Guida asta fantacalcio 2017: Udinese

0
Guida asta fantacalcio 2017 Udinese
Guida asta fantacalcio 2017 Udinese

Ritorna la Guida asta fantacalcio di ICDF, in questo articolo andiamo ad approfondire la: UDINESE

Guida asta fantacalcio 2017: Udinese

Raggiunto il tredicesimo posto e, di conseguenza, l’obiettivo salvezza, l’Udinese anche quest’anno mirerà al mantenimento della categoria, e lo farà con un Duvan Zapata in meno, ma con dei giovani talenti come Fofana, Scuffet e Jankto ancora più consapevoli e maturi. Confermato Gigi Delneri, il modulo di partenza, avendo dato più garanzie l’anno scorso, è il 4-3-3, ma occhio al possibile passaggio al 4-4-2.

Nuovi arrivi Udinese

Kevin Lasagna (SCHEDA FANTACALCIO), Antonin Barak (SCHEDA FANTACALCIO), Aly Mallè, Giuseppe Pezzella (SCHEDA FANTACALCIO), Bram Nuytinck (SCHEDA FANTACALCIO), Riad Bajic (SCHEDA FANTACALCIO), Svante Ingellson  e Albano Bizzarri sono i nuovi acquisti della società. Sono rientrati dal prestito Kone, Insua, Wague, Meret, Jaadi, Iniguez, Gabriel Silva, Guillherme e Aguirre.

La sorpresa

La possibile sorpresa dell’Udinese è Giuseppe Pezzella, terzino sinistro napoletano prelevato dal Palermo. Il difensore è un classe’ 97 e compirà vent’anni a fine anno, ma già ha dimostrato l’anno scorso di avere un’ottima spinta, un buon sinistro e di riuscire a fare in maniera discretamente buona entrambe le fasi. Ci sono Samir e Ali Adnan per il ruolo, ma il talento per mettere Delneri in difficoltà nelle scelte non gli manca affatto.

Consigli fantacalcio Udinese: ruoli e formazione base

Il modulo dell’anno scorso utilizzato durante la stagione è stato il 4-3-3 e da qui si dovrebbe ripartire ma il tecnico sta provando molto in questo ritiro il 4-4-2 e potrebbe rivelarsi fin da subito il nuovo modulo di riferimento.

In porta, con Karnezis in uscita, Scuffet dovrebbe essere il titolare, con il nuovo acquisto Bizzarri a fargli da vice.

In difesa, la linea a quattro titolare dovrebbe essere con Widmer e Samir confermati sugli esterni e al centro capitan Danilo dovrebbe essere affiancato dal neo acquisto Nuytinck, con Angella primo sostituto dei due. Occhio però a Pezzella sull’out sinistro che potrebbe ritagliarsi un importante spazio.

A centrocampo certi del posto ci sono Fofana e Jankto, rivelatisi giovani dal grande talento e con enormi margini di miglioramento; l’esperienza di Hallfredsson e Badu sarà importantissima per l’economia della squadra. Occhio al nuovo acquisto Ingelsson e ai rientranti Kone e Iniguez.

In attacco, terminato il prestito biennale di Zapata, la società friulana si ritrova con molto meno peso e concretezza lì davanti, e il solo acquisto di Lasagna, non poteva bastare: dentro quindi Bajic, attaccante bosniaco. Per il resto di sicuro De Paul ha un posto sugli esterni e a seconda del modulo, o sull’esterno o punta centrale l’altro attaccante certo della titolarità è Cyril Thereau.

Formazione base (4-3-3): Scuffet; Widmer, Danilo, Nuytinck, Samir; Fofana, Hallfredson, Jankto; De Paul, Thereau, Bajic (Lasagna).

Formazione Udinese 2017
Formazione Udinese 2017

La rosa

PORTIERI

Scuffet: il classe ’96 dopo aver trascorso lo scorso campionato da vice Karnezis, è finalmente pronto a diventare il custode della porta friulana.

Karnezis: valigie in mano per il portierone greco che ha tante richieste.

Bizzarri: il quarantenne portiere argentino arriva per portare un po’ di esperienza. Farà da vice.

DIFENSORI

Danilo: il capitano si appresta a giocare la sua ottava stagione in Friuli. Buon rinforzo come gregario delle vostre difese.

Widmer: il terzino svizzero, in questi anni si è dimostrato un giocatore di spinta e di buona tecnica che però ha sempre peccato di continuità. Quest’anno, dovrà cercare di fare il salto in più, tra l’altro la concorrenza per il suo ruolo è quasi nulla. Fantacalcisticamente parlando, date le qualità offensive, è un buon rinforzo per il reparto.

Nuytinck: il gigante olandese arriva per affiancare Danilo in difesa, sarà titolare ma con l’incognita dei cartellini e dell’ambientamento. Al fantacalcio consigliamo di spendere qualche credito, ma non aspettatevi miracoli.

Angella: sembrerebbe essere lui il centrale titolare di fianco a Danilo. Il 28enne può essere preso, se volete, solo per completare il vostro pacchetto arretrato spendendoci pochissimi crediti.

Samir: adattato la scorsa stagione a terzino sinistro da Del Neri, il difensore ha sfornato buone prestazioni e una certa costanza. Infatti è riconfermato anche quest’anno come titolare, ma la concorrenza di Ali Adnan e, soprattutto, di Pezzella si farà sentire. Passabile.

Pezzella: come detto sopra, il classe 1997 può diventare una bella sorpresa di questa Udinese. Al fantacalcio consigliamo di prenderlo in coppia con Samir per essere sicuri di aver un titolare importante.

Ali Adnan: un calciatore che se migliorasse un po’ in fase difensiva sarebbe titolare fisso ma che non sembra riuscire a migliorarsi in alcuni fondamentali del gioco. Spreco.

Bubnjic: il difensore croato è poco utile al fanta.

Musavu-King: tornato dal prestito al Tolosa, il gabonese classe’92 non dovrà essere uno dei vostri colpi all’asta.

Bochniewicz: uno degli ultimi arrivati in casa Udinese, sarà una riserva.

Wague: dopo aver trascorso sei mesi a Leicester, riotrna e, secondo noi, ha le doti per ritagliarsi il suo spazio se dovesse restare, ma al fanta lo sconsigliamo.

Insua: valigie in mano per il terzino sinistro.

CENTROCAMPISTI 

Fofana: nella scorsa stagione si è dimostrato un centrocampista formidabile, dotato fisicamente e tecnicamente diventando subito un giocatore fondamentale per la squadra. Ha saltato l’ultima parte della stagione a causa della rottura del perone, ma quest’estate gli è servita per riprendersi in toto.Ci si aspetterà ancora di più da lui e secondo noi migliorerà ancora. Consigliamo il suo acquisto.

Jankto: l’altro talento emerso a centrocampo per i friuliani è stato l’under-21 ceco Jakub Jankto, autore di una stagione da rookie davvero notevole. Mancino di piede, può giocare sia come mezzala sia come esterno di centrocampo; possiede un’ottima gamba, buona visione di gioco e buon tiro da fuori, consigliamo caldamente anche il suo acquisto, data anche la buona propensione ai bonus (sono ben cinque le marcature dello scorso anno in 29 presenze).

De Paul: la prima stagione in serie A del numero 10 della compagine bianconera è stata discreta. Partito male con Iachini (come tutta la squadra d’altronde), con Del Neri ha regalato qualche buona prestazione ma ha peccato di rendimento qualche volta. Quest’anno si confida che abbia più costanza, perché la qualità e la tecnica di base non si mettono assolutamente in discussione. Da acquistare con cautela.

Hallfredsson: l’esperto centrocampista di ghiaccio è un giocatore di poca appetibilità in sede d’asta. C’è poco da dire..

Barak: bloccato dall’Udinese già a Febbraio, a Giugno in Italia è sbarcato questo giovane talento del calcio ceco. Il classe ’94 già vanta ben tre presenze nella nazionale ceca condite con tre gol. Antonin Barak è un trequartista che può agire anche da seconda punta; al fantacalcio è presto per puntarci, ma potete tenerlo sotto osservazione.

Kone: il greco torna dal prestito e dovrà lavorare duro se vuole ritornare ad essere preso seriamente in considerazione.

Iniguez: ennessimo giocatore tornato dal prestito.. Scalderà la panchina.

Ingelsson: talento svedese classe ’98, arriva dal Kalmar dopo essere stato uno dei migliori giovani del campionato svedese lo scorso anno. Ingelsson è un esterno di centrocampo tutto da scopire, le sensazioni sembrano positive, bisogna vedere come si adatterà al livello del nostro calcio. Per gli amanti dell’azzardo a non più di un credito.

Balic: 19enne croato arrivato l’anno scorso l’ultimo giorno del mercato invernale dall’Hadjuk Spalato, ha fatto la sua prima presenza il 7 Maggio scorso contro l’Atalanta. La sua seconda e finora ultima presenza con i bianconeri risale al 28 Maggio nella sconfitta esterna di 5-2 contro l’Inter, partita nella quale ha pure segnato il suo primo gol in serie A. Può ricoorire tutti i ruoli del centrocampo, da regista  a mezzala, sta bene anche sulla trequarti. Al fanta un credito se proprio intriga lo si può investire.

ATTACCANTI

Thereau: l’attaccante si appresta a giocare il suo ottavo campionato di serie A, il quinto con i bianconeri. Il francese è l’attaccante su cui Del Neri fa più affidamento, questo grazie anche ai suoi numeri: infatti da quando è a Udine è smpre andato in doppia cifra e siamo certi che anche quest’anno non sarà da meno. Ideale primo sostituto per i vostri attaccanti titolari al fantacalcio.

Lasagna: dopo tre buone stagioni a Carpi, tra serie B e serie A, la punta di San Benedetto Po saluta l’Emilia-Romagna per accasarsi all’Udinese. I 24 gol spalmati nelle 108 presenze col Carpi sono una chiara dimostrazione che non è proprio un bomber ma è dotato di un’ottima progressione e un buon diagonale mancino. Al fanta ha poco appeal..

Bajic: il nuovo arrivato porta in dote i 12 gol realizzati con il Konyaspor. Si giocherà una maglia con Lasagna e Perica, per sicurezza acquistatelo insieme ad uno dei due primacitati, ma se amate le scommesse va bene anche da solo, come ultima slot.

Perica: Stipe Perica è al suo quarto anno a Udine e nell’ultimo campionato si è rilevato il fattore in più dei friuliani; infatti sono state ben sei le reti entrando a gara in corso. Dovrebbe mantenere lo stesso ruolo anche per questa stagione, soprattutto se dovesse arrivare Pavoletti. Lasua appetibilità fantacalcistica è legata proprio all’arrivo di quest’ultimo.

Ewandro: quest’ala brasiliana di ventun’anni è arrivata l’anno scorso dal San Paolo ma si è riuscito a ritagliare poco spazio lo scorso campionato. Quest’anno non la vediamo diversamente. Passare oltre..

Mallé: Aly Mallé, è un attaccante maliano classe ’98 che si è legato ai friulani per i prossimi 4 anni: un salto, dal Granada B alla serie A, che gli farà venire le vertigini inizialmente a nostro avviso.  Non è un nome per il fanta.

Matos: il brasiliano, ormai dall’anno scorso a Udine, può giocare, come abbiamo visto anche a Carpi e (molto, molto poco) a Firenze, tutti i ruoli dell’attacco ma ancora prossimo ai venticinque anni non è sembrato in grado di riuscire a fare il salto di qualità necessario per renderlo un papabile titolare perciò al fanta non ispira molto.

Nome Giocatore
Ruolo
Voto ICDF
Classic Mantra
Scuffet P Por 68
Bizzarri P Por 50
Karnezis P Por 45
Widmer D Dd;E 70
Pezzella D Dd;Ds;E 69
Danilo D Dc 68
Samir D Ds;Dc 64
Nuytinck D Dc 60
Ali Adnan D Ds;E 58
Angella D Dc 55
Wague D Dc 50
Armero D Ds;E 40
Bochniewicz D Dc 40
Bubnjic D Dc 40
Insua D Dc 40
Musavu-King D Dc 35
De Paul C W;T 74
Jankto C E;C 72
Fofana C M;C 70
Barak C C;T 58
Balic C C;T 55
Hallfredsson C M;C 55
Kums C M;C 55
Ingelsson C E 50
Iniguez C M;C 45
Konè C C;T 40
Thereau A A 72
Bajic A Pc 68
Lasagna A Pc 64
Perica A Pc 64
Matos A A 58
Ewandro A A 55
Mallè A A 55
CONDIVIDI