Consigli Fantacalcio, la scheda di Miha Zajc

1

Nome completo: Miha Zajc
Luogo e data di nascita:  San Pietro-Vertoiba, 1 luglio 1994
Nazionalità: slovena
Ruolo: centrocampista
Piede: destro
Altezza: 178 cm
Peso: 75 kg
Squadra di provenienza: Olimpia Lubiana
Squadra attuale: Empoli

Fantacalcio 2016-2017: Miha Zajc

Arriva all’Empoli dopo una trattativa lampo col suo club Miha Zajc, centrocampista sloveno molto promettente. Giocatore di buona qualità, ottime doti tecniche che ha dato il suo meglio nel ruolo di regista avanzato più che trequartista, ha vissuto buona parte della sua esperienza calcistica nella capitale slovena Lubiana. La prima squadra con cui gioca è l’Interblock col quale giova nella seconda divisione giocando 5 gare. Ha un primo passaggio all’Olimpia Lubiana senza però trovare molto spazio, appena il tempo di esordire in prima serie per poi passare al NK Celje rimanendovi per una stagione e mezza nella quale trova un posto da titolare, 58 gare giocate, 3 gol e 7 assist. A questo punto ritorna all’Olimpia Lubiana ma con un ruolo da protagonista, infatti coi draghi bianco-verdi dal 2014 ad oggi scende in campo 76 volte affermandosi tra i centrocampisti più promettenti della Slovenia, con la quale ha fatto tutta la trafila delle giovanili fino all’esordio in nazionale maggiore lo scorso marzo, trovando anche una discreta continuità di marcatura viste le 19 reti e, soprattutto, 12 assist che è riuscito a confezionare per i compagni. Ora l’arrivo all’Empoli per affermarsi anche fuori dall’amata terra natia.

Consigli Fantacalcio

Giocatore duttile e questo non è sempre un bene. Le qualità sono nella regia, nel dettare i tempi della manovra e qui potrebbe tornare molto utile all’Empoli che non ha un giocatore con queste caratteristiche ma non è il classico play basso sebbene nello scacchiere toscano sia quella la posizione più congeniale avendo in quella di trequarti Saponara inamovibile ed una folta concorrenza sulle mezzali di centrocampo. Giocatore di prospettiva più che nell’immediato, da prendere se si vuole, e soprattutto può, compiere un azzardo tra i centrocampisti, il talento c’è.

CONDIVIDI