SPAL-Milan, le pagelle 2019

0

SPAL-MILAN 2-3 

Donnarumma s.v. Si fa male dopo 20 minuti senza riuscire a compiere interventi degni di nota (Dal 20′ Reina 6: non può nulla sui goal subiti).
Abate 5.5: non proprio da dimenticare la sua ultima gara in rossonero, nella quale compie più di un’incertezza difensiva, tra cui quella in occasione del goal di Fares. (Dal 62′ Cutrone 6:entra e per poco non trova il goal, in più ci mette la  solita grinta che lo contraddistingue).
Musacchio 6: contiene con esperienza Petagna.
Romagnoli 6 : nessun acuto, ma nemmeno sbavature per il capitano rossonero.
Rodriguez 6 : Lazzari gli crea qualche grattacapo, ma il goal di Kessiè parte da una sua intuizione.
Kessié 7,5: è protagonista di tutte le marcature rossonere oggi, grazie ad una doppietta ed all’assist per Calhanoglu. Oggi nulla da dire la sua prestazione è straripante.
Bakayoko 7: vero e proprio uomo ovunque, passa dalla fase di contenimento a quella offensiva in un secondo.
Calhanoglu 6.5: non sempre lucido, oggi però trova il goal ed anche buone giocate.
Suso 5,5: non sempre pericoloso in avanti, il goal di Fares è in parte anche colpa sua.
Piatek 6: non trova il goal per mancanza di precisione, il rigore procurato gli vale però la sufficienza,
Borini 6: (dall’80’ Contis.v.).

SPAL 

Viviano 6 : sui goal subiti non ha colpe, si fa invece trovare pronto in un paio di occasioni
Cionek 5,5: meglio in fase offensiva con l’assist per il goal del pareggio, mentre sul rigore è protagonista di un’ingenuità clamorosa. (Dal 77′ Floccari 6: entra e per poco non trova il goal, negatogli solo dalla traversa)

Vicari 6,5: ha il merito di trovare il primo goal dei ferraresi e di contenere Piatek come meglio può.

Bonifazi 5,5: è protagonista di qualche sbavatura di troppo oggi, forse a causa della maschera protettiva.

Lazzari 6: in avanti è sempre pericoloso, in difesa invece lascia troppo campo agli avversari

Valoti 5.5 – Poca qualità in mezzo al campo. Tra Kessie e Bakayoko soffre non poco il loro dinamismo. (Dal 72′ Jankovic 5,5: si fa vedere poco nei minuti in cui è in campo )

Murgia 6: dimostra di avere un ottimo destro servendo l’assist a Vicari per il goal, mentre soffre la fisicità dei suoi avversari in mezzo al campo. (dal 90′ Simic s.v.)

Kurtic 5.5: non la sua migliore gara, a volte sparisce dalla partita.

Fares 6.5: riesce a trovare il goal dopo aver fallito un minuto prima un’occasione fotocopia, mette poi tutto il suo dinamismo a disposizione della squadra.

Antenucci 5,5: finisce nella morsa dei difensori milanisti, e non riesce a toccare molti palloni.

Petagna 6: dimostra di essere cresciuto molto durante l’anno, si sacrifica infatti per la squadra, e si rende pericoloso anche quando arretra la sua posizione. Non trova però l’acuto decisivo.

 

CONDIVIDI