Lazio – Sassuolo, le pagelle 2019

0

Lazio – Sassuolo 2-2

LAZIO

Strakosha 6: non colpevole sui goal, non viene chiamato in causa in altre occasioni dai suoi avversari.

Patric 6: positivo in fase offensivo, meno in quella difensiva, ma non è protagonistya di particolari errori

Acerbi 6: disputa un’ottima gara fino al goal di Berardi, occasione nella quale si lascia infilare da suo ex compagno che deposita in rete.

Radu 4,5: è colpevole su entrambe le realizzazioni emiliane, la sua partita non si può certo dire positiva.

Marusic 5,5: instancabile ad inizio gara, cala col passare dei minuti ed colpe anche sul goal di Rogerio.

Parolo 5,5: tornato titolare disputa una gara solida, ma negli ultimi minuti compie un paio di ingenuità.(Dal 70′ Milinkovic-Savic 6,5 : entra in campo col piglio giusto, e solo Consigli gli nega la gioia personale).

Badelj 5,5: in campo dall’inizio per mettere ordine a centrocampo, non entra mai nel vivo del gioco.

Luis Alberto 5,5: in alcuni momenti regala giocate di pregevole fattura, ma è troppo discontinuo nell’arco della gara.

Lulic 6,5: solida gara di sacrificio in più nel finale segna un goal fondamentale per le speranze Champions dei suoi.

Caicedo: gioca un primo tempo di sacrificio uscendo dal campo esausto.(Dal 62′ Correa 6,5 : neanche il tempo di entrare in campo che mette in porta Immobile, ed anche nei minuti successivi le sue giocate mettono in difficoltà gli avversari).

Immobile 6,5: ha una voglia matta di segnare e ci riesce su rigore, poi però si mangia un goal già fatto. nel finale ha però il merito di regalare a Lulic la palla del pareggio.

SASSUOLO

Consigli 7: dimostra di essere in giornata già nei primi minuti negando il goal ad Acerbi nei primi minuti ed a Milinkovic nel finale. Nel mezzo invece tanti buoni interventi.

Demiral 6,5: ancora una volta è uno dei migliori, anticipa sempre il diretto avversario, ed anche Immobile non ha gioco facile con lui.

Magnani 6,5: tornato titolare lavora bene in coppia con Demiral arginando alla grande gli attaccanti avversari.

Peluso 5,5: meno preciso dei suoi comnpagni di reparto, si prende qualche rischio di troppo in disimpegno.

Lirola 6: limitato da Lulic, riesce però a rendersi pericoloso quando il bosniaco molla un po’ la presa.

Locatelli 5,5. l’episodio del rigore è alquanto controverso, am lo condiziona: Da quel momento infatti appare troppo nervoso e non riesce a rendere al meglio. (Dal 66′ Magnanelli 5,5: entra in campo ma non riesce ad incidere e soffre la fisicità del centrocampo laziale).

Sensi 6,5: una gara senza spunti la sua fino al goal di Berardi sul quale ha un’intuizione da vero campione.

Duncan 5,5: dà tutto nel primo tempo, poi però paga lo sforzo nel secondo tempo e perde un paio di palloni ingenui.(Dall’83’ Bourabia s.v.).

Rogerio 6,5: vivace per tutta la gara, ha inoltre l’enorme merito di pareggiare i conti nel primo tempo.

Boga 6: gioca una gara disordinata, ma copre bene il campo ed in più da una sua iniziativa nasce il goal del pareggio.

Matri 5,5: i movimenti sono buoni, ma il fisico non regge ed arriva sempre dopo sulla palla. (Dal 72′ Berardi 7: entra e segna il goal che poteva regalare tre punti insperati, deve avere quest’atteggiamento anche quando gioca dal 1′).

CONDIVIDI