Le 5 notizie sul fantacalcio della 2a giornata 2018-2019

0
Handanovic Inter @ Getty Images
Handanovic Inter @ Getty Images

Con il pari tra Roma ed Atalanta s’è conclusa la seconda giornata di questo campionato 2018-2019. Al momento in testa alla classifica troviamo Juventus, Napoli ed, sorprendentemente, anche la SPAL, autrice di un’ottima partenza con due vittorie in altrettanti match. Noi però guardiamo prettamente, quasi esclusivamente, al fantacalcio ed ecco, quindi, le 5 notizie sul nostro sport estrapolate dalla 2a giornata di Serie A.

Le 5 notizie sul fantacalcio della 2a giornata 2018-2019

Roma e Napoli, difese ballerine – Tre gol subiti in tre partite per entrambe le compagini che nello scorso campionato erano, rispettivamente, la seconda e la terza miglior difesa della Serie A. Un piccolo campanello d’allarme soprattutto per chi al fantacalcio ha puntato con forza su Olsen e Meret/Ospina.

Piatek come piace – In rete in Coppa Italia, in gol all’esordio in Serie A: il ragazzo ha la stoffa del bomber. C’è chi lo paragona a Lewandoski (un po’ azzardato come rapporto), ma l’attaccante del Genoa potrebbe regalare tante soddisfazioni al fantacalcio.

Ronaldo ancora a secco, niente paura – Due partite, zero gol. Numeri normali per qualsiasi attaccante, non si può sempre segnare, ma quando si tratta di Cristiano Ronaldo in molti iniziano già a storcere il naso. Niente paura, è tutto normale. Anche nella scorsa stagione al Real CR7 iniziò con un gol in 5 gare, salvo poi scatenarsi e realizzare 26 reti in 27 partite. Niente male.

Handanovic, ma cosa combini? – Prima l’uscita completamente sballata sul lancio di Iago Falque, poi la poca reattività sul tiro di Meitè. Ci dobbiamo preoccupare? Al momento no, ma potrebbe essere un piccolo allarme rosso.

Zapata-Pasalic-Rigoni, Gomez ed Ilicic a rischio? – Dopo la superlativa prova del tridente dell’Atalanta, in tanti si stanno chiedendo se Gomez ed Ilicic rischiano di perdere la maglia da titolare. Al momento non appare reale questa opzione, con Ilicic che però, a causa dei malanni fisici potrebbe rischiare di giocare con meno continuità rispetto alla scorsa stagione.

CONDIVIDI