Consigli Difensori Fantacalcio: Giornata 7

Sassuolo – Udinese (Venerdì 6 Novembre, ore 20.45)
Il Super Sassuolo di De Zerbi secondo in classifica, ospita l’Udinese, reduce dalla sconfitta casalinga con il Milan. Emergenza indisponibili per i padroni di casa che affronteranno i friulani in piena evoluzione tattica, la squadra di Gotti è passata dal consolidato 352 delle ultime stagioni ad un 433 compatto e ordinato, che dovrebbe esaltare maggiormente la qualità di Deulofeu e Pussetto sugli esterni e delle mezze ali De Paul e Pereyra.

Ayhan e Ferrari sarà la coppia centrale mentre Rogerio e Marlon dovrebbero essere i terzini. Consigliatissimo Muldur che verrà schierato in posizione avanzata. Per i Bianconeri puntiamo su Stryger Larsen, De Maio e Samir sono in dubbio insidiati da Bonifazi e Ouwejan. Sconsigliati Nuytinck e Zeegelaar.

Cagliari – Sampdoria (Sabato 7 Novembre, ore 15)
Sfida fra Cagliari e Sampdoria che si prospetta interessante, anche per capire meglio le reali ambizioni che queste due formazioni potranno avere al termine del campionato.

Mister Di Francesco punterà sull’esperienza di Godin e sulla costanza di Lykogiannis, entrambi schierabili. Dubbio Zappa-Faragò. No a Pisacane e Ceppitelli.

Per i Blucerchiati, vera e propria mina vagante di questo campionato, Sì ad Augello e Bereszynski. Non la domenica giusta per Yoshida e Tonelli che avranno il loro bel da farsi per contrastare il tandem offensivo Simeone – Joao Pedro dei sardi, meglio evitarli.

Benevento – Spezia (Sabato 7 Novembre, ore 18)
Si affrontano le due neopromosse che hanno espresso fin ora un calcio migliore. Al Ciro Vigorito le Streghe se la vedranno con le Aquile in un match che mette in palio punti salvezza importanti.

Per Pippo Inzaghi solito dubbio Foulon-Maggio, Letizia, Glik e Caldirola sicuri di una maglia da titolare. Rientra Marchizza per i liguri, ok anche a Salva Ferrer e Chabot. Terzi nonostante l’esperienza non ci convince.

Parma – Fiorentina (Sabato 7 Novembre, ore 20.45)
Anticipo serale al Tardini fra due compagini non esattamente in stato di grazia. Emiliani che saranno sicuramente rinvigoriti dall’ottimo 2-2 a San Siro contro l’Inter, ma che stentano a proporre un gioco fluido ed efficace. Di fronte una Fiorentina, annichilita dalla Roma nell’ultimo turno, è chiamata ai 3 punti per non rimanere nelle posizioni meno nobili della classifica.

Torna Bruno Alves a comandare la propria difesa, farà coppia con Gagliolo. In gran forma Pezzella, sconsigliati Valenti e Osorio.

Per i Viola si passa a 4 dietro con Biraghi e Lirola sugli esterni, Milenkovic ed il “Pelado” Caceres saranno gli stopper. No a Pezzella e Barreca.

Lazio – Juventus (Domenica 8 Novembre, ore 12.30)
Terza trasferta consecutiva, considerando campionato e coppe, per la Juventus di Andrea Pirlo che nel Lunch Match affronterà all’Olimpico una Lazio che virgolettando le parole di Mister Simone Inzaghi “sta raschiando il fondo del barile”.

Acerbi e Hoedt partiranno dall’inizio, ballottaggio fra Patric e Luiz Felipe per comporre il terzetto difensivo.

Danilo e Cuadrado sono i due nomi che vi consigliamo per i Campioni d’Italia. Bonucci soffre la velocità d’Immobile e non è un mistero, se è possibile evitatelo. Dubbio ChielliniDemiral.

Atalanta – Inter (Domenica 8 Novembre, ore 15)
Derby lombardo fra le due sconfitte di Champions, rispettivamente con Liverpool e Real Madrid. Le due compagini non vivono un momento TOP e cercano il riscatto proprio in questo Big Match, si preannuncia una partita maschia e intensa, senza esclusione di colpi.

Fatiche europee che giocheranno un ruolo fondamentale, soprattutto in casa Dea, dove Romero sembra l’unico sicuro della titolarità, assieme a Mojica. Hateboer, Toloi e Palomino saranno in dubbio fino all’ultimo. Depaoli in cerca di riscatto dopo una serie di brutte prestazioni.

Possibile turnover anche per l’Inter di Antonio Conte. De Vrij al centro della difesa e Young a tutta fascia dovrebbero partire dal 1′. Ok anche D’Ambrosio. Occhio all’ormai recuperato Skriniar. Sconsigliati Ranocchia e Kolarov.

Genoa – Roma (Domenica 8 Novembre, ore 15)
A Marassi, il Genoa in carenza di punti, ospita una Roma che sta trovando di partita in partita continuità e ottime prestazioni.

Oltre a Capitan Criscito evitiamo i difensori rossoblù, l’azzardo Luca Pellegrini non è proibitivo, ma limitiamoci a questi due nomi.

Smalling e Mancini OK, sempre apprezzato anche Spinazzola in gol contro la Fiorentina.

Torino – Crotone (Domenica 8 Novembre, ore 15)
Toro, che dopo la debacle surreale subita in casa con la Lazio, ha rialzato la testa nel recupero infrasettimanale battendo il Genoa al Ferraris, cercherà continuità di risultato anche con il Crotone di Stroppa ancora inchiodato all’ultimo posto.

Vojvoda e Bremer possono portarci bonus, schierabile Rodriguez. N’Koulou potrebbe essere scalzato da Lyanco.

Mallagan e Luperto sono i nostri ultimi panchinari che ci garantiranno il voto. Reca e P. Pereira se amiamo il rischio, sconsigliato Marrone.

Bologna – Napoli (Domenica 8 Novembre, ore 18)
Bologna che ha ritrovato il sorriso dopo la pirotecnica vittoria sul Cagliari ospita un Napoli caduto e ferito in casa da Sassuolo, che nonostante le numerose assenze ha meritato la vittoria al San Paolo.

Non consigliatissima la difesa degli emiliani che non è di certo una delle meno perforabili del torneo. Hickey e De Silvestri i meno peggio.

Di Lorenzo dopo la terribile prestazione di settimana scorsa proverà a rifarsi. Ok Koulibaly e Mario Rui.

Milan – Verona (Domenica 8 Novembre, ore 20.45)
Si chiuderà la settima giornata con la Capolista Milan che a San Siro affronta il Verona di Juric in uno stato di forma eccezionale.

Theo, Romagnoli e Kjaer sono gli imprescindibili di mister Pioli. Occhio a Dalot che può insidiare Calabria, in attesa del recupero a pieno di Conti.

Lovato è il gioiellino di questo inizio di stagione per i veneti, farà reparto con Ceccherini che non avrà vita semplice in marcatura su Ibra. Azzardo al cardiopalma con Di Marco.

Leggi anche i nostri consigli per: