Napoli- Juventus, dura lite fra Massimiliano Allegri e Luciano Spalletti

Allegri avrebbe accusato il tecnico del Napoli di aver condizionato l’arbitro nel corso di tutta la partita.

Allegri
I due tecnici si sono scontrati nel post gara.

Napoli- Juventus è sempre un incontro delicato che oltre ad emozioni, gioie e dolori regala, spesso, anche episodi che restano nella storia del calcio italiano. Quest’anno a tener vivo il post gara è stata una dura liti fra i due tecnici delle squadre, Massimiliano Allegri e Luciano Spalletti.

A fine match, quindi, i due allenatori toscani si sarebbero incrociati fuori dalla sala stampa dove si svolgono le consuete interviste per la televisione. Dalle prime ricostruzioni sarebbe emerso come Allegri abbia accusato l’allenatore del Napoli di aver condizionato l’arbitro per tutti i 90 minuti del match.

I due tecnici, quindi, si stavano pericolosamente avvicinando l’uno all’altro quando si è messo in mezzo Andrea Agnelli che ha invitato alla calma. Questa disavventura, dunque, ha fatto scaricare a Spalletti in conferenza stampa tutta la sua frustrazione nei confronti del suo collega. In primis il tecnico ex Inter si è detto sorpreso dalle accuse di Allegri dato che in carriera non ha mai contestato una decisione arbitrale.

Spalletti ha ironizzato sul fatto che non abbia mai vinto prima sul collega

Non solo, l’allenatore ha spiegato come ha cercato Allegri a fine partita per salutarlo ma quest’ultimo è scappato via. Rigettate al mittente anche le affermazioni che vedevano la gara ricca di frizioni in campo fra i due. Infine, Spalletti ha chiuso la conferenza stampa ironizzando come non abbia mai vinto contro Allegri e la prima volta che succede, quest’ultimo gli fa anche la morale.

Un brutto episodio, dunque, fra i due tecnici toscani che, nonostante non siano mai stati amici, si sono sempre stimati per il loro lavoro. L’augurio, infine, è che la lite sia stata propiziata dalla foga agonistica dettata dalla partita e che i due si possano chiarire alla prima occasione utile.