Quali sentenze potrebbero arrivare al termine della 34a giornata?

Con il turno che inizierà sabato saranno solo 5 le giornate rimaste prima della conclusione della stagione calcistica della Serie A 2020/2021.
E con la 34a giornata potrebbero arrivare le prime sentenze matematiche a seconda dell’incastro di vari risultati. Con soli 15 punti a disposizione, la terra comincia a tremare per alcuni club

Vittoria dello scudetto

Sono ormai settimane che la strada verso la conquista del titolo è spianata per i nerazzurri di Antonio Conte.

L’Inter si potrebbe laureare Campione d’Italia già il 2 maggio, nel caso di una vittoria dei nerazzurri sul Crotone e di sconfitta/pareggio dell’Atalanta contro il Sassuolo.

Ma grazie al vantaggio acquisito negli scontri diretti, c’è una seconda possibilità di vittoria dello scudetto, per quanto improbabile.
Anche in caso di pareggio a Crotone, di sconfitta della Dea e di non vittorie per Napoli, Juve e Milan, allora lo scudetto arriverebbe a casa Inter con 4 giornate di anticipo.

Qualificazione in Champions League

In caso di sconfitta contro la Samp e di vittoria di Juventus, Milan e Napoli, la Roma direbbe addio all’accesso alla prossima Champions League tramite il proprio piazzamento in campionato.
Rimarrebbe però la speranza di entrare nella massima competizione europea tramite la vittoria della Europa League ma, dopo la disfatta di ieri sera all’Old Trafford, la possibilità sembra assai remota.

Retrocessione in Serie B

In caso di sconfitta contro l’Inter, e a prescindere dagli altri risultati, il Crotone sarebbe matematicamente condannato alla retrocessione nella Serie cadetta visti i 13 punti che attualmente separano i calabresi dall’ultimo posto utile per la permanenza in Serie A.

Anche per il Parma la matematica potrebbe decretare la retrocessione, anche se lo scenario è al quanto improbabile.
In caso di vittoria di Benevento, Cagliari e Torino, con i Ducali che affronteranno proprio i granata nel posticipo, il Parma vedrebbe scappare le 3 formazioni a 14 punti decretando così il ritorno in Serie B, visti i 12 punti ancora in palio per le ultime 4 gare.

Giocatore dilettante, qualificato come allenatore FA Level 1 in Inghilterra e da sempre amante del pallone. Nella vita di tutti i giorni si occupa di Web Marketing... e pensa al calcio.