Un giocatore per ogni squadra da confermare – 37esima giornata

Il weekend potrebbe portare verdetti importanti

A due giornate dalla fine sono ancora apertissime lotta salvezza e lotta Champions. In caso di passo falso di Juvenuts e Benevento e risultati favorevoli delle concorrenti, l’ultima giornata potrebbe essere ininfluente.

Noi di ICDF, in base a quanto visto lo scorso weekend, abbiamo voluto selezionare un giocatore per ogni squadra da riconfermare per questo weekend viste le buone prestazioni offerte nell’ultimo turno.

Un giocatore da confermare per ogni squadra

Atalanta: è subentrato e ha lasciato il segno contro il Benevento. Potrebbe tornare titolare contro il Genoa. Consigliamo di confermare Pasalic, potrebbe fare bene.

Benevento: la sconfitta contro la Dea era pronosticabile, ma contro il Crotone non si può sbagliare. Consigliamo di confermare, o meglio rilanciare, capitan Viola: potrebbe fare bene.

Bologna: contro il Genoa è stato uno dei migliori nonostante la sconfitta: 6.5 per lui. Consigliamo di confermare Soriano, contro l’Hellas potrebbe arrivare il bonus.

Cagliari: pochi sopra il 6.5 contro la Fiorentina. Contro il Milan consigliamo di confermare Nandez, sta vivendo un finale di stagione e potrebbe fare bene anche contro i rossoneri.

Crotone: Dopo il gol e l’assist contro l’Hellas Verona, a Benevento consigliamo di confermare Ounas: sta bene e potrebbe portare bonus.

Fiorentina: poca Fiorentina a Cagliari. Contro un Napoli chiamato alla vittoria consigliamo di confermare, o meglio rilanciare, Pulgar: potrebbe fare bene visto che calcia le palle inattive.

Genoa: la sfida con l’Atalanta sembra proibitiva, ma consigliamo di confermare Scamacca. Porta bonus anche da subentrato e potrebbe fare bene anche contro la Dea.

Inter: la Juventus concede molto in fase difensiva e con le sue accelerazioni potrebbe far soffrire Alex Sandro. Consigliamo di confermare Hakimi, potrebbe portare ancora bonus.

Juventus: partita da dentro fuori per la Juventus di Pirlo. Consigliamo di confermare il giovane Kulusevksi: contro il Sassuolo ha portato un 6.5 con assist e contro l’Inter potrebbe fare altrettanto bene.

Lazio: Contro il Parma l’ha decisa ancora lui dopo una serie di rimpalli. Consigliamo di confermare Immobile: nel derby si sa esaltare.

Milan: la goleada la Torino ha confermato le grandi potenzialità della squadra di Pioli. Contro il Cagliari consigliamo di confermare Diaz: sta benissimo e i 2 gol nelle ultime due trasferte a Torino confermano le grandi potenzialità del ragazzo.

Napoli: contro la Viola confermate capitan Insigne. Contro l’Udinese ha trovato il quinto gol della squadra. La sensazione è che contro la Fiorentina la gara sarà più in salita e servirà il miglior Insigne per scardinare la difesa Viola.

Parma: in una Parma che non ha sfigurato contro la Lazio consigliamo di confermare Hernani. Sa come portare bonus e contro il Sassuolo potrebbe portare l’ennesimo gol della sua stagione.

Roma: è reduce da due gol nelle ultime due giornate. Nel derby confermate Mkhitaryan, potrebbe portare bonus.

Sampdoria: quando gioca e subentra fa spesso bene. Contro l’Udinese potrebbe trovare spazio anche dal primo minuto. Consigliamo di confermare Keita: potrebbe portare bonus.

Sassuolo: il ragazzo è in costante crescita e contro il Parma potrebbe portare ancora bonus. Confermate Raspadori, autentica sorpresa di questa stagione neroverde.

Spezia: nel pareggio contro la Sampdoria è stato assoluto protagonista. Confermate Pobega: contro il Torino potrebbe fare ancora bene.

Torino: nessuna sufficienza nel naufragio contro il Milan. Nonostante il 5.5 consigliamo di confermare Sirigu: contro lo Spezia potrebbe esaltarsi e crediamo molto in un suo riscatto.

Udinese: poco Udinese in quel di Napoli. Unica nota positiva che ci sentiamo di confermare nella sfida contro la Sampdoria è Okaka: ha trovato la via del gol e potrebbe fare male ai blucerchiati.

Hellas Verona: in pochi si sono salvati in quel di Crotone. Consigliamo di confermare una delle poche sufficienze: Lazovic. Sta vivendo un finale di stagione in crescendo e potrebbe fare bene contro il Bologna.

Sono un ragazzo di 22 anni, laureato in Economia e Management e studente universitario di laurea magistrale in Gestione degli intermediari finanziari. Seguo il mondo del calcio da sempre e sono un grande appassionato di fantacalcio.