essere annoverato per quest’ultima partita. Più in avanti, sulla trequarti, può essere rilanciato Saponara a discapito di Eysseric. Il ballottaggio, però, è serrato. Ci sarà sicuramente Chiesa, che schieriamo nella nostra fantaformazione: la sua velocità e qualità può mettere in difficoltà la retroguardia rossonera.

Napoli – Crotone (domenica ore 18:00)

Il Napoli, nonostante lo scudetto sfumato, cercherà la vittoria contro il Crotone, per salutare al meglio i propri tifosi. Mister Sarri potrebbe tornare a dare spazio a Hamsik dal 1′ nel centrocampo azzurro. Possiamo schierare il capitano così come Allan e Jorginho, nonostante la partita non sarà di quelle semplici.

Il Crotone, dal canto suo, giocherà col coltello tra i denti, visto che bisogna conquistare la salvezza. Mister Zenga potrebbe confermare Rohden a centrocampo, insieme a Barberis e Mandragora, a svantaggio di Stoian che si accomoderà in panchina. Le motivazioni che li spingono potrebbero giovare in buoni voti, ma sono comunque azzardi visto la squadra che dovranno affrontare.

SPAL – Sampdoria (domenica ore 18:00)

Anche la SPAL è in lotta per la permanenza in Serie A. Gli spallini, però, dovranno far a meno di Everton Luiz, fermato dal giudice sportivo. In mezzo al campo riecco Schiattarella, ad affiancare Kurtic e Grassi. Ci aspettiamo la partita della vita, contro una Sampdoria che, ormai, non ha più nulla da chiedere. Possiamo schierarli, se non abbiamo di meglio.

Pochi dubbi in mediana per Mister Giampaolo, in vista dell’ultima partita di campionato contro la SPAL. In mediana Linetty, Torreira e Praet ci saranno e vanno tutti schierati, vite le doti qualitative che forniscono alla squadra. Possono portare bonus importanti. Unico ballottaggio è quello che vede Ramirez e Alvarez in lotta per un posto da trequartista, con l’uruguaiano in vantaggio sull’ex Inter.

Udinese – Bologna (domenica ore 18:00)

Mister Tudor pare aver trovato la quadratura del cerchio: 4-4-1-1 (o 4-2-3-1 in fase d’attacco) il modulo. A centrocampo il rientrante Fofana prenderà il posto dello squalificato Behrami, ed affiancherà Hallfredsson in cabina di regia. Meglio, però, puntare sul trio Barak-Jankto-De Paul, molto più tecnici e con maggiori possibilità di portare bonus, visto che i friulani giocheranno una partita tutta d’attacco.

La squadra di Donadoni ha ormai raggiunto la salvezza e potrebbe approcciare la partita in maniera più soft rispetto ai friulani. Mediana, quella emiliana, dove agiranno Poli, Nagy e Dzemaili. Meglio l’ultimo dei tre citati, ma non ci aspettiamo chissà quale prestazione importante.

Lazio – Inter (domenica ore 20:45)

La Partita che vale una stagione: il big match che vedrà affrontarsi Lazio ed Inter, infatti, è vale l’accesso alla prossima Champions League. Inzaghi conta di recuperare Parolo, mentre per Luis Alberto non ci sono speranze. Regista sarà Lucas Leiva, che, però, potrebbe soffrire il pressing nerazzurro, così come Lulic, che dovrà affrontare Cancelo. Meglio affidarsi alle certezze: Milinkovic Savic e Felipe Anderson guideranno l’attacco biancoceleste e vanno schierati in quest’ultima giornata di campionato.

L’Inter si gioca tutto all’Olimpico. Spalletti dovrebbe confermare il 4-2-3-1: ci sarà Brozovic, che schieriamo nella nostra formazione, visto la qualità che porta al gioco interista, mentre l’altro posto di mediano è in ballottaggio serrato tra Vecino e Borja Valero. Più in avanti, il trittico Perisic-Rafinha-Candreva ci sarà e va schierato: la partita si prospetta vivace e loro possono regalarci l’ultima gioia di questo fantacalcio.

Sassuolo – Roma (domenica ore 20:45)

Partita priva di significato quella che vedrà affrontarsi Sassuolo e Roma. I neroverdi, infatti, hanno già raggiunto la salvezza e per questo, in mezzo al campo mister Iachini potrebbe dare spazio a chi ha visto meno il campo ultimamente come Mazzitelli, Sensi e Cassata, che si giocano il posto con Duncan. Magnanelli e Missiroli. Occhio a non rimanere in 10!

Anche la Roma non ha più nulla da chiedere, visto l’accesso alla Champions League ottenuto lo scorso turno di campionato. Squalificato Nainggolan, torna Strootman a centrocampo ad affiancare De Rossi e Pellegrini. Schieriamo proprio l’ex neroverde, che sa vedere la porta e potrebbe portare gioie in questo finale di stagione. Schieriamo anche Under che, nonostante il ballottaggio con Schick, dovrebbe giocare. Meglio, però, coprirsi con una riserva.

Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2018: giornata 38

I Migliori Centrocampisti

Milinkovic Savic – Perisic – Ilicic – Perisic

Le possibili sorprese

Pellegrini – Viola – Kurtic – Jankto

CONDIVIDI