Un giocatore per ogni squadra da confermare – 33esima giornata

Archiviato il turno infrasettimanale, sabato inizia subito la 33esima di Serie A

Cagliari e Torino si riagganciano al treno per la salvezza visti rispettivamente i 6 e 4 punti fatti nelle ultime due giornate di campionato. Benevento, Spezia e Fiorentina devono ora fare attenzione: la lotta salvezza entra nel vivo in questa giornata con alcuni scontri diretti fondamentali. Il Napoli resta agganciato alla lotta Champions: ora ci sono 5 squadre per 4 posti.

Noi di ICDF, in base a quanto visto in settimana, abbiamo voluto selezionare un giocatore per ogni squadra da riconfermare per questo weekend viste le buone prestazioni offerte nel turno infrasetimanale

Un giocatore da confermare per ogni squadra

Atalanta: Duvan Zapata non ha segnato, ma finché è stato in campo ha fatto molto bene contro la Roma. Confermatelo contro il Bologna, potrebbe tornare al bonus.

Benevento: Lo scontro diretto contro l’Udinese è di vitale importanza. Consigliamo di confermare Lapadula, apparso in grande spolvero contro il Genoa.

Bologna: Barrow è in un grande stato di forma e va riconfermato contro la sua ex squadra: potrebbe fare bene.

Cagliari: due vittorie nelle ultime due e lotta salvezza riaperta. Consigliamo di confermare Joao Pedro, è tornato al gol e vorrà fare bene anche contro la Roma.

Crotone: la squadra di Cosmi, ormai rassegnata, sfida il Parma per l’onore di non arrivare ultima in classifica. Consigliamo di confermare Messias anche dopo una prestazione non del tutto convincente contro la Sampdoria.

Fiorentina: la vittoria a Verona ha dato ossigeno ai Viola. Contro la Juventus consigliamo di confermare il classe 2000 Vlahovic: è rigorista, è in forma, ha già segnato all’andata e potrebbe pungere ancora la Vecchia Signora.

Genoa: gli anni passano, ma lui non sembra invecchiare (calcisticamente parlando). Consigliamo di confermare Pandev, in grande forma: contro lo Spezia potrebbe essere decisivo.

Inter: contro il Verona per avvicinarsi sempre più allo scudetto. Consigliamo di confermare Hakimi, atteso dallo stimolante duello contro il pari-ruolo di Juric (Di Marco o Lazovic).

Juventus: contro la sua ex squadra, consigliamo di confermare l’assist man di questa Juventus: Juan Cuadrado.

Lazio: nel naufragio del Maradona in pochi si sono salvati. Consigliamo di confermare Milinkovic, ha il piede caldo e contro il Milan potrebbe portare ancora bonus.

Milan: sconfitta pesante contro il Sassuolo: da qui alla fine servirà il miglior Milan per riuscire ad arrivare nelle prime 4. Contro la Lazio confermate Calhanoglu, tornato al gol dopo molto tempo.

Napoli: grande Napoli contro la Lazio. Contro il Torino consigliamo di confermare Osimhen: se Gattuso rispetta le rotazioni fatte fin qui potrebbe tornare titolare e, come abbiamo visto, sta molto bene.

Parma: contro il Crotone potrebbe finire in goleada. Confermate Pellè, può portare bonus.

Roma: dopo il pareggio contro l’Atalanta consigliamo di confermare Veretout. Sta tornando pienamente in forma dopo l’infortunio e potrebbe tornare al bonus.

Sampdoria: confermate Candreva, è in forma e il gol gli manca da un po’: potrebbe tornare al bonus contro il Sassuolo.

Sassuolo: confermate il baby Raspadori: dopo la doppietta a San Siro vorrà continuare a fare bene.

Spezia: nello scontro diretto contro il Genoa consigliamo di confermare Maggiore: con i suoi inserimenti potrebbe fare male alla difesa genoana.

Torino: altra buona prova del reparto difensivo (portiere a parte) in quel di Bologna. Confermate Izzo, difensore da modificatore. Il Napoli è un avversario tosto, ma il difensore granata sa esaltarsi in queste sfide.

Udinese: una sconfitta contro il Benevento condannerebbe l’Udinese ad un finale di stagione col brivido. Confermate Musso, ci sarà bisogno delle sue parate per fare risultato.

Hellas Verona: assist e buona prestazione nonostante la sconfitta contro la Fiorentina: confermate Faraoni, contro la sua ex squadra potrebbe fare bene.

Sono un ragazzo di 22 anni, laureato in Economia e Management e studente universitario di laurea magistrale in Gestione degli intermediari finanziari. Seguo il mondo del calcio da sempre e sono un grande appassionato di fantacalcio.