Empoli – Frosinone: le pagelle 2019

0

Empoli – Frosinone 2-1

Empoli

Dragowski 6: attento e preciso. Non può nulla sul tap-in di Valzania.

Maietta 5,5: dopo un primo tempo abbastanza tranquillo, soffre nella ripresa le avanzate dei ciociari.

Silvestre 6: puntuale e concentrato per tutto l’arco del match. Prende, però, un giallo evitabile che lo condanna alla squalifica contro la Juve dopo la sosta.

Dell’Orco 6: non commette errori e si dimostra, ancora una volta, estremamente affidabile.

Di Lorenzo 6: meriterebbe anche di più, ma dopo un ottimo primo tempo disputa una ripresa leggermente in sofferenza a causa della spinta di Molinaro.

Krunic 6,5: ottimo sia in fase di impostazione che di contenimento. Fondamentale per i suoi in balia, nel finale, degli assalti ospiti.

Bennacer 6: fosforo e intelligenza tattica nei primi quarantacinque minuti. Cala nettamente nella seconda metà di gioco.

Traore 6,5: sempre presente nella manovra degli azzurri. Prezioso (77′ Acquah s.v.).

Pajac 7: esordio da titolare e sinistro da incorniciare in occasione del due a zero. Scommessa vinta ampiamente dal rientrante Andreazzoli (69′ Pasqual 5,5: entra malissimo e rischia di lasciare in dieci i suoi).

Caputo 7: Freddo in occasione del rigore e costante nella spinta offensiva per tutto l’arco del match. Spreca più volte le occasioni per la doppietta personale.

Farias 6: giocatore importantissimo palla al piede che pecca, clamorosamente, nella finalizzazione. Anche oggi poteva tranquillamente essere più incisivo. Bravo, comunque, a creare scompiglio e a guadagnare il rigore trasformato da Caputo.

 

Frosinone

Sportiello 6,5: bellissimo l’intervento a mano aperta su Farias. Nessuna responsabilità sulle due reti subite.

Goldaniga 6: dopo qualche incertezza, si dimostra granitico e pulito in molte chiusure.

Salamon 5,5: non accorcia a sufficienza sulle due punte empolesi mandando in tilt tutto il reparto.

Capuano 5: uno dei peggiori in campo. Soffre l’esuberanza fisica dei padroni di casa (85′ Dionisi s.v.).

Paganini 5: si nota solo per il fallo da rigore.

Chibsah 5: molto deludente. Cerca di metterci la solita generosità, ma oggi non è giornata. Giustamente sostituito (60′ Trotta 6: ingresso positivo. Riesce a far perdere le misure ai padroni di casa).

Maiello 5,5: mezzo punto in più per una ripresa disputata con coraggio dopo una prima frazione di gara davvero disastrosa.

Cassata 5: non ha il tempo di riscattarsi. Deludente (46′ Valzania 7: ha il merito di crederci fin in fondo. La rete lo testimonia).

Molinaro 6: uno dei migliori dei suoi. Controlla bene Di Lorenzo e nella ripresa cerca di spingere di più.

Ciano 5,5: da lui ci si aspetta sempre qualcosina in più. Buono il tiro da cui scaturisce la respinta di Dragowski e la successiva ribattuta di Valzania, ma in generale non incide come dovrebbe e potrebbe.

Ciofani 6: bravo ad infastidire i centrali avversari col suo fisico imponente. Cerca di tenere sempre su la squadra soprattutto nelle battute finali.

 

CONDIVIDI