Consigli Fantacalcio 2017, gli Uomini Chiave: giornata 19

0
Uomini Chiave @ ICDF
Uomini Chiave @ ICDF

Chi è l’uomo giusto, l’uomo partita, l’uomo chiave? Eccoli! Coloro che cambieranno le sorti del match a proprio favore ed in meglio la vostra fantagiornata. Magari con un gol, un assist, un rigore parato o “semplicemente” giganteggiando in difesa. Noi, proviamo a darvi qualche dritta consigliandovi un giocatore a partita, che se avete in rosa, non potete fare altro che schierare durante questo turno.

Consigli Fantacalcio 2017, gli Uomini Chiave: giornata 19

Crotone – Napoli

Tanti indisponibili per Walter Zenga all’alba di una delle sfide più difficili del campionato, di fronte i partenopei guidati da uno strepitoso Lorenzo Insigne, che vogliono chiudere il 2017 in maniera esemplare, confermando il primato invernale. Il numero 24 sta letteralmente trascinando i suoi, insostituibile attualmente, fa il bello e il cattivo tempo degli azzurri. Fortunatamente per Sarri e compagni, sta vivendo forse la sua miglior stagione in carriera, a rimarcare il fatto che forse con la Svezia, avrebbe dovuto giocare. Schieratelo!

Fiorentina – Milan

E’ arrivata la risposta rosso-nera tanto attesa in settimana, vincendo un derby che si è prolungato fino ai supplementari. Fuori invece i Viola per mano della Lazio. Match che sulla carta potrebbe sbloccarsi dalla giocata di un singolo o da calcio piazzato, entrambe le squadre saranno stanche e più concentrate a non subire gol. Essendo ancora in dubbio la presenza di Pezzella, puntiamo su Davide Astori, pronto a guidare la retroguardia dei suoi al quinto clean sheet filato. Momento d’oro per il pacchetto difensivo dei padroni che hanno raggiunto un’intesa quasi perfetta.

Atalanta – Cagliari

Gasperini e i suoi viaggiano a vele spiegate verso il treno Europa anche quest’anno, da piacevole sorpresa a conferma ai piani alti. Gli ospiti non vivono un momento felice, le 4 giornate di squalifica a Joao Pedro inoltre, indeboliscono e non poco il pacchetto offensivo. Consigliamo dunque tutto il reparto difensivo della Dea, ed in particolare Andrea Masiello. L’esperto centrale dei padroni si sta comportando benissimo anche in questa stagione, da sottolineare la crescita fisica avuta da inizio anno che lo ha reso uno dei difensori più affidabili del campionato. Non disdegna di accompagnare la manovra offensiva, ne tanto meno l’incornata sui piazzati. Poi non venite a dirci che non ve l’avevamo detto.

Benevento – Chievo

Inutile spendere troppe parole sulla stagione dei padroni, un punto conquistato in 18 giornate sono veramente una miseria. Sul fronte opposto, i clivensi hanno avuto una leggera flessione dovuta agli sforzi di inizio campionato, un mese disastroso a dirla tutta, che ha portato in dote un solo punto in quattro gare giocate. Uomo chiave? Valter Birsa. Il faro dei giallo-blu è a secco da due mesi, gli assist da piazzato non sono sufficienti per promuovere questo girone d’andata dello sloveno che è partito come una Ferrari ed ora sembra stia viaggiando con il monopattino. Serve una prova importante per chiudere al meglio questo 2017 e il suo talento sarà fondamentale per sbrigliare una trasferta complicata.

Bologna – Udinese

Sfida equilibratissima al Dall’Ara, rosso-blu che come un altalena, alternando grandi prestazioni a partite pessime, ospiti che con la cura Oddo hanno ottenuto quattro vittorie di fila. 24 punti a testa, frutto dell’importantissimo lavoro tecnico-tattico dei due allenatori, che si affidano alle proprie coppie gol, talento e gol in abbondanza targati: De Paul-Lasagna da una parte e Destro-Verdi dall’altra. Ci sbilanciamo e ve li consigliamo vivamente tutti e quattro, fiduciosi che ognuno di loro possa portarvi in dote un bonus o quanto meno un buon voto, il bello e il cattivo tempo della squadra è dovuto soprattutto alla loro bravura nel concretizzare le occasioni che gli capitano, e ultimamente sbagliano di rado. Se il pronostico verrà rispettato, ci attende una bella partita, ricca di gol e di emozioni. X+Gol in arrivo.

Roma – Sassuolo

La doppia sconfitta subita per mano delle squadre di Torino, non deve abbattere il morale dei giallo-rossi che sono ancora in corsa per il campionato e hanno dimostrato di potersela giocare contro chiunque anche in Europa. Alessandro Florenzi è l’indiziato numero uno per dare la carica ai suoi, che affrontano una sfida delicata, gli uomini di Iachini infatti hanno battuto l’Inter all’ultima giornata e proveranno a sgambettare gli uomini della Capitale.

Sampdoria – SPAL

Il sesto posto dei blu-cerchiati è frutto dell’avvio incredibile vissuto, mantenendo intatto il fortino Marassi, che è crollato inspiegabilmente come tante certezze nelle ultime cinque giornate, dove gli uomini di Giampaolo hanno raccolto un solo punto e sono stati eliminati dalla Coppa Italia. Nonostante questo trend negativo di risultati, Gaston Ramirez si è dimostrato un pesce fuor d’acqua, illuminando con lampi di genio nella metà campo offensiva. La squadra ancora una volta si affida a lui e alle sue giocate per trovare la via del gol e chiudere con una vittoria l’anno solare.

Torino – Genoa

Si ferma anche Belotti, ennesimo infortunio in casa granata che dovrà fare a meno anche di Daniele Baselli, squalificato per l’occasione. Per gli ospiti invece, sono tanti i diffidati e ciò potrebbe renderli meno aggressivi, motivo in più per puntare ancora una volta su Iago Falque. Con tutta probabilità sarà l’incaricato per qualsiasi calcio piazzato, responsabilizzazione importante soprattutto se dovesse capitare un tiro dal dischetto. Il momento di forma che sta vivendo potrebbe non durare a lungo, attualmente però va vissuto e sfruttato anche da noi fanta-allenatori. Vola falquetto, vola!

Inter – Lazio

Dopo una serie infinita di risultati utili consecutivi (16 per l’esattezza), gli uomini di Spalletti hanno dovuto tirare il fiato, sono tre le sconfitte nelle ultime tre gare ufficiali. L’uscita dalla Coppa Italia per mano dei cugini rosso-neri ai supplementari ha evidenziato i limiti di una rosa troppo corta che avrà dunque solo due giorni per preparare una gara importante come quella di sabato sera. Fortissimi fisicamente i centrocampisti ospiti, metteranno sicuramente in difficoltà i nero-azzurri, incapaci di contrastare ciò. Gli uomini chiave per la gara sono due: Milinkovic-Savic e Marco Parolo. Particolarmente ispirato il serbo nelle trasferte ostiche, a soli 22 anni è già nel pieno della sua maturità calcistica, 5 gol in stagione e una media voto pazzesca (6.41); per l’azzurro invece, si tratta della quarta stagione in maglia Lazio, sono 3 le reti realizzate fino ad ora, ma l’ultima risale al 29 ottobre. Ha già segnato a San Siro, ma in campo c’erano i rosso-neri, inversione di rotta?

Verona – Juventus

La partita appare scontata, ma Pecchia e i suoi hanno fame e hanno la fama di riprendersi quando meno ce lo si aspetta. Il consiglio che vi stiamo per dare non è per cuori deboli, si tratta di Daniel Bessa. Come l’anno scorso in B, giocò una prima parte di campionato a fasi alterne, stabilizzandosi poi con l’arrivo dell’inverno e diventando una delle colonne portanti degli scaligeri che conquisteranno poi la promozione nella massima serie. I bianco-neri non subiscono una rete da 8 gare ufficiali, la gara abbordabile potrebbe però renderli più vulnerabili e meno concentrati, considerando anche il fatto che il 3 gennaio avranno il derby in Coppa Italia contro il Torino. Vi lasciamo con una chicca: il 30 dicembre 2016 segnò al Bentegodi contro il Cesena, che guarda caso è bianco-nero. La accendiamo?

Consigli Fantacalcio 2017, gli Uomini Chiave: giornata 19

Uomini chiave

Masiello (ATA), Destro, Verdi (BOL), Birsa (CHI), Astori (FIO), Milinkovic-Savic, Parolo (LAZ), Insigne (NAP), Florenzi (ROM), G. Ramirez (SAM), Iago Falque (TOR), De Paul, Lasagna (UDI), Bessa (VER)

📲 Scarica la nostra app gratuita: cerca nello store “ICDF – Consigli Fantacalcio”su iOS e per Android. Per non perderti nessuna news sul fantacalcio.

CONDIVIDI