Empoli – Udinese, le pagelle 2018

0

Empoli – Udinese 2-1

EMPOLI

Provedel 7,5: para tutto il parabile, mettendo i guantoni sulla vittoria dell’Empoli.

Di Lorenzo 6,5: tanta corsa sull’out destro, suo l’assist per Zajc.

Maietta 5: ingenuo sul rigore, un tocco che poteva risparmiarsi.

Silvestre 5,5: soffre la vivacità di Pussetto, non benissimo.

Antonelli 5,5: in ritardo su Pussetto nell’azione del gol.

Acquah 6: nel primo tempo soffre, nella ripresa prende campo.

Bennacer 5,5: De Paul gli gioca alle spalle e lui va in difficoltà, non lucido nella manovra.

Traore 6,5: calciatore di grande spessore nonostante la giovane età, meriterebbe la rete ma non è fortunato. (dal 91′ Veseli s.v.).

Krunic 6,5: determinante in entrambe le azioni gol dell’Empoli. (Dall’82’ Brighi s.v.).

Zajc 7: sempre pericoloso con i suoi inserimenti, trova la rete che sblocca il match. (dal 60′ La Gumina 6: fa salire la squadra e nel finale va vicino al gol).

Caputo 7: ancora un altro gol in Serie A per sfatare il mito che fosse solo un attaccante da cadetteria, porta lui i tre punti a casa dell’Empoli.

UDINESE

Musso 6: poche responsabilità sui gol.

Wague 5,5: si lascia sorprendere dagli inserimenti degli attaccanti dell’Empoli.

Ekong 6: centralmente tiene bene, non va mai in difficoltà.

Samir 6: esce per infortunio dopo una buona gara. (dal 64′ Machis 6,5: entra benissimo nel match, suo l’assist per Pussetto).

ter Avest 6: non demerita nonostante il risultato. (dall’83’ D’Alessandro s.v.).

Fofana 5,5: ci mette il fisico sempre con personalità, ma è poco lucido nelle giocate.

Mandragora 5,5: perde spesso Krunic e non lo segue nei suoi inserimenti.

Stryger Larsen 6: si muove su tutto l’out con grande personalità, deve essere però più incisivo.

De Paul 5,5: si fa parare da Provedel il rigore che poteva riaprire la partita, una gara sfortunata.

Lasagna 5,5: impreciso nonostante la solita volontà, non è pericoloso là davanti.

Pussetto 6,5: sempre pericoloso sull’out di competenza, segna un bel gol.

CONDIVIDI