Genoa – Bologna, le pagelle 2018

0

Genoa – Bologna 1-0

GENOA

Marchetti 6: chiamato poco in causa, non è mai seriamente impegnato.

Biraschi 7: ottime chiusure difensive, preciso e concreto.

Spolli 6: all’inizio soffre Okwonkwo, poi gli prende le misure.

Gunter 6: in difesa tiene bene, senza problemi.

Romulo 6: inizia a destra, poi si sposta al centro, con la solita praticità.

Mazzitelli 6: ordine e dinamismo in mezzo al campo per il Genoa. (dal 79′ Pedro Pereira s.v.)

Hiljemark 5,5: partita priva di spunti positivi, solo tanta confusione. (dal 58′ Lazovic 6:con le sue sgroppate si mette sempre in evidenza sull’out di competenza).

Criscito 6: partita ordinata per l’ex Zenit, pochi preziosismi e tanta solidità.

Bessa 5,5: si propone poco in fase offensiva, non in splendida condizione.

Pandev 6,5: tanti guizzi sulla trequarti, la difesa del Bologna fatica a prenderlo. (Dal 62′ Kouame 6,5: con la sua velocità crea sempre apprensione nella difesa del Bologna).

Piatek 6,5: ancora una rete per portarsi in testa alla classifica dei marcatori e regalare una vittoria importantissima al Genoa.

BOLOGNA

Skorupski 6: non può niente su Piatek, per il resto non è impensierito.

De Maio 6: il migliore dei centrali del Bologna.

Danilo 5,5: qualche errore di troppo nella ripresa, non preciso come al solito.

Gonzalez 5,5: Incerto in alcune situazioni di gioco, non sempre guida al meglio la difesa di Pippo Inzaghi. (Dal 70′ Orsolini 5,5: non entra bene in partita, troppa confusione).

Mattiello 6: va spesso al cross, ma i suoi attaccanti non si muovono in modo adeguato.

Poli 6,5: ci mette il cuore e la grinta, quando esce lui il Bologna cede. (Dal 68′ Svanberg 5: entra bene in partita ma il gol del Genoa nasce da una sua palla persa in modo sanguinoso).

Pulgar 5: buona presenza in mezzo al campo anche se poca precisione negli appoggi. Evitabile l’espulsione nel recupero del secondo tempo.

Dzemaili 5,5: la condizione non sembra delle migliori e il suo rendimento ne risente. Perdi diversi palloni in mezzo al campo, impreciso negli appoggi.

Dijks 6: buona personalità. Corre tanto e bene nel primo tempo, nella ripresa perde qualche contrasto di troppo forse anche a causa di un po’ di stanchezza.

Okwonkwo 5,5: sicuramente il più pericoloso dell’attacco del Bologna, almeno ci prova rispetto ai suoi compagni.

Destro 5: gioca troppo lontano dalla porta e non riesce ad essere incisivo negli ultimi 25 metri. (Dal 79esimo Santander sv)

CONDIVIDI