Sassuolo- Crotone: le pagelle

0

Sassuolo- Crotone 2-1

 

Sassuolo

Consigli 6 : incolpevole sul goal.

Lirola 6,5 : cresce col passare dei minuti. Dalla sua fascia nascono le migliori azioni.

Cannavaro 5 : si perde subito in area Falcinelli. Il suo errore stava per costar caro al Sassuolo.

Acerbi 6 : a differenza del suo compagno di reparto, non soffre più di tanto l’iniziativa degli attaccanti calabresi.

Peluso 5,5 : spinge poco.

Biondini 5,5 : poco incisivo. ( dal 67′ Sensi 7 : il suo ingresso in campo vivacizza il gioco dei neroverdi).

Magnanelli 5,5 : il capitano ha giocato partite migliori. Soffre l’intensità e il pressing dei calabresi.

Pellegrini 6,5 : dei tre titolari è il migliore. La traversa gli nega il goal.

Politano 6 : quando i compagni non sono in giornata, lui prova a fare tutto da solo.

Defrel 6 : tanto movimento e sacrificio, ma oggi la traversa gli ha detto di no. ( Dal 76′ Iemmello 6,5 : pochi minuti a disposizione e segna il goal vittoria. Bravo ad anticipare Cordaz sul primo palo).

Ricci 5 : parte titolare contro la sua ex squadra, ma non ripaga la fiducia dell’allenatore. ( Dal 46′ Matri 5 : poco servito dai compagni).

 

Crotone

Cordaz 6 : per 83′ ha creduto di poter tenere inviolata la sua porta. Si è dovuto ricredere nel finale.

Rosi 6,5 : tanta corsa e qualità. Difficile chiedergli di più.

Claiton 6,5 : combatte su ogni pallone contro Defrel. Alla fine ha la meglio il capitano. Il Crotone senza di lui perde le coordinate e subisce il pressing finale del Sassuolo. ( Dal 73′ Dusenne 5 : con lui in campo, la linea difensiva incomincia subito a ballare).

Ferrari 5,5 : Costretto a fare a sportellate con Defrel, ne esce vincitore. Ma senza il capitano, va in crisi.

Martella 6 : lucido in fase difensiva, ma timido avanti. ( Dal 77′ Mesbah s.v.).

Salzano 6 : lotta su ogni pallone.

Cristeig 6,5 : il migliore dei tre a centrocampo. Qualità e buona visione di gioco.

Capezzi 6 : la sua punizione poteva chiudere la partita a favore dei calabresi. Sulla ripartenza invece, il Sassuolo trova il pari. Poteva essere l’uomo decisivo.

Tonev 5,5 : bene in fase difensiva, assente ingiustificato avanti. ( Dal 69′ Rhoden 5,5 : non cambia l’inerzia della gara. Il Crotone avrebbe bisogno di altro).

Falcinelli 6,5 : punisce subito la sua ex squadra. A inizio secondo tempo ha l’occasione per chiudere la partita, ma la traversa gli dice di no.

Palladino 6,5 : qualità e molto sacrificio al servizio della squadra. Esempio da seguire per i suoi compagni.

CONDIVIDI