Gli uomini in forma: giornata 11

Torna la rubrica per indirizzare le vostre scelte se assaliti dai dubbi; tra squalificati ed infortunati siamo arrivati al fatidico giorno in cui la domanda è sempre la stessa: “e ora chi ci metto?”.

Ecco qualche rapido consiglio sugli uomini in forma da poter/dover schierare se fanno parte delle vostre rose:

Difensori in forma

Leonardo Bonucci: con il gol nel derby ha scalato le posizioni nella classifica dei top del reparto difensivo. Sette partite, 2 reti ed una sola ammonizione, 6,07 di media voto, 6,86 di fantamedia. Per tutti quelli che gli davano (e gli danno) del finito.

Theo Hernandez: mancava da qualche giornata dalla nostra rubrica ma tra i giocatori che le hanno giocate tutte e dieci è sul podio dietro ad Hakimi e Spinazzola. Che sono anche gli altri due giocatori che consigliamo per l’undicesima di campionato…

Centrocampisti in forma

Roberto Soriano: subito dopo Mkhitaryan (che ci siamo un po’ stancati di consigliarvi anche perché da quando lo facciamo sembra un po’ inceppato) ne ha disputate 10 e ne ha segnati 5. Con due assists. 8,1 di fantamedia. Certo…non gioca nel Real e le partite contro le squadre più forti le soffre anche lui ma vale il discorso che facciamo anche per il prossimo consiglio: meglio il rimpianto per averlo schierato che il rimorso per averlo lasciato in tribuna.

Mattia Zaccagni: è in un momento di forma strepitoso e gli riesce un po’ tutto. Inserimenti, tiri a rete, velocità e corsa. Presente in ogni zona del campo è, quest’anno, il valore aggiunto dell’Hellas falcidiato dagli infortuni. Rischiatelo.

Attaccanti in forma

M’Bala Nzola: new entry nel nostro listone dei migliori. E come si fa d’altronde a non prenderlo in considerazione. Davanti a lui mostri sacri del nostro campionato ma, ogni tanto, ci sentiamo di consigliarvi giovani rampanti che stanno dimostrando il loro valore. 7 partite, 4 reti ed un assist, 8,57 di fantamedia. Scontro salvezza contro il Crotone. Vi prendete davvero la responsabilità di lasciarlo fuori?

Ciro Immobile: anche lui risultava assente da qualche tempo da questa pagina. Una Lazio che, almeno all’inizio, ha fatto fatica a riprendere da dove aveva lasciato ma ora, complice anche la storica qualificazione agli ottavi di Champions, sembra aver imboccato la strada giusta. Insieme al suo bomber. Mettetelo.