Consigli Fantacalcio 2018, gli Uomini Chiave: giornata 28

0
Uomini Chiave @ ICDF
Uomini Chiave @ ICDF

Chi è l’uomo giusto, l’uomo partita, l’uomo chiave? Eccoli! Coloro che cambieranno le sorti del match a proprio favore ed in meglio la vostra fantagiornata. Magari con un gol, un assist, un rigore parato o “semplicemente” giganteggiando in difesa. Noi, proviamo a darvi qualche dritta consigliandovi un giocatore a partita, che se avete in rosa, non potete fare altro che schierare durante questo turno.

Consigli Fantacalcio 2018, gli Uomini Chiave: giornata 28

Roma – Torino

Tanto sorprendente quanto grandiosa, la vittoria dei giallo-rossi al San Paolo nella scorsa giornata di campionato. Di Francesco deve tenere alta la concentrazione, il ritorno degli ottavi di Champions è alle porte e la mente potrebbe andare a finire altrove. Saranno assenti per squalifica: Fazio e Dzeko da un lato, Burdisso dall’altro. Uomo chiave? Patrik Schick. Il talentuoso attaccante ex-Samp, classe 96′, avrà probabilmente la prima vera opportunità di mettersi in mostra, giocando nel proprio ruolo, senza troppe pressioni, lontano dagli infortuni e quindi alle migliori condizioni. Per altro il ceco ha già segnato ai granata sia in maglia blu-cerchiata che in giallo-rosso (nella gara di Coppa Italia), che di fatto si trasforma in una delle sue vittime preferite. La prossima settimana si festeggerà San Patrizio, che voglia prepararsi in anticipo?

Verona – Chievo

Il derby di Verona potrebbe segnare una svolta nella stagione di entrambe le compagini, i clivensi hanno vinto l’andata e se dovessero riuscire a bissare il successo, allungherebbero il vantaggio sulla zona retrocessione, dando respiro e consapevolezza che avendo un calendario abbordabile da qui a fine stagione, la salvezza sarebbe molto più vicina. Gli scaligeri invece, non hanno ancora trovato la propria identità, i continui cambi di modulo e i tanti giocatori utilizzati non hanno portato la stabilità necessaria per rimanere a galla. Non tutto è perduto e una vittoria nel derby porterebbe sicuramente una ventata di speranza in casa Hellas. Lucas Castro, prescelto come uomo chiave nella scorsa giornata per l’ottima condizione fisica e come unico superstite da questo momento sfortunato e pieno di infortuni, vogliamo riproporlo. Da un suo inserimento potrebbe nascere l’azione del gol vittoria per gli ospiti.

Fiorentina – Benevento

La ferita in casa Viola è profonda e ancora aperta, fatichiamo noi a parlarne da esterni, non riusciamo ad immaginare come si possano sentire i giocatori. La speranza è che una forza interiore aiuti i ragazzi a rialzarsi e a vincere per dedicare la vittoria a Davide. La sfida è ampiamente abbordabile, il fanalino di coda si presenta al Franchi senza grosse aspettative, anche se l’ambiente risulterà molto labile. Il nostro consiglio è comunque di schierare tutti i giocatori dei padroni a vostra disposizione, provando ad immaginare una reazione d’orgoglio, proprio come avrebbe chiesto il capitano. Se l’analisi può sembrare poco lucida, ci scusiamo, ma è davvero difficile comprendere la situazione interna in casa Fiorentina.

Bologna – Atalanta

Anche se pare difficile, la Dea ha ancora l’opportunità di giocarsela per il sesto posto, le maggiori motivazioni e le condizioni non ottimali di molti uomini del Bologna, potrebbe far pendere la bilancia a loro favore. Uomo chiave del match? Rafael Toloi. Periodo in chiaro-scuro per i suoi, ma il brasiliano è quasi sempre riuscito a risultare positivo, trovando anche la rete in Europa League. L’attacco rosso-blu non fa paura al momento, gli acciaccati sono tanti e contro una difesa abile e rocciosa come quella dei bergamaschi, il rischio flop è alto.

Cagliari – Lazio

Sardi in caduta libera ma con ancora 4 punti di vantaggio sulla zona retrocessione. La sfida di domenica si prospetta parecchio complicata, ospite la Lazio che arriva alla sfida dopo una sconfitta bruciante nei minuti di recupero contro la Juventus ed in precedenza, l’uscita ai rigori in semifinale di Coppa Italia. Ospiti che inoltre saranno impegnati in serata nella gara di andata degli ottavi di Europa League. Per la gioia dei propri fanta-allenatori, sembra che Milinkovic-Savic possa rimanere a riposo così da poter dare il 110% alla Sardegna Arena e trascinare i suoi verso una vittoria difficile ma fondamentale per proseguire il proprio cammino che li porterebbe a giocarsi la Champions nella prossima stagione. 9 gol per il serbo al momento, doppia cifra in arrivo?

Crotone – Sampdoria

In netta ripresa gli uomini di Giampaolo, non intendono lasciare il sesto posto che gli varrebbe l’accesso all’Europa League. La trasferta allo Scida si presenta fattibile, i blu-cerchiati stanno bene e tecnicamente sono superiori agli avversari. Consigliamo Duvan Zapata per l’occasione, capace di mettere in difficoltà qualsiasi difensore del campionato grazie alla propria incredibile fisicità. Come una valanga che ti frana addosso, il colombiano vuole polverizzare la difesa dei pitagorici e trascinare i suoi assieme al compagno di reparto, a suon di gol. Aprite le narici, c’è un profumino di bonus davvero invitante.

Juventus – Udinese

Settimana eroica per i bianco-neri, vittoria allo scadere all’Olimpico contro una Lazio che non aveva lasciato spazi fino ai minuti di recupero, vittoria in rimonta e passaggio del turno in Champions contro il Tottenham ed ora filotto di altre tre gare concentrate tra domenica e sabato prossimo dove si affronteranno in ordine: Udinese, Atalanta (recupero della 26esima) e SPAL. Momento d’oro per gli uomini di Allegri che nonostante le avversità, hanno messo la freccia e puntano al settimo scudetto a fila. Daniele Rugani è il nostro uomo chiave per la sfida che dovrà essere bravo a sostituire con ogni probabilità gli acciaccati e dimostrare di poter dare una mano da qui a fine stagione. Sul classe 94′ si è parlato tanto di mercato, ma l’ex-Empoli per il momento è un giocatore bianco-nero e da un’atleta esemplare del suo calibro, ci aspettiamo una grande prestazione questa domenica.

Sassuolo – SPAL

Altro derby emiliano per gli uomini di Semplici, che hanno vinto lo scontro con il Bologna nell’ultima di campionato, proiettandoli appena sopra la zona rossa. Vietato sbagliare in casa Sassuolo, una sconfitta renderebbe il rush finale più complicato. Francesco Acerbi è il nostro indiziato numero uno per risultare l’uomo chiave del match. Passato anche lui dalle stelle alle stalle come il resto dei suoi compagni, risulta spesso essere uno dei più positivi in questo turbine di risultati negativi e di una stagione decisamente sotto le aspettative. Serviranno come il pane le sue doti da leader carismatico per guidare una difesa colabrodo, disattenta e spesso in ritardo. L’ostacolo non è insormontabile e la speranza è che il pubblico del Mapei aiuti la squadra in questo momento così difficile. Scelta da rischia-tutto, ancora non ha trovato il gol in questa stagione, potrebbe battere lui l’eventuale rigore, voto da modificatore in arrivo? #ACEPENSACITU

Genoa – Milan

Ci aspettiamo la miglior formazione possibile questa sera in Europa League per i rosso-neri che dunque potrebbero optare per un po’ di turn over in campionato. Ragion per cui, a sorpresa puntiamo su André Silva, che potrebbe trovare spazio a gara in corso e dato l’importante bagaglio tecnico del portoghese, sbrigliare una partita che si preannuncia molto complicata. Ballardini cura molto la fase difensiva, un ingresso fresco nella ripresa potrebbe essere la mossa giusta per spostare gli equilibri e scardinare la rocciosa difesa del Grifone.

Inter – Napoli

Il big match di San Siro chiuderà la 28esima giornata, partenopei che non possono permettersi altri passi falsi, ma allo stesso tempo, i padroni, qual’ora dovessero perdere altri punti, metterebbero a serio rischio la possibilità di giocare in Champions League il prossimo anno. La nostra fiducia ricade sui piedi di Zielinski, talento polacco che spesso riesce ad essere molto più incisivo partendo dalla panchina che dal 1′, deve riscattare l’opaca prestazione contro i giallo-rossi di sabato sera, magari siglando il gol partita per continuare a sognare in grande. Il classe 94′ deve ancora crescere molto sotto il profilo psicologico, rispondere presente in una partita così delicata sarebbe un segnale positivo per Sarri e per i suoi fanta-allenatori che lo aspettano a braccia aperte, sperando di riconfermarlo anche per la prossima stagione.

Consigli Fantacalcio 2018, gli Uomini Chiave: giornata 28

Uomini chiave

Toloi (ATA), Castro (CHI), Fiorentina (FIO), Rugani (JUV), Milinkovic-Savic (LAZ), Andrè Silva (MIL), Zielinski (NAP), Schick (ROM), D. Zapata (SAM), Acerbi (SAS)

📲 Scarica la nostra app gratuita: cerca nello store “ICDF – Consigli Fantacalcio”su iOS e per Android. Per non perderti nessuna news sul fantacalcio.

CONDIVIDI