Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2018: giornata 7

0
Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2017
Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2017

Consigli Fantacalcio, i centrocampisti per la 7a giornata

Neanche il tempo di rifiatare, ecco che ricomincia una nuova giornata di Serie A. Come ogni giornata, noi di ICDF vi accompagniamo nelle scelte della vostra fanta-formazione, sciogliendo i dubbi che sconvolgono la vostra mente. Siete pronti? Cominciamo!

Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2018: giornata 7

Roma – Lazio (sabato ore 15:00)

La giornata inizia con l’acceso derby di Roma. Di Francesco non dovrebbe cambiare modulo rispetto alla partita vinta contro il Frosinone. Ancora, quindi, 4-2-3-1, con Pastore ad agire da trequartista: difficile che ripeta la prodezza vista nell’infrasettimanale, ma si può schierare. Meno apprezzabili, per questa giornata, N’Zonzi e De Rossi, che dovrebbero agire davanti alla difesa: rishio malus per loro.

Potrebbe cambiare volto la Lazio, in vista del derby! Inzaghi, infatti, sta pensando ad un 3-5-2 che veda giocare insieme Immobile e Caicedo: il grande escluso sarebbe Luis Alberto. Nel caso, dovrebbe comunque subentrare, schieratelo ma siate sicuri che in panchina ci sia uno che giochi. Schieriamo anche Milinkovic Savic, uno che si esalta in match difficili, mentre occhio a Parolo e Lulic che possono soffrire l’agilità dei trequartisti giallorossi. Leiva può prendere la sufficienza.

Juventus – Napoli (sabato ore 18:00)

Altra partita infuocata è quella che vede affrontarsi Juventus e Napoli, in lotta per il primo posto in campionato. Allegri dovrebbe schiare in campo tutti i titolarissimi, nel consueto 4-3-3. In mediana schieriamo Pjanic e Matuidi, due che spesso portano voto alto, mentre occhio a Emre Can (Khedira ancora out) che può soffrire la velocità del Napoli. In avanti ritorna titolare Bernardeschi: intesa sempre più elevata con Ronaldo e può far bene anche in una partita tanto difficile.

Per il Napoli non sarà semplice, ma proverà a giocarsi le sue carte. Ancelotti dovrebbe puntare sul 4-4-2: meglio Allan di Hamsik, visto il tipo di partita. Il brasiliano può giganteggiare in campo con il suo potere fisico. Zielinski, in questo caso, giocherà come esterno puro: non proprio il suo ruolo, ma ha qualità. Può essere una sorpresa.

Inter – Cagliari (sabato ore 20:30)

Inter che sembra aver preso il ritmo giusto, viste le ultime partite, tra Campionato e Champions. Spalletti non dovrebbe discostarsi dal 4-2-3-1. In cabina di regia agiranno Gagliardini e Brozovic: meglio il croato, più propenso in fase offensiva al bonus. Imprescindibili Perisic e Nainggolan: entrambi da schierare, con voglia di riscatto e di portare voti eccellenti.

Maran che proverà a fare il colpo al San Siro. Bradaric, però, non è di certo una prima scelta per questa giornata, anzi: se possiamo, lasciamolo fuori. Barella ha le qualità per poter far bene, ma è ad alto rischio malus, visto anche il suo atteggiamento “aggressivo”. Castro può portare la sufficienza, mentre Joao Pedro (in vantaggio su Ionita) può far bene tra le linee: scommessa da cuori forti.

Bologna – Udinese (domenica ore 12:30)

Dopo la sconfitta arrivata contro la Juventus, il Bologna proverà a far punti contro l’Udinese. Inzaghi punta sul 3-5-2: mediana composta da Nagy, Svanberg e Dzemaili. Giocatori buoni per la titolarità, ma che al momento, difficile prevedere un loro buon rendimento.

Anche l’Udinese ha voglia di riscatto, dopo la sconfitta arrivata contro la Lazio. Berhami agirà davanti alla difesa e può portare un voto positivo, così come Mandragora, che con le sue potenzialità, può far bene. Da schierare sono invece Fofana e De Paul, artefici delle azioni offensive friulane: possono ripetersi e portare bonus in questo match.

Chievo – Torino (domenica ore 15:00)

Il Chievo ha bisogno di punti e cercherà di strapparli nel match contro il Torino. D’Anna ha bisogno del miglior Birsa: lo sloveno sta recuperando di condizione, ma contro il Torino sarà difficile, sia per lui che per Giaccherini. Più dietro, in mediana, agiranno Radovanovic, Obi e Rigoni: se non siete a rischio di giocare in 10, potete lasciarli in panchina o tribuna.

Mazzarri può sorridere: recuperato Soriano dopo il problemino che non gli ha permesso di scendere in campo contro l’Atalanta. L’ex Villareal sarà in campo assieme a Meitè e Rincon: meglio puntare sui primi due citati, più propensi al bonus che al malus. Puntiamo anche su Berenguer, che può far la differenza con le sue incursioni dalla fascia.

Fiorentina – Atalanta (domenica ore 15:00)

Partita che si presenta come spettacolare quella che vedrà affrontarsi Fiorentina ed Atalanta. Pioli dovrebbe riaffidarsi ai titolarissimi, dopo i vari cambi visti contro l’Inter. Schieriamo Veretout, che il suo lo fa sempre bene. Inseribile anche Gerson, mentre Benassi può andare in difficoltà. In avanti imprescindibile Chiesa, va schierato viste le sue qualità e propensione offensiva.

Ilicic ancora in panchina: questo sembra essere il verdetto di Gasperini, orientanto ancora a schierare Pasalic titolare: puntiamo anche noi sull’ex Milan, che può fare la differenza da trequartista. Arruolabile Freuler, meno De Roon, che può soffrire la velocità dei giocatori viola.

Frosinone – Genoa (domenica ore 15:00)

Dopo un ciclo infernale, il Frosinone deve penare a far punti, in vista della lotta salvezza. Ma contro il Genoa sarà partita dura. Chisbah, Hallfredsson e Cassata giocatori che difficilmente porteranno bonus ed, in questo caso anche un voto vicino alla sufficienza. Se possiamo, cerchiamo di puntare su altri.

Dopo la buona prestazione vista nell’infrasettimanale, il Genoa punta a far punti anche contro il Frosinone. Possiamo puntare, visto il tipo di match, su Romulo ed Hiljemark, che comporranno il centrocampo del Grifone: possono portare un voto sopra la sufficienza.

Parma – Empoli (domenica ore 18:00)

Dopo la pesante sconfitta arrivata contro il Napoli, il Parma affronta unìaltra neopromossa: l’Empoli. Unico dubbio per mister D’Aversa è quello tra Stulac e Deiola, con il primo leggermente favorito a scendere in campo dal primo minuto. Barillà e Rigoni completano il reparto: schierateli se non avete grandi alternative.

Dopo il pareggio arrivato contro il Milan, l’Empoli proverà a fare punti anche contro il Parma. Andreazzoli ritrova Zajc scontata la squalifica e, così come lui, lo inseriamo anche noi nella nostra fantasquadra. Qualità e voglia di riscatto le sue carte principali. Bennacer, Krunic e Capezzi agiranno qualche metro più dietro, Giocatori dall’alto tasso tecnico che possiamo inserire in campo, se non ci sono grandi nomi tra le nostre file, in mediana.

Sassuolo – Milan (domenica ore 20:30)

Terzo posto per i neroverdi allenati da De Zerbi, che proveranno a far lo sgambetto anche all’altra milanese, dopo aver battuto l’Inter. Dopo il turnover visto giovedì, dovrebbero rientrare in campo i titolari effettivi: possiamo evitare l’ex di turno, Locatelli, che può soffrire la fisicità della mediana rossonera. Sensi può avere un senso, meglio Bourabia che può far bene.

Milan che non riesce a gestire il risultato, vista la rimonta dell’Empoli, nell’ultima partita. Gattuso non dovrebbe cambiare le pedine viste in campo giovedì: Kessiè, Biglia e Bonaventura comporranno il trittico in mediana: Jack può far ancora la differenza ed è imprescindibile, mentre l’altro ex atalantino, col suo fisico, può mettere in difficoltà il Sassuolo. In avanti, Calhanoglu sembra essersi smarrito: si ritroverà in questo match? Puntiamoci.

Sampdoria – SPAL (lunedì ore 20:30)

La giornata termina con la Sampdoria che ospita la SPAL. Giampaolo, rispetto al match pareggiato contro il Cagliari, dovrebbe apportare una sola modifica: Linetty al posto di Barreto. Linetty schierabile anche nella nostra fantaformazione. Confermati Praet ed Ekdal: preferiamo il primo. Sulla trequarti ci sarà Ramirez: discontinuo ma difficile da tener fuori, visto il tipo di partita che si prospetta.

Dopo la sconfitta col Sassuolo, si sono ridimensionate le aspettative della SPAL, che comunque sta giocando un buon torneo. Semplici dovrebbe schierare ancora il 3-5-2: Lazzari ci sarà e possiamo puntare su di lui, viste le sue doti e propensioni al voto alto. Missiroli può portare il solito 6, mentre attenzione a Ruiz e Schiattarella, che possono soffrire il palleggio doriano.

Consigli Fantacalcio Centrocampisti 2018: giornata 7

I Migliori Centrocampisti

Pjanic – Milinkovic Savic – Nainggolan – Calhanoglu

Le possibili sorprese

Joao Pedro – Bourabia – Berenguer – Zielinski

CONDIVIDI