Inter – Chievo, le pagelle 2019

0

Inter – Chievo: 2-0

INTER

Handanovic 6: Spettatore non pagante in un match a senso unico.
Soares 6: Bene in fase difensiva, ma poco attivo in fase propositiva.
Miranda 6: Pulito e preciso negli interventi, prestazione sufficiente per il brasiliano.
Skriniar 6,5: Con lui a marcarlo, Grubac non tocca un pallone.
Asamoah 6,5: È ovunque, sia in fase difensiva che offensiva.
Vecino 6: Non lascia il segno, ma gioca una buona partita. (Dal 65′ Gagliardini 6: Compattezza in campo, si rende anche pericoloso in zona Semper)
Valero 5,5: Tanti, troppi errori per uno che fa della qualità la sua arma migliore.
Perisic 7: Ci mette grinta, sfortunato sul paloma si rifà nel finale, con il gol del 2-0.
Nainggolan 6,5: Corre, tira e prova ad innescare i compagni. Partita completa.
Politano 7: Ispirato. Segna primo gol dei nerazzurri, poi è costretto ad uscire per infortunio. (Dal 62′ Candreva 6,5: Una mezz’ora sontuosa per l’ex Lazio, che da il via al gol del definitivo 2-0)
Icardi 6: È sempre nella manovra offensiva interista, a costo anche di allontanarsi dalla porta. (Dal 80′ Martinez SV)

CHIEVO

Semper 6,5: il pressing nerazzurro lo costringe a vari interventi. Poco può sui gol di Politano e Perisic.
Tomovic 6: Partita sufficiente la sua, considerando un Inter in grande pressing. (Dal 79′ Jaroszynski SV)
Cesar 5,5: Imperfetto su alcune letture, che portano anche ad azioni pericolose avversarie.
Bani 6,5: Superbo in un match difficile.
De Paoli 5,5: Serviva la sua spinta, ma si vede poco sulla corsia.
Rigoni 5: Irruento, troppo Irruento per un giocatore che occupa una posizione di mediano. Malus presente per lui.
Hetemaj 5: Praticamente inesistente in campo.
Leris 5,5: Fa quello che può, ma l’Inter è una spanna sopra.
Vignato 6: Ha qualità e si vede nel modo con cui si approccia al pallone. (Dal 80′ Pellisier SV)
Meggiorini 5,5: Si sbraccia e lotta quando può, ma sono pochi i palloni giocabili. 
Grubac 5: Ci accorgiamo di lui solo quandi rifila una manata a Skriniar. (Dal 51′ Kiyine 6: prova a mettersi in mostra con i pochi palloni che arrivano)

CONDIVIDI