Fantacalcio, questi 3 giocatori a breve potrebbero non essere più titolari

A causa di prestazioni opache, diversi giocatori potrebbero essere declassati da titolari a riserve

titolari
L’exploit di alcuni giocatori rischia di far rivedere la propria formazione ad alcuni allenatori

Nonostante tre giornate di campionato siano poche per dare giudizi definitivi, siamo già riusciti a farci le prime idee su chi saranno i titolari in alcune squadre. Ad esempio, abbiamo visto come alcuni giocatori da cui si attendeva il salto di qualità, stiano addirittura rischiando di perdere il posto. Andiamo, quindi, a scoprire chi sono quei giocatori che potrebbero aver già perso la titolarità.

Da promessa per la Nazionale a panchinaro nella Fiorentina. Una vera “discesa” quella capitata al giovane centrocampista viola Castrovilli. Ad oggi però un dato positivo c’è, nell’unica partita in cui il talento è sceso in campo titolare, il numero 10 ha fornito un assist nella vittoria contro il Torino. A preoccupare i numerosi fantallenatori che hanno puntato su di lui, le due panchine nelle gare esterne contro Roma e Atalanta.

Italiano, infatti, in alcune gare ha preferito un centrocampo più solido con Duncan o Amrabat al posto di Castrovilli, con accanto Bonaventura e Torreira. Un periodo davvero difficile per l’azzurro, dunque, che da titolare inamovibile si è visto declassare a semplice riserva.

Dopo l’ottima partita fatta a Genova sarà difficile tenere Dimarco in panchina

Non sembra aver convinto Juric, invece, Marko Pjaca che dopo la buona stagione con il Genoa dello scorso anno sembra essersi spento. A peggiorare la situazione per il croato è la stretta concorrenza di Verdi, Brekalo, Lukic e Praet, tutti giocatori di un certo spessore è che al momento sembra impensabile facciano panchina a Pjaca ancora a lungo.

Anche Perisic, soprattutto dopo l’esplosione di Dimarco, non sembra più certo della sua titolarità. In questo caso però i motivi potrebbero anche essere individuati fuori dal campo. L’esterno, infatti, ha il contratto in scadenza ed inoltre il terzino italiano è molto più giovane. Insomma con Dumfries da un lato e Dimarco dall’altro Perisic rischia seriamente di restare in panchina in diverse occasioni.