Infortunio Mertens, la diagnosi e i tempi di recupero

Ieri sera, durante la sfida a San Siro tra Inter e Napoli, terminata 1-0 con gol vincente di Lukaku su rigore al minuto 73, quasi peggio non poteva andare per gli uomini di Rino Gattuso.

Oltre ad aver perso punti preziosi, Insigne è stato espulso (per aver detto “vai a cag**e” al direttore di gara in occasione del rigore assegnato ai nerazzurri) e al 16° minuto del primo tempo Mertens è stato costretto ad uscire in barella tra le lacrime.

Le condizioni di Mertens e il ritorno in campo

Stando alle prime dichiarazioni rilasciate dal club partenopeo subito dopo l’incontro, Dries Mertens ha subito un trauma alla caviglia sinistra.

Oggi il giocatore si è sottoposto agli esami strumentali che hanno evidenziato una situazione peggiore rispetto a quella descritta ieri sera. Infatti, il belga ha subito un trauma distorsivo di primo/secondo grado con interessamento del comparto mediale della caviglia sinistra.

Mertens sarà costretto a saltare le sfide contro Lazio e Torino. Mister Gattuso spera di poterlo recuperare per la gara contro il Cagliari del 3 gennaio ma tutto dipenderà dai nuovi accertamenti che verranno effettuati entro la fine dell’anno.