Sassuolo – Roma, le pagelle 2018

0

Sassuolo – Roma 0-1

SASSUOLO

Pegolo 5,5: Ha fatto due ottimi interventi, sfortunato in occasione dell’autorete che purtroppo decide il match

Lemos 6: Tiene duro in difesa, qualche scricchiolio, ma regge.

Acerbi 6 Match rude con Dzeko, gli scappa in qualche circostanza, ma gestisce bene il reparto.

Peluso 6: Ci mette il fisico e l’esperienza. Esce per infortunio. (Dal 59′ Letschert 6: Ordinato, non commette errori pesanti)

Adjapong 5,5: Volontà c’è, ma lucidità poca. Anche lui fatica a spingere con regolarità.

Missiroli 5,5: Troppo a corrente alternata. Pochi inserimenti in fase offensiva. (Dal 85′ Biondini s.v.: )

Magnanelli 6,5: Il capitano non molla mai, recupera tanti palloni e rilancia l’azione.

Duncan 5,5: Parte bene, sfiora il gol, poi è sorpreso in occasione dell’autorete. Si perde Manolas.

Rogerio 5,5: Ci prova a spingere sulla fascia. Volontà, ma non sempre c’è concretezza.

Politano 6,5: Chiude con una partita di grande intensità, ma senza la gioia del gol. Una seconda parte di stagione importante.

Berardi 6: Si danna l’anima per conquistare palloni giocabili. Ci prova, ma ci sono poche chance. (Dal 73′ Babacar 5,5: Sbaglia una buona occasione facendosi recuperare da Kolarov. Non è riuscito a imporsi nella seconda parte di stagione).

ROMA

Skorupski 6,5: decisivo su Politano nel primo tempo, mantiene la porta inviolata anche nel secondo

Florenzi 6: alcune ripartente di troppo del Sassuolo vengono dalla sua parte. (dal 75′ Capradossi sv)

Manolas 7: uomo partita senza ombra di dubbio. Per la rete e per le chiusure continue sugli attaccanti neroverdi

Fazio 5,5: non un gran primo tempo, a fine gara sarà l’unico ammonito della Roma.

Kolarov 6,5: chiusura fondamentale nella ripresa su Babacar. Salva lo 0-1, ma era stato lui a tenere in gioco l’attaccante di colore.

Pellegrini 6: l’ex di turno non brilla. Poche idee, nessun inserimento memorabili

Gonalons 5,5: regia compassata, copertura della difesa non impeccabile.

Strootman 6: l’unico a non mollare mai nel centrocampo giallorosso

Schick 5,5: all’11’ colpisce il palo dopo aver superato con un doppio passo in area piccola un difensore neroverde. Fa solo questo in tutta la partita. (dal 71′ El Shaarawy 5,5: il primo a subentrare dei suoi, tocca pochissimi palloni)

Dzeko 6,5: primo squillo al 18′, un colpo di testa di poco alto sopra la traversa. Poco dopo impegna Pegolo con un bel tiro a giro dal limite. Nel finale si divora un gol davanti a Pegolo.

Perotti 6,5: nel primo tempo è l’uomo più pericoloso dell’attacco giallorosso. Nella ripresa sparisce.  (dal 79′ Gerson sv)

CONDIVIDI