Ultime dai campi, Serie A giornata 38

0
Ultime dai campi 2019
Ultime dai campi 2019

Ultime dai campi, Serie A giornata 38

Sabato

Frosinone – Chievo, ore 18:00

Ultimo passaggio in Serie A per i ciociari prima del ritorno in B. Baroni non avrà Sammarco per cui si aprono spazi per Viviani, poco utilizzato durante il torneo, mentre in attacco Trotta e Dionisi dovrebbero formare il tandem, in difesa conferme per Bardi e Brighenti.

ll Chievo non avrà Stepinski e Barba, ancora passerella per Pellissier, sarà la sua ultima in assoluto da capitano del Chievo e lo farà in coppia con Meggiorini. Spazio ancora per Vignato.

Bologna – Napoli, ore 20:30

Mihajlovic prepara il saluto alla stagione con la salvezza in tasca, non avrà Poli, al suo posto probabilmente l’ex-Dzemaili ma da considerare anche le chance di Donsah, in attacco Santander proverà ad insidiare il redivivo Destro mentre solo panchina per Sansone ed Edera.

Tante defezioni proporranno un undici anomalo, con Luperto che dovrebbe accompagnare Albiol al centro della difesa e Ruiz-Zielinski in mediana, in attacco Milik sicuro con Mertens insidiato da Insigne. Occhio al rientro di Diawara ed all’esordio di Gaetano.

Domeninca

Torino – Lazio, ore 15:00

Con Moretti che prepara la passerella del suo addio al calcio, Mazzarri dovrebbe rilanciare il recuperato Ansaldi, sicuramente in vede di Aina, ancora panchina per Lukic e forse Baselli per far spazio a Iago Falque se Berenguer sarà confermato.

Inzaghi non avrà Correa, Caicedo e Alberto, in attacco quindi dietro Immobile ci sarà un inedito Cataldi con il giovane Jordao pronto all’esordio. Sulla destra Romulo al posto di Marusic mentre in porta potrebbe esserci ancora Guerrieri.

Sampdoria – Juventus, ore 18.00

I doriani probabilmente supporteranno Quagliarella per mantenere la testa della classifica marcatori quindi a suo supporto ci saranno Defrel e Ramirez, Gabbiadini verso la panchina. in difesa out Murru ci sarà Bereszinsky, rientrerà Andersen insieme a Tonelli.

Allegri potrebbe lasciare spazio a Pinsoglio tra i pali mentre in difesa spazio a Rugani e De Sciglio, ancora out Cancelo e Mandzukic ma probabilmente il tecnico livornese saluterà la vecchia signora lanciando tanti giovani sul palcoscenico nazionale.

Atalanta – Sassuolo, ore 20:30

Orobici in cerca dei tre punti che garantirebbero la Champions ma dovranno fare a meno di Hateboer, al suo posto pronto Gosens con Castagne dirottato a destra, in difesa Palomino insieme a Djimsiti e Masiello, in attacco confermatissimo Zapata con Ilicic e Gomez a supporto.

De Zerbi dovrebbe lasciare spazio a chi ne ha trovato di meno da Brignola a Odgaard passando per Di Francesco, occhio a Magnani e Matri che potrebbero ritrovare una maglia da titolare.

Cagliari – Udinese, ore 20:30

Sardi che ancora una volta saranno in emergenza ma che ritroveranno alcune facce poco viste durante questa seconda fase del torneo e che potrebbero avere spazio, in particolare Thereau e Castro, giocherà invece Pavoletti, il problema muscolare è stato superato.

Tudor confermerà la squadra che ha superato la SPAL ma con un dubbio sulla sinistra visto che Zeegelar è squalificato, D’Alessandro da mezz’ala ha convinto potrebbe rivedersi Ter Avest. Occhio agli esordi di Wilmot o il rientro di Barak.

Fiorentina – Genoa, ore 20:30

Montella ritrova Mirallas o almeno così pare e quindi il giocatore dovrebbe trovare spazio nel tridente offensivo guidato da Muriel, a centrocampo Benassi, Gerson e Veretout, in difesa ci sarà il capitano Pezzella.

Grifone che è pronto alla gara della vita e che punterà su Lapadula e Kouamé con Pandev in dubbio in base a come scenderà in campo Prandelli se col tridente o se valuterà un più solido 3-5-2 con Bessa al posto del macedone.

Inter – Empoli, ore 20:30

Spalletti punta al rientro di De Vrij ma Miranda è pronto a sostituirlo, in attacco Icardi verrà sostenuto da Perisic e Politano, a centrocampo rivedremo Vecino insieme a Brozovic.

Andreazzoli ancora senza Krunic confermerà Acquah in mediana e quindi non sono previste novità rispetto all’undici sceso in campo contro il Torino. Maietta confermato in difesa come Dell’Orco e Farias in coppia col capitano Caputo.

Roma -Parma, ore 20:30

Ultima da capitano della Roma per De Rossi, almeno salve clamorose sorprese. Ranieri darà spazio a lui in mediana insieme a Pellegrini e Zaniolo. Nessuna novità in attacco, forse solo Under potrà insidiare una maglia ma El Shaarawy e Dzeko sono sicuri del posto.

D’Aversa saluterà la stagione dando spazio a chi ha giocato di meno, vedremo quindi Gobbi, Dezi ed ancora Sprocati utilissimo in questo finale di stagione. Occhi agli esordi.

SPAL – Milan, ore 20:30

Semplici dovrebbe lanciare i due ex in attacco quindi insieme a Petagna probabilmente spazio a Paloschi, in difesa qualche dubbio perché né Regini né Felipe dovrebbero essere della gara, possibili quindi novità. A centrocampo Murgia confermato.

Gattuso cerca i punti per l’impresa Champions, confermerà il tridente di domenica scorsa con Borini e Suso a supporto di Piatek, in difesa possibile spazio a Conti sulla destra.

 

CONDIVIDI