L’11 che più si è svalutato dall’asta di inizio stagione

Formazione dei calciatori che hanno visto diminuire di molto la propria quotazione iniziale al fantacalcio fino a questo momento

La delusione è un classico di ogni anno: si pensa di aver preso un top player e ci si ritrova con un flop player. Calciatori presi per essere colonne portanti o buoni titolari finiscono per diventare la disperazione di molti fantallenatori, in netta contrapposizione con le scommesse azzeccate che invece fanno la gioia dei fantallenatori.

La scorsa settimana avevamo analizzato gli 11 giocatori che hanno aumentato maggiormente la propria quotazione da inizio anno. In questo articolo, invece, vogliamo proporvi la formazione dei calciatori che da inizio anno hanno visto decrescere maggiormente, in valore assoluto, la loro quotazione iniziale, risultando oggi dei flop player.

Portiere

Il portiere della nostra formazione è il laziale Strakosha in quanto sua quotazione è diminuita dai 15 di inizio anno ai 7 attuali.

Il giovane portiere biancoceleste, complici alcuni infortuni e alcune prestazioni sottotono, si è visto sorpassare nelle gerarchie da Reina, che, ad oggi, risulta essere il titolare della squadra. Il classe ’95 in questa stagione per lui sfortunata ha fatto registrare media voto del 5.75 e media fantavoto del 3.75 in sole 6 partite giocate.

Difensori

La difesa a 4 della nostra formazione (fantacalcio classic) è composta da De Ligt, Kolarov, Nkoulou e Di Lorenzo, con Young (-6) primo panchinaro.

De Ligt partiva da una quotazione iniziale di 15, mentre quella attuale è di appena 9. Il decremento della sua quotazione è principalmente dovuto alle poche partite giocate a causa di infortuni e Covid. Vista la ritrovata titolarità complici gli infortuni di Chiellini e Bonucci, il classe ’99 potrebbe tornare a far risalire la sua quotazione in questo finale di stagione. Per lui in 12 partite giocate, media voto del 6.25 e media fantvoto del 6.15 (2 ammonizioni).

Kolarov è una delle delusioni più grandi per i fantallenatori che hanno puntato su di lui. Ad inizio stagione sembrava potesse giocare con continuità viste alcune presenze da titolare nelle prime giornate di campionato. Ad oggi non rientra nei piani di Conte e siede comodamente in panchina ogni giornata di campionato. La sua quotazione iniziale era di 14, quella attuale è di 7 (molto generosa). Per lui in 7 partite giocate, media voto del 5.12 e media fantavoto del 5.38 (1 assist).

Nkoulou sulla carta partiva come un buon titolare da media del 6.5 e solamente in queste ultime giornate sta tornando ai livelli delle passate stagioni. La sua quotazione iniziale era di 11 mentre quella attuale è di 4. Con l’arrivo di Nicola sta ritrovando la titolarità e nell’ultima partita a Cagliari ha mostrato grande solidità, così come tutto il reparto difensivo granata. Per lui 11 partite giocate, media voto del 5.68 e media fantavoto del 5.86.

Di Lorenzo è il 4 difensore della nostra formazione. Il difensore si era messo in evidenza nelle passate stagioni per la sua propensione ai bonus e per i buoni voti che portava. La sua quotazione iniziale era di 12 mente quella attuale è di appena 6. Per lui 21 partite giocate, media voto del 5.71 e media fantavoto del 5.57 (8 ammonizioni e 1 assist).

Centrocampisti

Il nostro centrocampo a 3 è composto da Nainggolan, Pulgar e Vidal con Pasalic(-9) prima riserva.

Nainggolan partiva da una quotazione iniziale di 22 mentre quella attuale è di 11. Il calo della sua quotazione è avvenuto nella prima parte di stagione all’Inter in quanto non era quasi mai chiamato in causa da Conte. Nonostante il passaggio al Cagliari, la sua quotazione è rimasta stabile a 11, segnale che il belga sta facendo male anche in terra sarda. Per lui 12 partite giocate, media voto del 5.95 e media fantavoto del 5.9 (1 ammonizione).
Vedremo se con l’arrivo di Mister Semplici cambierà qualcosa.

Pulgar partiva da una quotazione inziale di 14 mentre quella attuale è di appena 4. Le poche presenze non permettono al cileno di essere protagonista come nelle passate stagioni e quest’anno i bonus per lui sono 0. Il classe ’94 in 17 partite giocate ha fatto registrare media voto del 5.77 e media fantavoto del 5.67 (3 ammonizioni).

Ultimo slot del nostro centrocampo che va a Vidal. Il classe ’87 doveva essere una pedina fondamentale nello scacchiere di Conte, ma nella realtà dei fatti il cileno sta deludendo le aspettative. La sua quotazione è scesa dai 19 iniziali ai 10 attuali. Per lui 20 partite giocate, media voto del 6.08 e media fantavoto del 6.17 (1 gol e 3 ammonizioni). In queste ultime due giornate è stato ben sostituito da Eriksen per infortunio: attenzione che il danese potrebbe diventare il titolare viste le buone prestazioni fatte registrare.

Attaccanti

Il nostro tridente è composto da Dybala, Correa e Gabbiadini con Kouame (-11) prima riserva.

Dybala ha visto la sua quotazione decrescere dai 31 iniziali ai 16 attuali. La Joya questa stagione ha visto più l’infermeria che il campo, rivelandosi un’autentica delusione. Per lui 11 presente, media voto del 5.95 e media fantavoto del 6.75 (2 gol e 2 assist). Dalla prossima giornata potrebbe tornare a rivedere il campo e potrebbe tornare dare un senso ad una stagione sin qui cupa.

La quotazione di Correa è passata dai 23 iniziali agli 11 attuali. Per l’argentino 16 partite giocate, media voto del 5.91 e media fantavoto del 6.38 (2 gol, 2 assists e 1 ammonizione). Il Tucu aveva abituato i fantallenatori a numeri ben diversi, guadagnandosi in molte squadre il secondo o terzo slot. Questa stagione non è protagonista come negli scorsi anni, ma siamo fiduciosi possa tornare ad essere protagonista.

Terzo slot del nostro attacco assegnato a Gabbiadini. Stagione sfortunatissima per lui, segnata da un’operazione alle spalle e da una lunga riabilitazione. Il classe ’91 ha racimolato un paio di convocazioni nelle ultime due gare della Sampdoria e a breve potrebbe tornare a disputare qualche partita da subentrato. La sua quotazione è passata dall’iniziale 17 agli attuali 3. Per lui questa stagione solo 3 partite giocate e media voto e fantavoto del 5.75.

La formazione

Strakosha – De Ligt – Nkoulou – Di Lorenzo – Kolarov – Nainggolan – Pulgar – Vidal – Dybala – Correa – Gabbiadini

Sono un ragazzo di 22 anni, laureato in Economia e Management e studente universitario di laurea magistrale in Gestione degli intermediari finanziari. Seguo il mondo del calcio da sempre e sono un grande appassionato di fantacalcio.