Sampdoria – Napoli, le pagelle 2018

0

Sampdoria – Napoli 3-0

SAMPDORIA

Audero 5,5: riesce incredibilmente a non subire reti, nonostante le tante imprecisioni. Fortunato questa sera.

Bereszyński 6,5: annulla Insigne e non soffre minimamente Mertens. Partita di qualità.

Tonelli 6,5: tiene botta su Milik, chiudendo le trame centrali.

Andersen 6,5: stesso discorso del compagno di reparto, ma con qualche lieve imprecisione in più.

Murru 6,5: gara di grande corsa e quantità, riesce a non soffrire mai Verdi.  (dal 59′ Sala 5,5: si limita a coprire la zona, ma soffre la vivacità di Ounas).

Barreto 7: corre per quattro a centrocampo, tiene su tutti i centrocampisti del Napoli.

Ekdal 6,5: si abbassa spesso a protezione della difesa, prende tutto ciò che gravita in quella zona di campo. (dall’83’ Vieira s.v.)

Linetty 7: anche per lui una grandissima prestazione, riesce ad annullare il centrocampo del Napoli.

Saponara 7: suo l’assist per Defrel, tante altre giocate. Peccato per l’infortunio muscolare. (dal 37′ Ramirez 5,5: non entra bene in partita e nonostante la serata no del Napoli sbaglia tanti palloni).

Quagliarella 7,5: un gol da cineteca per suggellare il 3 a 0, fa ammattire la difesa del Napoli.

Defrel 8: stasera è imprendibile, se giocasse sempre così sarebbe da Pallone d’Oro. Gol, giocate e tanto movimento. Man of the Match.

NAPOLI

Ospina 5,5: non è colpevole diretto sui gol, ma sbaglia anche tanti passaggi coi piedi.

Hysaj 5: insieme a Zielinski dà il via all’azione del vantaggio della Sampdoria, poi tanta imprecisione.

Albiol 5: male in chiusura su Defrel e Quagliarella, sbaglia tanto.

Koulibaly 5: marca male su Defrel e Quagliarella, tantissimi errori, una prestazione non da KK.

M. Rui 5: distratto in fase difensiva, non preciso in fase offensiva. Serata no.

Zielinski 5: la prestazione con il Milan sembra un ricordo sbiadito. Tantissimi errori in fase di impostazione che costano le ripartenze della Sampdoria.

Diawara 4,5: il peggiore del centrocampo del Napoli, non pressa e non copre, non fa ripartire l’azione mai. (dal 71′ Rog 5: ci mette la corsa ed il fisico, ma è troppo irruento).

Allan 6: l’unico a salvarsi nella serata da dimenticare del Napoli. Il suo compito lo svolge a pieno, ma predica nel deserto.

Insigne 5: dopo due minuti avrebbe l’occasione per sbloccare il match ma non è cattivo. Poi scompare dal campo. (dal 46′ Ounas 6: almeno lui prova a dare qualcosa alla manovra offensiva del Napoli, ma gli manca il guizzo finale).

Milik 5: imbrigliato dalla difesa della Sampdoria, gli capitano poche occasioni e lui non le sfrutta.

Verdi 5: non riesce a dare sfogo alla sua creatività, tanti errori. (dal 46′ Mertens 5,5: sfortunato ed impreciso, anche lui in pessime serata.

CONDIVIDI