Napoli: è emergenza infortuni. Come giocherà contro l’Atalanta?

La lotta per lo scudetto sta entrando nel vivo. La 23a giornata di Seria A prevede alcuni importanti scontri al vertice quali il derby di Milano e Atalanta-Napoli.

La squadra di mister Gattuso, complice un’infermeria molto numerosa, andrà a Bergamo con una formazione parzialmente rimaneggiata, ma soprattutto con gli uomini contati.

Gli infortunati e i tempi di recupero

  • Ospina: distrazione di primo grado all’aduttore della coscia destra
    Rientro: inizio marzo
  • Hysaj: distrazione muscolare gamba sinistra
    Rientro: giornata 24 contro il Benevento
  • Koulibaly: contagiato da Coronavirus
    Rientro: da definire
  • Manolas: distorsione alla caviglia
    Rientro: inizio marzo
  • Ghoulam: contagiato da Coronavirus
    Rientro: da definire
  • Mertens: fastidio alla caviglia
    Rientro: giornata 24 contro il Benevento
  • Lozano: distrazione di secondo grado al bicipite femorale destro
    Rientro: metà/fine marzo
  • Petagna: distrazione muscolare coscia destra
    Rientro: possibile panchina contro l’Atalanta alla 23a giornata.

La formazione contro l’Atalanta

Vista l’emergenza infortunati, la formazione scelta da mister Gattuso contro la Dea potrebbe essere facilmente delineabile. In porta ci sarà Meret. Linea difensiva a 4 con Di Lorenzo e Mario Rui sulle corsie, Rrahmani e Maksimovic coppia centrale; ci sarà da valutare la situzione di Koulibaly che potrebbe risultare negativo in settimana e quindi prendere il posto di Rrahmani.

Il centrocampo è il reparto momentaneamente al completo. Il tandem davanti alal difesa potrebbe essere composto da Ruiz e Bakayoko, con Demme pronto a subentrare.

I 3 dietro a Osimhen saranno Politano, Zielinski e Insigne, con Elmas pronto a subentrare.

La formazione: Meret – Di Lorenzo – Maksimovic – Rrahmani – Mario Rui – Fabian Ruiz – Bakayoko – Politano – Zielinski – Insigne – Osimhen

Sono un ragazzo di 22 anni, laureato in Economia e Management e studente universitario di laurea magistrale in Gestione degli intermediari finanziari. Seguo il mondo del calcio da sempre e sono un grande appassionato di fantacalcio.