Consigli Fantacalcio Difensori 2019: giornata 36

0
Consigli Fantacalcio Difensori 2018
Consigli Fantacalcio Difensori 2018

Siamo giunti al trentaseiesimo turno di campionato. Mettetevi comodi e leggete i nostri consigli. E’ il momento dei difensori.

Consigli Fantacalcio Difensori 2019: giornata 36

Atalanta Genoa (sabato ore 15:00)

La Dea deve vincere per consolidare il quarto posto. Squalificati Masiello e Mancini, dentro Hateboer, Castagne, Gosens, Palomino e Djimsiti.

Il Genoa non è ancora matematicamente salvo e cercherà di fare risultato anche a Bergamo. Romero e Criscito possono essere la vostra 3a scelta.

Cagliari – Lazio (sabato ore 18:00)

I padroni di casa hanno voglia di riscatto, dopo la beffa del San Paolo. Dentro Cacciatore, Ceppitelli e Pellegrini.

Per la Lazio ormai è quasi impossibile sperare nella qualificazione alla prossima Champions. Gli uomini di Inzaghi devono vincere per riavvicinarsi al sesto posto, utile per l’Europa League. Dentro il solo Acerbi.

Fiorentina – Milan (sabato ore 20:30)

Alla Viola serve ancora 1 punto per la matematica salvezza. Siamo certi che Montella vorrà mettere in difficoltà la sua ex squadra. Dentro gli esterni Milenkovic e Biraghi.

I rossoneri giocano ancora con la speranza di agguantare il quarto posto. Gattuso può contare di nuovo su Romagnoli, al rientro dalla squalifica. Fiducia al capitano e a Musacchio.

Torino – Sassuolo (domenica ore 12:30)

Si preannuncia il tutto esaurito all’Olimpico di Torino, per una sfida che vale l’europa. Il Toro ha dimostrato di essere uno dei migliori reparti difensivi del campionato. Dentro tutti: Izzo, N’Koulou, Moretti, De Silvestri e Ansaldi.

Il Sassuolo gioca per migliorare la sua classifica e per mettere in mostra qualche giovane interessante. Dentro Lirola e Demiral.

Frosinone – Udinese (domenica ore 15:00)

Poteva essere uno scontro salvezza decisivo e invece i ciociari sono già retrocessi. Siamo sicuri però che gli uomini di Baroni proveranno in tutti i modi a regalare altri 3 punti ai propri sostenitori. Goldaniga e Ariaudo possono essere la vostra 4a scelta.

L’Udinese non può sbagliare, contro un Frosinone già retrocesso. Dentro Stryger Larsen e Troost-Ekong.

Sampdoria – Empoli (domenica ore 15:00)

La Samp può sperare ancora nel settimo posto, ma crediamo che gli uomini di Giampaolo abbiano abbandonato il sogno europeo. Squalificato Colley, in dubbio Andersen, dentro il solo Murru.

Partita decisiva per gli uomini di Andreazzoli. Dentro Silvestre, Di Lorenzo e Pajac.

Spal – Napoli (domenica ore 18:00)

Al Paolo Mazza di Ferrara andrà in scena una partita fra due squadre che hanno raggiunto con largo anticipo il proprio obiettivo. Se puntate al modificatore, date fiducia alla voglia di mettersi in mostra e di migliorare degli uomini di Semplici. Dentro Felipe e Cionek.

Ancellotti farà giocare di certo coloro i quali hanno avuto meno spazio nel corso della stagione. Per quanto riguarda la difesa, dentro Koulibaly, Albiol e Ghoulam.

Roma – Juventus (domenica ore 20:30)

Gli uomini di Ranieri sperano ancora di poter raggiungere il quarto posto. Per farlo, bisognerà vincere a tutti i costi contro i Campioni d’Italia. Dentro Florenzi, Manolas, Fazio e Kolarov.

Allegri sembra intenzionato a schierare i migliori. Dentro Cancelo, Bonucci, Chiellini e Spinazzola ( in ballottaggio con Alex Sandro).

Bologna – Parma (lunedì ore 19:00)

Sfida affascinante al Dall’Ara, fra due squadre che non hanno ancora raggiunto la matematica salvezza. Dei padroni di casa, dentro i soliti Mbaye e Danilo.

Il Parma farà di tutto per cercare di mantenere il punto di vantaggio sul Bologna. Dentro Bruno Alves, Bastoni e Di Marco.

Inter – Chievo Verona (lunedì ore 21:00)

Siamo certi che l’Inter non si farà sfuggire l’occasione di consolidare il suo terzo posto. Assente D’Ambrosio per squalifca e De Vryj per infortunio, dentro Soares, Skriniar, Miaranda e Asamoah.

Di Carlo punterà ancora una volta sui giovani, per cercare di stupire anche il pubblico del Meazza. Visto l’impegno, vi consigliamo di lasciare in tribuna i clivensi.

La miglior difesa:

Skriniar, Romagnoli, Hateboer.

Le possibili sorprese:

Izzo, Stryger Larsen, Danilo.

 

 

 

 

 

CONDIVIDI