Frosinone – Cagliari: le pagelle

Frosinone – Cagliari: le pagelle

FROSINONE

Sportiello 6,5: Risponde presente alla maggior parte degli attacchi sardi. Incolpevole sul gol di Farias.

Goldaniga 5: Soffre la fisicità di Pavoletti nei duelli aerei ed ha la colpa di perdere Farias sull’azione del pareggio.

Capuano 5,5: Bene quando deve fronteggiare Sau, meno quando nella sua zona inizia ad imperversare Joao Pedro.

Ariaudo 6: Tiene bene la linea difensiva senza troppi patemi.

Beghetto 6,5: Altra buona prestazione dell’esterno sinistro che spinge senza alcuna riverenza di fronte ad un avversario del calibro di Srna.

Chibsah 7: Fulcro inamovibile del centrocampo, corre, lotta e imposta. Costringe Barella al fallo da espulsione con una delle numerose accelerazioni nella metà campo avversaria.

Maiello 5: Inesistente per tutta la durata del match. ( 85′ Ciano: S.V. ).

Zampano 6: Serve l’assist in occasione del vantaggio. Vince il duello sulla fascia di competenza con Padoin.

Cassata 6,5: Appoggia bene la manovra offensiva ciociara e sigla il gol del momentaneo 1-0. ( 70′ Crisetig 6: Sostituisce Cassata ma i suoi compiti sono molto più focalizzati sulla fase difensiva ).

Campbell 6,5: Una prova più che discreta quella dell’attaccante ex Arsenal. Inspiegabilmente viene sostituito a venti minuti dal termine quando avrebbe potuto sfruttare le sue doti da velocista nelle praterie lasciate dagli ospiti alla ricerca del pareggio. ( 70′ Pinamonti 5,5: Il suo impatto nella gara non è degno di nota ).

D.Ciofani 4,5: Ha l’occasione di regalare la vittoria all’ultimo respiro, ma calcia malissimo tra la braccia di Cragno.

CAGLIARI

Cragno 7: Altra grande partita del portiere rivelazione del torneo. Unico neo: l’intervento sbagliato nel recupero che per poco non causa un calcio di rigore.

Srna 5,5: Poca spinta e pochi cross rispetto al solito.

Ceppitelli 5: Nervoso e poco lucido nella gestione palla a terra in principio di azione.

Klavan 6,5: Unica nota positiva del reparto arretrato sardo, sfrutta la sua esperienza disturbando Ciofani lanciato a rete, costringendolo all’errore.

Padoin 5,5: Il duttile esterno cagliaritano appare in difficoltà sulla sua fascia di competenza, soprattutto quando Campbell si allarga, sovrapponendosi a Zampano.

Ionita 5: Dovrebbe sostituire Castro negli inserimenti, ma l’unica sortita in aera ciociara è sprecata goffamente. ( 81′ Dessena: S.V.).

Barella 5,5: Solita caparbietà e dinamicità al servizio della squadra. Rimedia un cartellino rosso a causa di un’entrata più ingenua che cattiva su Chibsah.

Bradaric 5: Totalmente fuori dal gioco. Tocca pochissimi palloni e non offre un aiuto concreto alla sua squadra. ( 61′ Faragò 6: Dal suo ingresso si moltiplicano i cross per Pavoletti e cresce la spinta offensiva dei suoi).

Joao Pedro 6: L’assist a Farias, in occasione del pareggio, salva la gara del fantasista brasiliano che non è apparso particolarmente ispirato.

Sau 5: Inghiottito dai centrali avversari. Mai pericoloso sebbene il suo impegno sia insindacabile. ( 62′ Farias 6,5: Rete a parte, il suo ingresso regala la giusta imprevedibilità al macchinoso attacco rossoblu. Rischia di compromettere il tutto gestendo malissimo la palla al limite della propria area, regalando un’occasione ghiotta al Frosinone, che, per sua fortuna, spreca).

Pavoletti 6,5: Uno dei pochi centravanti “vintage” del nostro campionato. Esteticamente non impeccabile, fa della forza fisica la sua forza. Il pareggio parte da una sua ottima gestione della palla al limite dell’area.

CONDIVIDI