Sampdoria – Empoli, le pagelle 2019

0

Sampdoria – Empoli, 1-2

SAMPDORIA

Audero 7: sui goal subiti non può nulla, in più ha il merito di respingere il rigore di Caputo, ma i suoi non sono reattivi sulla respinta.
Sala 5,5 : non compie particolari sbavature, ma appare quasi spaesato in campo: Le poche gare disputate quest’anno si sentono tutte oggi..
Ferrari 5,5: alterna buoni interventi ad altri quantomeno da rivedere, anche per lui forse si fanno sentire le poche presenze in campionato.
Tonelli 5: non sempre preciso, procura inoltre un rigore con un intervento abbastanza goffo.
Murru 5,5: positivo in fase offensiva, ma disastroso in contenimento, in occasione del prima goal sbaglia infatti clamorosamente il posizionamento.
Praet 5: partita no per il belga che non riesce per niente ad incidere.
Ekdal: davanti alla difesa fa una gara più che positiva, soprattutto in interdizione, esce forse a causa del cartellino giallo. (dal 72′ s.t. Vieira 6: riesce a dare dinamismo al centrocampo blucerchiato, il risultato però non gli dà ragione).
Jankto 5,5 : un po’ in difficoltà, come tutta la squadra del resto, il suo è però un problema di adattabilità al gioco di Giampaolo, l’impegno infatti non manca di certo
Caprari 5,5: confermato da trequartista non riesce a dare continuità alle buone prestazioni delle scorse gare, nel suo caso il lungo periodo di inattività si fa sentire. (dal 72′ Sau 6,5: entra e si guadagna il rigore, il suo ingresso è senza dubbio positivo).
Gabbiadini 5: titolare a causa del forfait di Defrel, vaga per il campo senza una posizione precisa, e così facendo arretra troppo il suo raggio d’azione. (Dall’80’. Ramirez 5,5: prova a fare qualcosa di positivo, ma nei minuti in cui è in campo non gli riescono neanche i passaggi più semplici).
Quagliarella 6,5: ancora una volta glaciale dal dischetto, non ha molti palloni giocabili, ed il rigore segnato contribuisce ad allungare in classifica marcatori, ma non contribuisce a portare punti alla sua squadra.
EMPOLI
Dragowski 6,5: sempre sicuro si rende protagonista di buoni interve, positivo anche in uscita.
Veseli 5,5: solo due ingenuità ma gravi, si lasci infatti scappare Quagliarella dopo pochi minuti, ed atterra Sau in area sul finale di gara, per sua fortuna però l’Empoli ha portato a casa la partita
Silvestre 6,5: l’ex di turno disputa un’ottima gara chiudendo bene sugli attaccanti blucerchiati. Dell’Orco 6,5 : in coppi con Silvestre è abile a sventare glòi attacchi avversari
Bennacer 6,5 : ottima anche la sua partita, è infatti abile a nella gestione della sfera e nel far ripartire l’azione. Di Lorenzo /: pericolo costante per la retroguardia avversaria è poi lesto nel mettere in rete il rigore respinto da Audero. Traore 7: decisivo oggi l’ex Primavera, è abile ad inserirsi tra i difensori avversari ed a regalare l’assist a Farias. Nella sua partita c’è anche molto altro, sia in termini di qualità che quantità . (Dall’87’ Capezzi s.v.).
Krunic 6: meno giocate di qualità rispetto al solito, ma tanta sostanza, ed è questo quello che serviva oggi ai suoi.
Pajac 5,5: il meno positivo fra i centrocampisti toscani, è protagonista di qualche errore di troppo.
Farias 7,5 : riscatta le prestazione opache delle scorse gare con una partita da migliore in campo, sigla infatti il goal del vantaggio con un tap-in di tacco, e poi si procura il rigore del raddoppio, almeno oggi non gli si può dire nulla. (Dal 78′ Acquah 6: mette in campo tutta la sua fisicità per difendere il vantaggio dei suoi).
Caputo 5,5 : tanto movimento, ma poco altro per lui oggi, il rigore poteva poi tiralo meglio, ma per su fortuna Di Lorenzo insacca la sfera sulla ribattuta di Audero.

Veseli

Silvestre

Dell’Orco

Di Lorenzo,

Traoré

Bennacer

Krunic

Pajac

Farias

Caputo

CONDIVIDI