Milan – SPAL, le pagelle 2018

0

Milan – SPAL, le pagelle 2018

MILAN

Donnarumma 7: le sue mani sul colpo di testa di Fares all’ultimo secondo sono decisive e regalano tre punti fondamentali per il Milan.

Abate 6: pochi rischi sulla fascia destra, si arrende ad un infortunio. (dal 62′ Calabria 6,5: Impatto sprint, dal suo affondo arriva il 2-1).

Zapata 6: prestazione attenta, tuttosommato.

Romagnoli 5,5: nel finale va in difficoltà, ma Petagna lo tiene in apprensione per tutto il match.

Rodriguez 6: partita ordinata senza errori.

Kessie 6: corre tanto, si nota meno del compagno di reparto Bakayoko.

Bakayoko 6,5: cresce partita dopo partita, anche nella fase di costruzione, giocatore importante.

Calhanoglu 6,5: da mezz’ala si sta disimpegnando a fasi alterne, stasera è in serata positiva e si vede. 

Suso 5: si fa cacciare per due falli inutili ed ingenui, salterà la Supercoppa.

Higuain 6,5: un gol importante per lui e per il Milan, non segnava da due mesi e potrebbe essere il momento giusto per sbloccarsi definitivamente. (Dall’82’ Borini sv).

Castillejo 6,5: un gol di potenza e precisione e tante giocate decisive, deve crescere in continuità. (Dal 62′ Cutrone 6: tanta generosità come sempre)

SPAL

Gomis 6: incolpevole sui gol del Milan.

Cionek 5,5: Castillejo è un brutto cliente, sfiora il gol nel secondo tempo.

Bonifazi 6: nel primo tempo tiene bene su Higuain, sempre tra i migliori dei suoi.

Felipe 5,5: perde il tempo su Higuain in occasione del gol del 2-1.

Dickmann 4,5: Castillejo lo fa diventare matto e ha sulla coscienza il gol dell’1-1, firmato proprio dallo spagnolo. (Dal 46′ Vicari 5,5: si perde Calhanoglu in occasione del gol di Higuain).

Kurtic 6: Il Milan non fa vedere palla, partita di sofferenza ma cresce nella ripresa.

Missiroli 6: Prova di grande sacrificio, recupera diversi palloni.

Schiattarella 6: Come Missiroli è spesso costretto a ripiegare con gli avversari a tenere costantemente il pallone.

Costa 5: Nell’azine del pari prova a chiudere su Suso ma il suo lancio per Dickmann costa caro (Dal 53′ Fares 5,5: Non migliorano troppo le cose, ha la palla del 2-2 nel finale ma Donnarumma gli dice di no).

Antenucci 5: Non riesce mai a rendersi pericoloso.

Petagna 7: Fa reparto da solo: il suo gol è tecnica, potenza e velocità di esecuzione. E fortuna, data la deviazione di Romagnoli. Sfiora il pari nel finale, mette in apprensione la difesa rossonera.

CONDIVIDI