Ultime dai campi 2018-19, giornata 2

0
Ultime dai campi 2019
Ultime dai campi 2019

Riparte il campionato, rieccoci all’appuntamento con le ultime notizie, le ultime novità, le ultime dai campi 2018-19, giornata 2 della Serie A. Buon fantacalcio a tutti.

Ultime dai campi 2018-19, giornata 2

Juventus – Lazio (sabato, 18.00)

Verso la conferma dell’undici che ha battuto il Chievo, per Allegri. Partirà ancora dalla panchina l’uomo del match Bernardeschi, con Cuadrado e Douglas Costa ad agire sulle fasce, nuova chance alle spalle di Ronaldo per Dybala.
Inzaghi recupera Leiva e Lulic, subentreranno al posto di Badelj e Caceres, ma perde Luiz Felipe. In difesa ci sarà Wallace insieme ad Acerbi e Radu, sulla destra Marusic ha recuperato.

Napoli – Milan (sabato, 20.30)

Danno forfait Chiriches e Fabian Ruiz, lo spagnolo ha accusato un infortunio e non risulta tra i convocati per la gara contro i rossoneri. Nessuna novità in vista per l’undici visto sabato scorso, unico dubbio tra i pali dove Ospina potrebbe esordire.
Con Calhanoglu ancora out per squalifica, Gattuso ha 2 dubbi da sciogliere tra attacco e difesa. Nel tridente dovrebbe esserci Borini mentre in difesa Musacchio insidia Caldara per una maglia da titolare con Romagnoli. In porta Donnarrumma.

SPAL – Parma (domenica, 18.00)

Semplici avrà a disposizione Djourou ma il neo-acquisto dovrebbe accomodarsi in panchina. Possibile invece l’esordio di Valdifiori a centrocampo, con Schiattarella che dovrebbe accomodarsi in panchina. Out Floccari e Bonifazi.
D’Aversa valuta novità ma Gervinho partirà solo dalla panchina, possibile impiego a gara in corso. Rispetto a domenica scorsa Dimarco insidia Gobbi e potrebbe essere l’unica novità all’undici titolare.

Cagliari – Sassuolo (domenica, 20.30)

Due dubbi per Maran che deve fare i conti con l’assenza di Ceppitelli in difesa. Proprio la sostituzione di quest’ultimo è incerta, Klavan non è al top ma salgono le possibilità d’esordio, altrimenti pronto Pisacane. A centrocampo Bradaric potrebbe guadagnare una maglia al posto di Cigarini.
De Zerbi va verso la conferma dell’undici che ha battuto l’Inter, sebbene ci siano due dubbi da sciogliere. In difesa la buona prova di Magnani, e le assenze di Peluso e Lemos, insieme alla forma incerta di Marlon, spingono per la conferma. A centrocampo Sensi, Bourabia e Locatelli si giocano l’ultima maglia, sicuri del posto Duncan e Magnanelli.

Fiorentina – Chievo (domenica, 20.30)

Per l’esordio, Pioli non ha Veretout a centrocampo, in regia ci sarà Norgaard, Dabo insidia Gerson ma l’ex-Roma va verso la presenza dal 1’. In attacco solo panchina per i due acquisti Mirallas e Pjaca, Eysseric dovrebbe completare il tridente con Chiesa e Simeone.
Novità in vista rispetto all’undici di sabato scorso. Torna in campo Birsa, Obi dovrebbe scendere in campo dal 1’ a centrocampo e dovrebbe rivedersi il 4-1-4-1 della scorsa stagione. In attacco solito ballottaggio Djordjevic-Stepinski.

Frosinone – Bologna (domenica, 20.30)

Longo avrà a disposizione sia Campbell che Ardaiz ma solo panchina per loro, Ciano farà coppia con Perica. Novità in difesa dove Capuano è pronto all’esordio, Krajnc verso la panchina. A centrocampo nessuna novità.
Nonostante la sconfitta, poche novità per Inzaghi tra l’altro forzate. In attacco si blocca Palacio, al suo posto Falcinelli farà coppia con Santander. Per il resto nessuna novità prevista.

Genoa – Empoli (domenica, 20.30)

Ballardini valuta le sue possibilità per la formazione anti-Empoli. L’idea di una squadra a due punte lo intriga, Pandev alle spalle di Favilli e Piatek ma deciderà all’ultimo momento se andare così o schierare l’ex-Juventus o Mazzitelli passando al 3-5-2 puro.
Verso la conferma dell’undici che ha superato il Cagliari, conferme per Terracciano e Rasmussen titolari, Capezzi in cabina di regia mentre solo panchina per il neo-acquisto Acquah. In attacco LaGumina con Caputo.

Inter – Torino (domenica, 20.30)

Spalletti prevede novità, anche perché recupera Perisic e Vrsaljko oltre a Skriniar. Unico dubbio è Nainggolan, il belga scalpita ma potrebbe partire ancora dalla panchina con Martinez alle spalle di Icardi. A centrocampo Brozovic e Vecino.
Solo due novità rispetto alla squadra battuta dalla Roma. Il Torino ritrova Ansaldi, giocherà a sinistra al posto di Berenguer, ma perde Baselli. Esordio forzato per Soriano dal 1’ con Meite e Rincon.

Udinese – Sampdoria (domenica, 20.30)

Qualche dubbio, soprattutto sulla trequarti, per Velazquez. Il buon impatto alza le quotazioni di Teodorczyk ma più probabile l’esordio per Pussetto con Barak in panchina e Lasagna ancora centravanti. Nessuna novità in difesa.
Solo panchina in vista per Tonelli, esordio rinviato dopo la sosta con Colley ed Andersen al centro della difesa. Sala potrebbe scalzare Bereszynski, in attacco più Kownacki che Defrel. Con Praet out, a centrocampo giocano Jankto e Linetty ai fianchi di Barreto.

Roma – Atalanta (lunedì, 20.30)

Di Francesco punta a confermare in toto l’undici di domenica scorsa ma anche i dubbi saranno gli stessi. Pastore ed El Shaarawy lottano per confermarsi titolari ma Cristante e soprattutto Kluivert hanno buone chance di giocare. Nzonzi verso la convocazione, Perotti solo panchina.
Continua il ballottaggio tra Gollini e Berisha, con l’albanese che pare ancora indietro nelle gerarchi di Gasperini. In attacco Zapata più di Barrow per far coppia con Gomez, conferme per Pasalic a ridosso delle punte. In difesa Mancini può far rifiatare Palomino.

CONDIVIDI