Roma – Sassuolo, le pagelle 2018

0

Roma – Sassuolo 3-1

ROMA

Olsen 6: rischia dopo un minuto di gioco con un passaggio svirgolato, ma recupera ed è l’unica emozione della sua gara. 

Florenzi 5,5: rischia su Berardi ed entra duro su Dell’Orco, in affanno stasera. 

Manolas 6,5: riesce a limitare gli attaccanti del Sassuolo anche grazie alla sua velocità.

Fazio 6: si addormenta nel finale spalancando le porte a Babacar e macchiando una prestazione più che positiva.

Kolarov 6: rischia pochissimo in difesa e si distende con continuità sulla sinistra. 

Nzonzi 6: solito schermo davanti alla difesa, fa girare il pallone. 

Cristante 6: si limita a tenere la zona di campo senza offendere troppo. 

Cengiz Under 6: va vicino al gol che gli viene negato da un ottimo Consigli, poi tante giocate scolastiche. 

Zaniolo 7,5: il migliore in campo per distacco, tante giocate preziose per i compagni ed il primo gol di classe e freddezza. (dal 64′ Pastore 6: entra e si limita al compito in classe). 

Perotti 6,5: freddo dal dischetto, trova il primo gol in Serie A quest’anno. (dal 67′ Kluivert 6: non entra benissimo nel match, ma la gara ha poco da dire).

Schick 7: si conquista il rigore e segna un bel gol in progressione, ma sciupa anche altre due occasioni ghiotte. (dal 77′ Dzeko s.v.)

SASSUOLO

Consigli 6: Spiazzato da Perotti, superato da Schick e messo a terra da Zaniolo. Serata difficile, ma ha poche colpe.

Marlon 5: Da terzino destro non convince: zero apporto alla fase offensiva, troppo molle quando c’è da difendere.

Lemos 4,5: Un brivido ad ogni pallone toccato: la retroguardia neroverde gioca alta e rischia tanto, la Roma ne approfitta. Dal 46′ Lirola 6:

Ferrari 4,5: Comincia malissimo la partita col fallo da rigore su Schick e non la prosegue benissimo. Zaniolo lo fa secco troppo facilmente in occasione del tris.

Dell’Orco 6: Inizia forte, spingendo sull’acceleratore sulla corsia mancina, dove Florenzi non è in grande condizione. Cala alla distanza.

Bourabia 5,5: Stasera non va neanche lui: corre tanto ma spesso male e il pressing della Roma lo manda in confusione.

Magnanelli 5,5: Scandisce il gioco al suo ritmo, ma il pressing alto della Roma lo mette sovente in difficoltà.

Djuricic 5,5: Tocca tanti palloni, ma con poco costrutto: dotato di grande tecnica, ha la colpa di rallentare troppo spesso l’azione neroverde. Dal 59′ Di Francesco 6: Prova a dare un dispiacere a papà appena subentrato, Olsen gli dice no.

Berardi 6: Vispo, in forma: crea lo spazio col suo movimento, lo occupa col pallone tra i piedi, crea pericoli e conclude in prima persona.

Babacar 6: Almeno ci prova: è l’ultimo ad arrendersi e nel finale di gara ottiene il meritato premio, il gol della bandiera.

Brignola 5: Non pervenuto: non che non si impegni, tutt’altro, semplicemente non incide. Dal 63′ Locatelli 6,5: Dà geometria ad un centrocampo in difficoltà, che arriva sempre secondo sul pallone. Bello l’assist per Babacar.

 

CONDIVIDI