Inter – Atalanta, le pagelle 2019

0

Inter – Atalanta: 0-0

INTER

Handanovic 6: Non compie grandi interventi durante il match.
D’Ambrosio 5,5: Ok la fase offensiva, ma in fase di ripiego subisce troppo le scorribande di Castagne.
Skriniar 6,5: Un muro insuperabile su cui Pasalic non può nulla.
Miranda 6,5: Ha contro un avversario ostico come Gomez, ma con le sue falcate riesce a contrastare bene l’argentino.
Asamoah 5,5: Corre tanto per tutto il match, ma Ilicic e Hateboer lo mettono in grande difficoltà.
Brozovic 6: Con lui in campo, l’Inter gioca benissimo. Costretto ad uscire causa infortunio. (Dal 23′ Nainggolan 5,5: Lo sentiamo poco in campo. Si rende pericoloso nella ripresa, ma il suo tiro è ben parato da Gollini)
Gagliardini 5,5: C’è la quantità, ma l’ex di turno sbaglia molti interventi, in entrambe le fasi. (Dal 66′ B.Valero 6: Entra per dare ordine al gioco interista.)
Perisic 4,5: Il peggiore in campo, non gli riesce un passaggio manco con le mani.
Vecino 6,5: Da trequartista è molto pericoloso e spesso insidia Gollini. Poi è costretto ad arretrare, causa infortunio di Brozovic. (Dal 77′ Keita SV)
Politano 6: Costretto alla doppia fase, gli riesce tutto bene, anche se cala nel secondo tempo.
Icardi 6: Tanto lavoro sporco per il capitano e fa tutto bene. Gli si rimprovera il gol divorato da solo contro Gollini.

ATALANTA

Gollini 6,5: Ammonizione a parte, gioca una buona partita, salvando su Icardi e Nainggolan.
Mancini 7: Con lui in campo, Perisic è inesistente. Prestazione più che sufficiente.
Palomino 6,5: Politano non è di certo un cliente semplice, ma si fa trovare sempre pronto. (Dal 65′ Masiello 6: Entra causa crampi di Palomino, svolge bene il compito di difendere la porta di Gollini)
Djimsiti 6: Con questo Icardi tutti farebbero fatica. Gestisce al meglio le situazioni.
Hateboer 6,5: Asamoah non sa come contenerlo, spesso è in area a svettare di testa.
De Roon 6,5: Intercetta palloni pericolosi ed imposte azioni pericolose bergamasche. Imprescindibile.
Freuler 6: Non incide, si limita al compitino da mediano.
Castagne 6,5: È ovunque, in fase offensiva a rendersi pericoloso, ed in fase difensiva, decisivo sul colpo di testa di Icardi.
Pasalic 5: Il meno propositivo del tridente. In campo si sente poco nella manovra orobica. (Dal 74′ Barrow 5,5: Non incisivo come nei piani di Gasperini, infatti viene più volte ripreso)
Gomez 5,5: Non è Zapata e si vede. Buona partita, ma si divora due ghiotte occasioni.
Ilicic 6,5: Fantastico. Da solo mette in difficoltà la difesa interista, con la sua qualità. (Dal 82′ Pessina SV)

RispondiInoltra
CONDIVIDI