Lazio, caso De Vrij: la NADO richiede altri accertamenti

0
De Vrij Lazio @ Getty Images
De Vrij Lazio @ Getty Images

Giornata importante in casa Lazio per quanto riguarda la situazione di Stefan de Vrij e la procura antidoping. Il difensore olandese quest’oggi s’è recato presso gli uffici della NADO nel primo pomeriggio, dove è stato accolto in udienza dal procuratore Pierfilippo Laviani, coadiuvato dal suo staff.

Il giocatore si è presentato da solo, dopo essere stato convocato settimana scorsa e aver regolarmente giocato contro il Cagliari. Doveva fornire spiegazioni riguardo la mancata sottoscrizione di uno dei due documenti relativi al test di controllo effettuato dopo Lazio-Verona.

In programma altri accertamenti per lui, come si legge dal comunicato ufficiale Questo il comunicato ufficiale: “La procura antidoping di Nado Italia, guidata da Pierfilippo Laviani procederà con ulteriori accertamenti sulla vicenda di Stefan de Vrij. Lo ha stabilito la stessa procura dopo aver interrogato il giocatore e il medico della Lazio Angelo Ventura”.

Il nodo da risolvere riguarda la mancanza di autorizzazioni per l’utilizzo di una sostanza (un cortisonico) per il quale non sarebbe stata rinnovata un’esenzione fatta in precedenza dallo stesso de Vrij. La Lazio era fiduciosa di risolvere la questione entro oggi, ma così non è stato: serviranno nuovi controlli sul caso, ma rimane l’ottimismo e la speranza che non ci sia squalifica.

CONDIVIDI