Sampdoria – Atalanta: le pagelle 2019

0

Sampdoria-Atalanta 1-2

Sampdoria
Audero 6,5: sui goal non può nulla, mentre su Pasalic compie davvero un grande intervento.

Sala 5: buona gara fino all’errore in marcatura su Zapata che indirizza la ara in favore degli orobici. (Dal 59′ Bereszynski 5,5 : entra al posto dell’infortunato Sala, ma non riesce ad incidere sulla partita).

Andersen 6: nel primo tempo resta francobollato a Zapata che non vede mai palla, mentre nella ripresa è meno attento , ed il colombiano ne approfitta.

Colley 5,5: non sempre preciso il gambiano, soffre la pressione di Ilicic e più in generale il pressing dell’Atalanta.

Murru 5,5: gli esterni di difesa di Giampaolo non hanno disputato una grande gara e lui non fa eccezione.

Praet 6,5: è il faro del centrocampo blu-cerchiato, la maggior parte dei palloni passa infatti dai suoi piedi.

Ekdal 6: gara sufficiente per lo svedese che va anche vicino al goal con una conclusione da fuori area, e nel finale di testa.

Linetty 6: non fa grandi danni ma non disputa nemmeno una gara degna di nota, poteva risolverla con un buon tiro, ma Gollini fa buona guardia. (Dall’84’ Defrel s.v.)

Saponara 6: nei minuti in cui è in campo prova ad accendere i suoi con qualche giocata individuale, ed è proprio in una di queste occasioni che si infortuna. (Dal 45′ Ramirez 6,5: continua sulla falsa riga di quanto fatto da Saponara, è poi abile nel conquistarsi il rigore del momentaneo pareggio).

Quagliarella 6,5: viene imbrigliato dai difensori ospiti, dal dischetto è pero implacabile e firma il ventesimo goal stagionale.

Gabbiadini 5,5: l’ex di turno fa fatica e sono rare le occasioni in cui tenta la giocata.

 

Atalanta
Gollini 7: Quagliarella lo fulmina dagli 11 metri, ma nel finale salva la partita compiendo una parata miracolosa su un colpo di testa di Ekdal.

Mancini 6, : attento in difesa, oggi limita le sortite offensive.

Djimsiti 5,5:meno preciso di Mancini, si fa saltare troppo facilmente in più di un’occasione..

Masiello 5,5: anche lui un po’ indeciso, ma per sua fortuna gli attaccanti doriani non ne approfittano.

Hateboer 6,5: non soffre gli attaccanti padroni di casa ed anche in attacco le sue sovrapposizioni sono puntuali come sempre.

de Roon 6: si limita alla rottura del gioco avversario e lascia agli altri il compito di supportare la manovra offensiva.

Freuler 6: più presente in fase d’attacco rispetto all’olandese, ma non è incisivo come in altre gare.

Gosens 7: solita ottima gare dell’esterno tedesco che oggi ha anche l’enorme merito di trovare il goal con un tap -in da posizione defilata in precario equilibrio. (Dal 90′ Palomino s.v.).

Gomez 5: offensivamente inefficace, si intestardisce troppo nella giocata individuale, poi come se non bastasse causa il rigore del momentaneo pareggio.

Dal 73′ Pasalic 5,5: entra e quasi trova il gol, ma Audero risponde presente, è invece impreciso in un altro paio di occasioni.

Ilicic 6,5: molto ispirato oggi, crea gioco per i compagni, serve infatti un ottimo assist a Zapata che sblocca la partita.( Dall’87’ Castagne s.v.).

Zapata 7: ottima gara del colombiano che torna al Goal su una conclusione sporca e disputa la solita gara fatta di sacrificio e sponde per i compagni.

CONDIVIDI