Juventus – Sampdoria: le pagelle 2018

0

Juventus – Sampdoria 2-1

Juventus

Perin 5,5 : si fa trovare pronto all’ultimo secondo per il ko del suo compagno. Nei minuti finali però rischia di compromettere tutto con un rilancio disastroso.

De Sciglio 6 : la Juve spinge di più dall’altra parte. Lui spinge poco ma sbaglia meno in fase difensiva.

Rugani 6,5 : dopo un’infinità di panchine si rivede da titolare. Sempre preciso e attento in chiusura.

Chiellini 6,5 : la sua presenza dà certezza a tutto il reparto e oggi si fa vedere anche in fase offensiva con qualche discesa degna dei tempi che furono.

Alex Sandro 6 : spinge tanto ma perde qualche pallone di troppo in fase di costruzione.

Emre Can 5 : il peggiore della Juventus. Cala vistosamente con il passare del tempo. Allegri lo tiene in campo per tutta la partita, ma il tedesco non è in condizioni ottimali e si vede.

Pjanic 6 : a parte qualche lancio dei suoi, poca roba. Troppo lento in un ruolo che forse, ha bisogno di altre caratteristiche.

Matuidi 6,5 : il migliore del centrocampo bianconero. Tanta quantità e oggi anche qualità. (Dal 82′ Costa s.v.).

Dybala 7 : l’argentino è in gran forma. Peccato vederlo a volte partire troppo lontano dalla porta.

Mandzukic 5,5 : primo tempo anonimo del croato. Si riscatta un po’ nel socondo tempo, ma oggi Super Mario è insufficiente. (Dal 67′ Bernardeschi 5,5: Allegri lo inserisce con la speranza di spingere di più sulle fasce, ma l’ex viola non entra mai nel vivo dell’azione).

Cristiano Ronaldo 7,5 : pronti via ed è subito 1-0. Il portoghese mette in mostra tutta la sua classe partendo sempre largo da sinistra. Decisivo.

Sampdoria

Audero 7 : potrebbe fare qualcosa di più sul primo goal di CR7, ma si riscatta ampiamente nella ripresa. Fenomenale sulle conclusioni di Matuidì e Ronaldo.

Sala 5 : il duello fra numeri 7 lo vince nettamente il suo avversario. Rimandato.

Ferrari 6,5 : schierato a sorpresa da Giampaolo, l’ex Bologna disputa una gran partita. Preciso in copertura, sfortunato nell’occasione del rigore, si fa vedere anche avanti su palla inattiva. Centralmente la Samp subisce poco. Merito dei suoi due centrali.

Colley 6 : torna titolare dopo tanto tempo e in una partita importante fa vedere tutto il suo valore.

Murru 5,5 : la Samp soffre troppo sugli esterni. La Juve attacca di più dall’altra parte e questo fa si che Murru non prenda un voto peggiore.

Praet 6,5 : qualità e sacrificio al servizio della squadra.

Ekdal 6 : anche nel momento di maggiore difficoltà, lo svedese è uno dei pochi che cerca di tenere a galla i suoi. (Dal 82′ Jankto s.v.).

Linetty 5,5 : corre e si sbatte come un matto in fase di copertura, impreciso nell’impostazione.

Ramirez 5 : assente ingiustificato. Da lui ci si aspetta di più e giustamente viene sostituito. (Dal 72′ Saponara 6: Giampaolo forse lo inserisce tardi, ma il giocatore tenta in tutti i modi di mettersi in mostra. Se non fosse stato per il var, oggi avremmo assistito ad uno dei più bei goal del campionato).

Caprari 6 : nei primi 30′ è l’unico che cerca di impensierire gli avversari, ma senza risultati. (Dal 67′ Defrel 5,5: l’attaccante franco-algerino entra nel peggiore momento dei suoi e non riesce a fare cambiare marcia alla sua squadra).

Quagliarella 7 : nono goal consecutivo in nove partite. Il buon Fabio migliora con il passare del tempo. L’unico a creare pericoli dalle parti di Perin.

CONDIVIDI