Guida asta fantacalcio 2017: Napoli

0
Guida asta fantacalcio 2017 Napoli
Guida asta fantacalcio 2017 Napoli

Ritorna la Guida asta fantacalcio di ICDF, in questo articolo andiamo ad approfondire il NAPOLI

Guida asta fantacalcio 2017: Napoli

Il Napoli è l’unica delle big della Serie A a non aver cambiato pressochè nulla nell’intelaiatura della squadra. Stesso allenatore, Maurizio Sarri, medesimo schema di gioco, il 4-3-3, e identica formazione di base. Il Napoli ha dimostrato già nella scorsa stagione di essere una squadra dall’alto potenziale offensivo. Più di 100 le reti realizzate in tutte le competizioni della scorsa stagione, con il migliore tra tutti che è stato senza dubbio Dries Mertens, esploso come punta centrale nello schieramento di Maurizio Sarri con 34 reti in 46 gare giocate.

Nuovi arrivi Napoli

Adam Ounas (SCHEDA FANTACALCIO) e Mario Rui (SCHEDA FANTACALCIO) sono i due nuovi volti del Napoli 2017-2018. Il primo arriva come alternativa nello scacchiere offensivo partenopeo, mentre l’ex Empoli può rappresentare un’arma in più per quanto riguarda la fascia sinistra difensiva.

La sorpresa

La possibile rivelazione di quest’annata di fantacalcio per quanto riguarda il Napoli potrebbe essere Arek Milik. L’attaccante polacco parte leggermente indietro nelle gerarchie rispetto ad uno scatenato Dries Mertens, ma le capacità per ritagliarsi uno spazio importante ci sono tutte. All’asta riuscire a creare la coppia Mertens-Milik potrebbe rivelarsi alquanto difficile, ma potreste optare per una scelta differente; accoppiando il polacco ad uno tra Insigne e Callejon.

Consigli fantacalcio Napoli: ruoli e formazione base

Il modulo di riferimento per il Napoli anche quest’anno sarà il 4-3-3. Tra i pali il titolare al momento sembra essere Pepe Reina, ma per il fantacalcio consigliamo di acquistare anche il suo secondo (Sepe). In difesa la coppia centrale titolare sarà formata da Koulibaly ed Albiol, con Maksimovic e Chiriches alternative. Per l’ex Torino sarà un campionato di riscatto, al fantacalcio consigliamo di acquistarlo in coppia con uno dei titolari. Sulle fasce difensive Hysaj e Ghoulam sono in vantaggio su Maggio e Mario Rui, con Strinic leggermente dietro l’ex Empoli.

A centrocampo l’unico certo della maglia da titolare è capitan Marek Hamsik, come al solito TOP PLAYER al fantacalcio in questo settore. Allan dovrà vedersela con la concorrenza di Zielinski e Rog, il primo tra questi due è molto interessante anche in ottica fantacalcio vista l’ottima propensione ai bonus. Jorginho, invece, sarà costantemente in ballottaggio con Diawara, consigliamo quindi di acquistarli in coppia.

In attacco si riparte dal tridente Mertens-Insigne-Callejon. Al fantacalcio li consigliamo nell’ordine precedentemente elencato. Il primo va acquistato in coppia con Arek Milik che, rientrato dall’infortunio, si giocherà sicuramente le sue carte là in avanti e potrebbe essere una bella scommessa. Detto già di Ounas sopra, l’ex Bordeaux sarà un’alternativa agli esterni offensivi, soprattutto Callejon. Al fantacalcio consigliamo di acquistare quest’ultimi due insieme, in modo da avere sempre un titolare fisso del Napoli.

Formazione base (4-3-3): Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Allan, Jorginho, Hamsik, Insigne, Mertens, Callejon.

Formazione Napoli 2017
Formazione Napoli 2017

La rosa

PORTIERI

Reina: leader dentro e fuori dal campo, a meno di clamorosi colpi di scena, sarà ancora lui a difendere la porta della squadra partenopea. Una stagione vissuta tra alti e bassi quella del portiere spagnolo, ma la squadra di Sarri si sta dimostrando sempre più compatta e l’estremo difensore azzurro può rivelarsi un buon investimento per la propria squadra, immediatamente dopo i big Buffon e Handanovic.

Rafael: dovrebbe essere il brasiliano il secondo portiere della squadra allenata da Sarri, con buona pace di Sepe. Difficile vederlo in campo, sopratutto nei match di campionato, ed è consigliato prenderlo solo assieme a Reina

Sepe: nonostante abbia espresso più volte il suo voler giocare un più alto minutaggio, Luigi Sepe dovrebbe, tuttavia, rimanere in fondo alla gerarchia di Mister Sarri. Da acquistare solo se si vuole l’intero pacchetto azzurro.

DIFENSORI

Koulibaly: iIl roccioso centrale azzurro sarà anche quest’anno il perno della difesa partenopea. Lo scorso anno ha disputato una stagione ottima e, anche quasta stagione, ha tutt’intenzione di ripetersi. Da prendere!

Albiol: meno performante rispetto al collega senegalese, ha disputato comunque una buona stagione ed, assieme a Koulibaly, ha ormai assorbito il metodo di gioco di Sarri. Sarà quindi lui il titolare della squadra azzurra: da prendere come titolare in lege numerose, metre è un ottimo rincalzo in leghe con meno partecipanti.

Hysaj: sarà sicuramente l’albanese a presidiare la corsia di destra azzurra. Un terzino che è più difensivo che offensivo, può rivelarsi un buon acquisto se cercate titolarità ed una media voto che si aggira sulla sufficienza.

Ghoulam: nonostante la serrata concorranza con Strinic e l’arrivo di Mario Rui, dovrebbe essere ancora lui l’altro terzino titolare dopo Hysaj. Corsa e qualità sono due termini che descrivono questo bene giocatore, al netto, però, della presenza di alcune lacune in fase difensiva. Un buon acquisto, da fare, stando attenti, però, alle insidie Strinic e Mario Rui: il primo si è dimostrato un buon terzino quando chimato in causa, il secondo, pupillo di Sarri, potrebbe contendergli presto il posto.

Tonelli: dopo un avvio difficile sotto la nuova gestione di Sarri, il centrale ex-Empoli sembrava aver trovato i giri giusti per poter far parte del progetto azzurro. Le ultime voci di mercato, però, parlano di un imminente passaggio verso Torino ed il Torino. Da monitorare la situazione e, dovesse rimanere azzurro, prenderlo assieme ad uno dei due centrali titolari.

Chiriches: nel roboante pre-campionato azzurro, Sarri sembra aver trovato in Chiriches un ottima alternativa ai duo Albiol-Koulibaly. Dovrebbe partire leggermente dietro rispetto a Tonelli ma, se quest’ultimo dovesse partire, sarà lui la prima scelta del mister. Da acquistare assieme ad uno tra i due difensori titolari.

Maksimovic: arrivato dal Torino per la bellezza di 20 milioni, non ha mai saputo convincere il proprio mister, che lo relega in panchina come ultima scelta. Difficile consigliarne il suo acquisto, a meno che non si voglia disporre dell’intero comparto difensivo partenopeo.

Strinic: riserva naturale di Ghoulam, durante il corso della scorsa stagione ha dimostrato di saper fare le veci dell’algerino, giocando partite di buon livello con continuità. Nonostante l’arrivo di Mario Rui, dovrebbe esser ancora lui la prima scelta dopo Ghoulam e consigliamo di prenderlo solo assieme a quest’ultimo.

Mario Rui: pupillo di Sarri, arriva dopo un’esperienza tutt’altro che positiva alla Roma, complice un brutto infortunio che gli ha compromesso gran parte della stagione. Al Napoli ritrova il mister che ha permesso la sua fioritura all’Empoli. Difficile, però, che scalzi fin da subito le gerarchie, che lo vedono dietro Ghoulam e Strinic. E’ un acquisto in prospettiva, da prendere assieme all’algerino titolare ed il croato.

Maggio: è il sostituto naturale di Hysaj ma, a meno di infortuni dell’albanese, difficilmente lo vedremo in campo nel corso della stagione. Da prendere solo assieme al terzino titolare.

CENTROCAMPISTI

Hamsik: è il vero gioiello del centrocampo azzurro e uno dei tanti big da Fantacalcio. Sempre titolare, il gioco di Sarri lo valorifica: 12 gol e 4 assist in una stagione lo rendono una preda su cui scatenare una rissa in fase d’asta. Prendetelo!

Allan: così come lo scorso anno, prevediamo sempre ampi ballottaggi nella mediana azzurra. Il primo con la coppia Allan-Zielinski, con il primo favorito ad una maglia da titolare. Le incursioni del brasiliano possono portare a bonus, ma, in sostanza, è meno appetibile rispetto ad altri centrocampisti presenti in piazza: da prendere come 5/6 centrocampista.

Jorginho: altro dubbio in mediana riguarderà il duello tra Jorginho e Diawara, con l’italo-brasiliano in vantaggio a vestire la maglia da titolare. Rispetto a Diawara, Jorginho fa della qualità delle giocate il suo forte ed è pronto a far bene per la prossima stagione. Consigliamo come centrocampista di media fascia: si può trovare di meglio ma anche di peggio.

Diawara: sarà in eterno ballottaggio assieme a Jorginho. Simili come caratteristiche, ha dimostrato, però, di aver più qualità rispetto all’italo-brasiliano ma dovrebbe partire leggermente dietro nelle gerarchie di Sarri. Da prendere insieme.

Zielinski: durante la scorsa stagione ha dimostrato ampiamente di meritarsi un posto da titolare nella mediana partenopea, ma sarà comunque una lotta serrata assieme ad Allan e Rog per un posto da titolare: consigliamo di prenderlo solo assieme al brasiliano.

Rog: il croato acquistato dalla Dinamo Zagabria ha mostrato a tutti le proprie qualità. Ma in un centrocampo così folto e ricco di talenti, sarà dura per tutti trovare spazio con continuità. Se vi stuzzica acquistatelo in coppia ad uno tra Allan e Zielinski.

Giaccherini: con l’arrivo di Ounas, sembrano ormai chiuse tutte le porte per l’esterno ex-Juventus e Bologna, che è pronto a lasciare la squadra azzurra.

ATTACCANTI

Mertens: spostato nel ruolo di attaccante, resta comunque uno dei big più appetibile per la propria squadra. 28 gol e 8 assist nella scorsa stagione, una squadra che gioca in modo ottimale per favorire la punta centrale sono solo due dei vari aspetti che ci inducono a consigliare vivamente Mertens per il prossimo campionato!

Insigne: sarà anche lui un pezzo pregiato di questa nuova avventura fantacalcistica. Esploso sotto la gestione di Sarri, lo scugnizzo napoletano cercherà di riperersi anche quest’anno, per la gioia dei napoletani ed i fantallenatori.

Callejon: non meno appetibile rispetto ai colleghi di reparto, Callejon è diventato uno dei pupilli di mister Sarri. Fase difensiva ed offensiva che porta spesso voti buoni, escludendo i gol ed assist che spesso porta a casa. Meno blasonato rispetto agli altri due attaccanti, si può acquistare a cifre moderate e fare un affare.

Milik: doveva essere lui il sostituto di Higuain ed aveva iniziato la stagione nel migliore dei modi. L’infortunio prima e l’esposione di Mertens poi, lo hanno relegato in panchina. Si giocherà le sue chance con il belga, ma partirà dietro nelle gerarchie. Prenderlo insieme al belga sarebbe il massimo, ma è complicato. Pensate ad una soluzione anche con Insigne e Callejon.

Ounas: acquistato quest’anno dal Bordeaux, nel pre-campionato ha mostrato qualità importanti, ma difficilmente scanserà i vari Mertens-Insigne-Callejon. Da prendere solo assieme a quest’ultimo, di cui sarà riserva naturale.

Zapata: rientrato dal prestito dall’Udinese, aspetta con ansia un’offerta che gli permetta di andare via e giocare con continuità.

Pavoletti: più complesso il nodo legato a Pavoletti. Varie sono le offerte di mercato (l’Udinese è in pressing) ma non riesce a trovare la sistemazione adatta a lui. Potrebbe rimanere in azzurro, ma le chance di giocare sono ridotte al lumicino (escludendo la Coppa Italia)

Nome Giocatore
Ruolo
Voto ICDF
Classic Mantra
Reina P Por 78
Sepe P Por 45
Rafael Cabral P Por 40
Koulibaly D Dc 80
Ghoulam D Ds;E 78
Hysaj D Dd;Ds;E 74
Albiol D Dc 74
Mario Rui D Ds;E 67
Maksimovic D Dd;Dc 60
Chiriches D Dc 58
Maggio D Dd;E 58
Strinic D Ds;E 55
Tonelli D Dc 50
Hamsik C C;T 88
Jorginho C M;C 70
Zielinski C C;T 70
Allan C M;C 68
Rog C C;T 65
Diawara C M;C 60
Giaccherini C W;T 55
Mertens A Pc 88
Insigne A A 84
Callejon A A 82
Milik A Pc 68
Ounas A A 68
Pavoletti A Pc 50
Zapata D. A Pc 45
Dumitru A Pc 30
Leandrinho A 30
Zerbin A 30
CONDIVIDI