Milan, sarà Lorenzo Lucca l’erede di Zlatan Ibrahimovic

Mentre Ibrahimovic accelera per esserci in Champions contro il Porto, il Milan programma il futuro.

Ibrahimovic
Il Milan sta cercando un nuovo centravanti

I guai fisici che stanno tenendo fuori Zlatan Ibrahimovic e Olivier Giroud stanno costringendo la dirigenza del Milan a valutare possibili investimenti in attacco. Soprattutto lo svedese, nonostante risulti ancora decisivo, a causa dell’età che avanza è spesso costretto a degli stop.

A tenere in piedi il reparto offensivo del Milan in questo inizio di stagione, quindi, ci hanno pensato Leao e Rebic, protagonisti di un inizio di campionato di tutto livello. Resta ancora un incognita Pietro Pellegri, rientrato in Italia per tornare protagonista ma che finora è stato utilizzato con il contagocce da Pioli.

Con maglia del Pisa Lucca ha siglato 6 reti in 7 partite

Nello spogliatoio dei rossoneri, dunque, ci sarebbe una vera e propria astinenza di centravanti. Nonostante, come abbiamo visto nelle ultime sessioni di mercato, il Milan peschi la maggior parte dei suoi talenti in Francia e Belgio, c’è un italiano che avrebbe fatto innamorare la dirigenza dei 7 volte campioni d’Europa: Lorenzo Lucca.

Quest’ultimo, già da tempo nel giro dell’Italia under 21, è esploso nel corso di questa stagione siglando 6 goal in 7 partite in Serie B con la maglia del Pisa. Ovviamente la caccia al vice Ibrahimovic non sarà così semplice dato che Lucca ha attirato su di se le attenzioni anche di Inter e Juventus.

D’altro canto neanche il Pisa, che sogna una storica promozione in Serie A, intende cedere così facilmente il talento. L’idea del Milan, quindi, per accontentare la squadra cadetta, sarebbe di acquistare il giocatore ma aggregarlo alla sua rosa solamente a giugno, così come fatto per Adlì del Bordeaux questa estate. Infine, attualmente il prezzo del giocatore è di 10 milioni chissà però che con il passare delle settimane questo non lieviti ancora, soprattutto se l’ex Palermo manterrà una media di goal a partita così alta.